F1 Live, GP Abu Dhabi: qualifiche in diretta

3 novembre 2012 13:45 Scritto da: Redazione

Seguiamo in diretta – con il nostro consueto live blogging – la sessione di qualifiche ufficiali, valide per la formazione della griglia di partenza del Gran Premio di Abu Dhabi. La diciottesima prova del Mondiale di F1 2012 si svolge sullo Yas Marina Circuit, situato sull’isola artificiale di Yas.

Durante le prove libere 3, andate in scena questa mattina, le McLaren hanno dettato legge. Lewis Hamilton è stato il più veloce, seguito dal compagno di squadra Button. Dietro le Red Bull, nonostante un problema tecnico abbia fatto perdere la quasi totalità della sessione a Vettel. Arrancano le Ferrari, molto distanti dalla vetta. [Sintesi Libere 3]

Ad Abu Dhabi tengono banco anche le polemiche. Pare che la Red Bull usi una sorta di correttore d’assetto, sfruttando acqua e olio con il principio dei vasi comunicanti. [Approfondimento]

GP ABU DHABI 2012 – QUALIFICHE IN DIRETTA

15:04 – Sebastian Vettel è rimasto fermo lungo la pista. E’ nella parte finale del tracciato ed attende che una vettura di servizio lo vada a prendere. Un replay ha mostrato cosa è successo: l’ingegnere ha comunicato al pilota di fermare la vettura, sembra un problema di affidabilità

15:01 – Pole position per Lewis Hamilton! Il pilota della McLaren è riuscito a mettersi indietro tutti gli avversari. Webber è secondo, terzo Vettel. Ottimo quarto tempo per Maldonado, l’outsider della giornata. Raikkonen è quinto, sesto Button. Alonso partirà dalla settima posizione, Rosberg è ottavo, nono Massa e decimo Grosjean

15:00 – Bandiera a scacchi in pista. 1:41.260 per Kimi Raikkonen; Webber fa segnare ora 1:40.978; Alonso chiude il suo tentativo in 1:41.6 e non migliora. Vettel invece riesce a salire in terza posizione

14:59 – Maldonado realizza un gran giro veloce con 1:41.226 e si piazza in terza posizione. 9 vetture in pista ora, solo Rosberg ha già chiuso le sue qualifiche

14:57 – Felipe Massa chiude il suo primo giro cronometrato ed è in 1:41.723. Intanto, Fernando Alonso è sceso in pista per il suo ultimo tentativo a gomme nuove

14:55 – Hamilton è dunque al comando, davanti a Vettel e Webber. Quarto tempo per Alonso, quinto per Rosberg, sesto Button, settimo Raikkonen, ottavo Grosjean. Scende ora in pista Felipe Massa

14:53 – Raikkonen segna 1:41.756, è il primo a tagliare il traguardo. Alonso stacca ora 1:41.582. Fa ancora meglio Hamilton con 1:40.630, mentre Vettel completa con 1:41.093

14:49 – Semaforo verde in fondo alla pitlane. Inizia ora la Q3, solo dieci minuti a disposizione dei piloti per lottare per la pole position. Il primo pilota ad uscire è Kimi Raikkonen

14:42 – Bandiera a scacchi in pista, si conclude la Q2. Non cambia la classifica nei primi dieci, con Hamilton che ha realizzato il miglior tempo. Eliminati in Q2: Ricciardo (Toro Rosso), Kobayashi (Sauber), Senna (Williams), Schumacher (Mercedes), Di Resta (Force India), Perez (Sauber) e Hulkenberg (Force India)

14:39 – Due minuti dalla fine. Le Mercedes continuano a viaggiare a centro gruppo: Rosberg è tredicesimo, subito dietro di lui Schumacher

14:38 – La classifica vede Hamilton in testa con 1:40.901, seguito da Webber e Vettel. Quarto Alonso, quinto Grosjean, sesto Raikkonen, settimo Massa, ottavo Button

14:36 – Sebastian Vettel ha segnato 1:41.511 e si è inserito in seconda posizione. Intanto, Mark Webber si porta al comando con 1:41.277. Ma Hamilton fa ancora meglio e con 1:40.901 si riprende la leadership in classifica

14:35 – Lewis Hamilton è al comando della sessione con 1:41.366. Fernando Alonso è secondo con 1:41.514. Webber è terzo con 1:41.558

14:29 – 15 vetture sul tracciato. In pista anche Ferrari, Red Bull e Ferrari

14:27 – Semaforo verde in fondo la pitlane, inizia la Q2. 15 minuti a disposizione dei piloti per tentare il salto nella Top Ten

14:21 – Bandiera a scacchi, termina la Q1. Hamilton ottiene il giro più veloce con 1:41.497, davanti a Rosberg e Webber. Quarto tempo per Alonso, quinto per Massa, sesto Maldonado. Eliminati dalla Q1: Karthikeyan (HRT), De la Rosa (HRT), Glock (Marussia), Petrov (Caterham), Pic (Marussia), Kovalainen (Caterham) e Vergne (Toro Rosso)

14:20 – Testacoda per Vergne poco prima dell’ultima curva. Il francese tenterà di qualificarsi con un ultimo giro veloce

14:19 – Mark Webber sale in seconda posizione con 1:41.933. Poco meno di un minuto alla fine

14:17 – Massa si è inserito in terza posizione con 1:41.974 ed è ora rientrato ai box. Intanto, sia Maldonado che Webber hanno fatto lo stesso errore in frenata, alla chicane dopo il lungo rettilineo.

