GP India 2012: i numeri e le statistiche

25 ottobre 2012 07:30 Scritto da: Andrea Facchinetti

1 EDIZIONE – Il GP d’India è stato inserito nel calendario iridato lo scorso anno, pertanto quella di domenica sarà la seconda edizione.

1 VINCITORE – Il due volte Campione del Mondo Sebastian Vettel è il primo pilota ad aver vinto il GP d’India.

1 TEAM VINCENTE – E’ La Red Bull RB7 ad aver portato al successo Vettel nel 2011.

1 POLEMAN – Il più veloce nel 2011 al sabato è stato Vettel, davanti a Webber, entrambi su Red Bull.

1 PILOTA CON GPV – Vettel ha anche fatto registrare il giro più veloce della gara.

1 POLE + VITTORIA – Il tedesco della Red Bull ha vinto la corsa partendo dalla Pole.

1 GRAND CHELEM – Che Vettel abbia letteralmente dominato il week end lo si capisce dal Grand Chelem conquistato: Pole Position, vittoria, giro più veloce e gara condotta sempre al comando dal 1° al 60° giro.

0 SC – Lo scorso anno la Safety Car non è entrata in pista.

6 ROOKIE – Per 6 dei 24 partecipanti, la gara di domenica sarà il primo GP d’India. Non hanno mai corso a Greater Noida infatti Raikkonen, Grosjean, Hulkenberg, Vergne, Pic e De La Rosa.

2020 – E’ l’anno in cui scadrà l’accordo siglato tra gli organizzatori del GP d’India e la FOM di Bernie Ecclestone.

IN 6 IN CORSA PER IL TITOLO – Con ancora 100 punti da assegnare, sono matematicamente 6 i piloti ancora in lizza per diventare Campioni del Mondo 2012. Sono Vettel, Alonso (-6), Raikkonen (-48), Hamilton (-62), Webber (-63) e Button (-84).

BUDDH INTERNATIONAL CIRCUIT – Il tracciato indiano conta 16 curve (10 a destra, 6 a sinistra), è lungo 5,137 Km e in gara dovrà essere percorso 60 volte. Pole Position 2011: 1:37.249 (S. Vettel, Red Bull-Renault).

3 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!