Lauda vorrebbe togliere i motori Mercedes alla McLaren

1 novembre 2012 16:25 Scritto da: Davide Reinato

Niki Lauda starebbe facendo pressione per rescindere il contratto che lega la Mercedes come fornitori di motori della McLaren fino alla fine del 2015. L’austriaco vuole indebolire la concorrenza, spingendo la squadra a non dare al team di Woking i nuovi motori V6 a partire dal 2014.

La voce circola già da parecchi giorni ed è legata anche al possibile ritorno della Honda in Formula 1. Pare, infatti, che la McLaren avrebbe portato avanti una serie di contatti con il motorista giapponese, che sarebbe pronto a supportare l’operazione con una sorta di sponsorizzazione da 20 milioni di dollari, riproponendo il binomio McLaren-Honda che ha conquistato quarantaquattro vittorie e quattro mondiali.

A Woking, ovviamente, minimizzano e tendono a sviare l’argomento. Tuttavia, sembra non esserci preoccupazione, perché l’accordo con la Honda potrebbe aprire alla McLaren una nuova opportunità di collaborazione oltre la F1. Com’è noto, l’azienda automotive diretta da Ron Dennis si sta affermando nel settore delle supercar che montano propulsori Mercedes, diretti concorrenti nel segmento delle premium sportive. Honda, invece, che non è interessata alle supercar, potrebbe essere il partner perfetto per fornire motori alle vetture stradali made in Woking e dare vita a qualcosa di veramente unico.

 

24 Commenti

  • ma se lauda vuole toglierci i motori mercedes,e in sostituzione abbiamo quelli honda ke ben lo faccia!!:D come ha gia detto zio ture la honda ha abbastanza esperienza con i turbo,essendo stato l’unico fornitore nella indy per 5 anni mi pare!ovviamente i motori della f1 avrano una cilindrata molto piu piccola,e molta piu tecnologia di quello delle indycar ma avendo corso x tanto tempo con dei motori turbo puo essere vantaggioso!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!