14:13 – Sebastian Vettel è andato a pizzicare il guard rail, ma pare non ci siano danni alla sua monoposto. Alonso intanto stacca un tempo di 1:41.929 e si porta a mezzo secondo da Hamilton. Button è terzo con 1:42.342. Vettel è quarto con 1:42.351

14:12 – Lewis Hamilton arriva sul traguardo e realizza il giro più veloce, con parziali record su tutti e tre i settori. 1:41.497 è il suo giro cronometrato

14:11 – Alonso si porta al comando con 1:42.115. Anche Massa arriva sul traguardo e segna il terzo tempo con 1:42.458

14:10 – Errore di Hamilton che è arrivato al bloccaggio in curva, buttando via la possibilità di realizzare il miglior tempo. Raikkonen intanto sale in seconda posizione con 1:42.525. In pista ora c’è anche Vettel.

14:08 – Pastor Maldonado si porta nuovamente al comando con 1:42.375. Alonso è ora secondo, terzo Button con 1:42.630

14:06 – Fernando Alonso completa il suo primo passaggio in 1:42.574 e ottiene la prima posizione. Button con 1:42.630 è ora in terza posizione

14:05 – Maldonado ha il primo tempo cronometrato al momento con 1:42.595. Grosjean è secondo con 1:43.574, terzo Di Resta con 1:43.790

14:03 – Fernando Alonso si prepara ad andare in pista. La sua vettura sembra avere il nuovo pacchetto aerodinamico

14:00 – Semaforo verde in fondo alla pitlane. Inizia la Q1: 20 minuti a disposizione dei piloti per far segnare almeno un tempo e tentare l’ingresso alla fase successiva delle prove.

13:55 – Cinque minuti al via della sessione di qualifiche. Sullo Yas Marina circuit sono quasi le 17: la temperatura è scesa a 29 gradi, mentre quella dell’asfalto a 31

13:50 – La Red Bull ha confermato il problema all’impianto frenante di di questa mattina sulla vettura di Vettel. Alla base pare ci sia stato un problema di feeling con il pedale del freno da parte di Seb e la squadra è voluta andare sul sicuro, sostituendo l’intero impianto.

13:45 – Amici di BlogF1.it, eccoci pronti a commentare le qualifiche ufficiali del GP di Abu Dhabi, terzultima tappa del campionato mondiale di Formula 1. Dopo le Libere 3, si prospetta un duello tutto McLaren e Red Bull per la conquista della pole, mentre le prestazioni delle due Ferrari sono avvolte dal mistero…

251 Commenti

  • alfonso1960

    Al contrario di quello che si continua a pensare o a non ammettere, Pastor Maldonado continua a confermarsi tra i migliori Piloti di F1. Sfortunato e pazzo si!! Ma non come si dice: un raccomandato per aver portato uan valigia con 180 milioni di dollari in 5 anni a Williams, quasi 40 milioni annui! Ahh.. non dimenticate che quest’anno è appena il suo secondo anno e che l’ano scorso, a 26 anni aveva il merito si sedere il culo sotto una F1 per aver vinto il campionato di GP2 con 4 giornate in anticipo, stabilendo anche un record!. Per tanto spero di non sentire piú questi discorsini fa incompetenti! Saliti

  • sulla rai hanno detto che vettel si è fermato perchè non aveva benzina…
    come hamilton a barcellona..
    lewis partì ultimo…
    vediamo se lo salvano pure stavolta alla pippa di vettel..

    detto questo ragazzi, volevo ringraziare tutti i veri tifosi ferrari e non…
    è stato bello passare quest’anno con voi, leggendo i vostri commenti e rispondendo di tanto in tanto..
    abbaimo vissuto insieme un anno intenso, a mio parere rovinato dalla red bull irregolare..

    cmq fa niente..da ferrarista sono abituato alle delusioni..ci riproveremo il prossimo anno…
    come sempre…

    forza ferrari..sempre.

  • ale91scania

    io da ferrarista mi preoccuperei più della macchina a un secondo dalla pole e alla 4 fila di fernando che ad un eventuale penalizzazione per vettel…possono farlo partire dovunque la nostra macchina rimane comunque ridicola ed è una vergogna che un bidone cosi porti il nome di FERRARI!!!! E ogni volta questi ci dicono ogni venerdi fantamiglioramenti sulla macchina e il sabato la solita delusione e rispondono eeeh purtroppo è cosi ce lo aspettavamo….eh che la faccio io la macchina?!?! dai su svegliarsi un po’ eh!!!

    • La Ferrari lo sappiamo che in gara ha un buon passo, dubito che Alonso non arrivi almeno tra i primi 5 e se Vettel parte ultimo godo come un pazzo

      • ale91scania

        fabio pensi che questo possa bastare anche per le prossime 2 gare??? anche con un eventuale ultimo posto di vettel in griglia cosa che dubito avremmo recuperato lo svantaggio che ci verrà restituito in texas…purtroppo è cosi rimango appeso alla sola speranza di un ritiro di vettel che avendo già esaurito i motori e avendo i soliti problemi di affidabilità rb non mi sembra una cosa cosi impossibile……

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!