Fernandes dirà addio al muretto Caterham nel 2013

6 novembre 2012 18:43 Scritto da: Giacomo Rauli

Tony Fernandes, odierno Team principal Caterham F1, abbandonerà il muretto della scuderia inglese entrata in F1 nel 2010. Fernandes ha deciso dunque di rimanere in Caterham solo in qualità di proprietario e, verosimilmente, abbandonerà la guida del team a fine stagione, dopo il GP di Interlagos in Brasile.

L’intento dell’imprenditore malese sarebbe quello di dedicarsi anima e corpo nella joint-venture tra Caterham e Renault, che ha come obiettivo di rilanciare il marchio Alpine attraverso la costruzione di modelli stradali.

Sono giunto alla conclusione che sarebbe meglio che quelcuno prendesse il mio posto al muretto del team“, ha detto Fernandes. “Sono molto meglio come manager ed a creare business che cercare di limare decimi di secondo di una monoposto!“.

Fernandes ha proseguito:All’inizio mi sembrava giusto dirigere personalmente la squadra, anche per rendermi conto di cosa avevamo bisogno per far funzionare il tutto. Ora direi che è tempo di lasciare e di immergermi in un  nuovo compito, rimanendo sempre proprietario del team“.

Il candidato che prenderà il suo posto, Fernandes lo ha già scelto, ma ha evitato di fare nomi a tal riguardo:Non posso fare nomi, ma so già chi prenderà il mio posto. Mi ha già dato la sua disponibilità e posso solo dirvi che è una persona che già lavora in F1“.

Il nuovo Team Principal avrà l’arduo compito di riconquistare la top-ten dei team nel 2013 (quest’anno, a meno di imprese firmate Kovalainen o Petrov, sarà undicesimo posto), cercando di battaglia anche per i primi punti del team anglo-malese dopo tre anni di partecipazioni al Mondiale di F1.

11 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!