Red Bull, continua il dominio: Pole di Vettel e Webber 2°

27 ottobre 2012 12:03 Scritto da: Giacomo Rauli

E ora si fa dura per tutti gli avversari: Sebastian Vettel conquista la sua trentacinquesima pole in carriera sul Buddh International Circuit di New Delhi e la Red Bull conquista l’intera prima fila per il terzo GP consecutivo. Se non è dominio questo, poco ci manca.

Il risultato scaturito dalle qualifiche era stato anticipato già nei primi tre turni di prove libere, quando le Red Bull avevano già fatto capire che strappar loro la pole sarebbe stata un’impresa titanica.

Ecco la cronaca delle qualifiche delle due Red Bull, impegnate sul tracciato di New Delhi:

Q1: Entrambe le Red Bull escono a sedici minuti dal termine per il loro giro veloce con gomme Hard. Nessun problema per entrambi i piloti di Horner, qualificati alla Q2. Hanno inoltre risparmiato un set di pneumatici soft a testa.

Q2: Subito in pista sia Vettel che Webber con gomme Soft. I tempi fatti segnare dai due alfieri Red Bull sono inavvicinabili per chiunque, la Q3 è in cassaforte con un solo tentativo. I tempi: Vettel 1’25″435, Webber 1’25″610.

Q3: Per la Q3, entrambe le monoposto austriache hanno a disposizione due set di P Zero Soft, risparmiati nei due turni precedenti. Vettel spreca il primo set di Soft nuove avendo sbagliato l’ingresso in una curva del primo settore con conseguente uscita di pista, primo tentativo abortito per il tedesco. Webber invece trova subito un garn tempo che lo proietta in testa alla classifica provvisoria. Nel secondo e decisivo tentativo Vettel balza in testa attraverso un terzo settore da “alieno” e sopravanza Webber per 44 millesimi. L’australiano decide di alzare il piede nel suo ultimo tentativo per lasciare la Pole al compagno, in lotta con Alonso per il titolo mondiale.

Grande prestazione quindi per la Red Bull, con il monopolio della prima fila in India ed un ulteriore vantaggio: le McLaren infatti occupano l’intera seconda fila, relegando le Ferrari in terza e distanziando così Alonso dal principale avversario di Vettel per l’Iride 2012.

Ecco le parole del Poleman Vettel:Qualifiche davvero incerte. Io infatti ho anche fatto un errore al mio primo tentativo nella Q3 alla curva 4. Fortunatamente è andata bene nel secondo tentativo, con il secondo set di Soft a mia disposizione per quel turno. Sino ad ora è stato un weekend perfetto e noi dobbiamo continuare a spingere. Ora aspettiamo la gara di domani perchè sappiamo come sono le corse. Bene aver fatto la Pole, sono felice, chiunque vorrebbe essere al mio posto, ma domani saremo tutti molto vicini“.

Dispiaciuto Webber nonostante il secondo posto in griglia:La pole sarebbe stata possibile. Non ho guidato benissimo e per questo non sono riuscito a battere Sebastian. Domani attenzione alla McLaren che va molto forte, speriamo nella doppietta domani. Un grazie ai ragazzi in fabbrica che stanno facendo un grandissimo lavoro ed i risultati si vedono“.

Raggiante il Team Principal Red Bull, Chris Horner:Seb ha sbagliato al primo tentativo in Q3 ma ha fatto un buon giro al secondo tentativo ed è bastato per fare la Pole, nonostante sia stato imperfetto. Ottimo Webber in seconda posizione. Noi dobbiamo continuare con questi risultati perchè Alonso ha un gran passo gara e le McLaren vanno forte. Dobbiamo dare il massimo per ottimizzare il risultato domani“.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!