Montezemolo: “In Texas vogliamo una vettura vincente”

6 novembre 2012 12:45 Scritto da: Davide Reinato

Luca Cordero di Montezemolo continua ad alimentare i sogni iridati e incita incita i propri uomini a dare il meglio per la doppia trasferta oltreoceano, in Texas e in Brasile, dove la F2012 deve forzatamente vincere. Ad Abu Dhabi, Alonso ha rosicchiato tre punti a Sebastian Vettel. Ancora una volta, però, si poteva fare di più, considerando anche come si erano messe le cose per il pilota della Red Bull. Montezemolo ha voluto elogiare il secondo posto di Alonso, considerando il settimo tempo ottenuto in qualifica.

“Fernando ci ha regalato la sua ennesima grande gara della stagione, in cui – ancora una volta – ci ha dato il 120 percento ed è riuscito a lottare per la vittoria fino alla fine”, ha esordito Montezemolo durante il consueto incontro in fabbrica del lunedì. “E’ chiaro che dobbiamo fare ancora di più. Abbiamo dieci giorni cruciali per fare in modo di avere una vettura vincente in Texas. Le parole non contano nulla. Questo deve essere il nostro obiettivo”, ha aggiunto.

Il Presidente non ha nascosto il suo rammarico per non aver visto un grande passo avanti, nonostante le evoluzioni portate sulla F2012. “Voglio capire perché le nuove parti che abbiamo portato in pista hanno migliorato solo in parte le prestazioni, che non erano sufficienti per consentire ad Alonso di lottare per le prime posizioni sulla griglia, nonostante le aspettative dei nostri ingegneri. Io resto comunque fiducioso, perché tutto è possibile”.

Dieci punti in Formula 1 non sono un margine sufficiente per addormentarsi sugli allori, ma in Red Bull continuano ad essere piuttosto forti delle proprie potenzialità e, dopo la rimonta di domenica, anche Vettel è ancora più deciso di prima, della serie “se non uccide, fortifica”.

42 Commenti

  • le critiche le farò(eventualmente)quando sarà finito il mondiale… al momento, da tifoso, mi interessa solo sostenere incondizionatamente la squadra…
    FORZA RAGAZZI… FORZA FERRARI!!!

    (occhio ai trucchetti della Red Bull!)

  • MassimoMugello

    MASSIMO,INGEGNERE CIVILE/MECCANICO:

    IO TUTTI QUELLI CHE CRITICANO LA FERRARI , DOMENICALI E I SUOI INGEGNERI GLI DEDICO UN BEL VAFFA!!!

    HANNO CREATO UNA GRANDE MACCHINA CHE a 2 settimane dalla fine della stagione ha un pilota che stà lottando per il titolo mondiale!!!

    GIA’ UN PILOTA SOLO UNO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Questa è il vero problema della FERRARI non la macchina!!!
    E’ scandaloso che uno come FELIPE MASSA che ha una FERRARI sotto il c..o abbia gli stessi punti di GROJIAN E ROSBERG, uno che è vivo per miracolo visto le sue grandi capacità di pilota assassino e l’altro che guida la macchina DELUSIONE DELLA STAGIONE!!!

    Perchè nessuno parla invece della straordinaria coppia VETTEL WEBBER che ha fatto oltre 400 punti ???

    Questa è la vera arma vincente della RED BULL , non la vettura che in gara è inferiore alla ROSSA!!!

    WEBBER classifica alla mano per ben 8 VOLTE è arrivato davanti ad ALONSO portando via punti a quest ultimo , vincendo 2 gare , Montecarlo e Silverstone!!!

    MAI E DICO MAI MASSA è arrivato davanti a VETTEL.
    Il brasiliano ha una classifica di 90 punto circa come i già citati ROSBERg E GROJAN!!

    LA VERA ARMA VINCENTE DELLA REDBULL sono i suoi piloti e non la macchina, due GRANDI PILOTI CHE COMBATTANO CON ALONSO!!!

    ALTRO CHE AGGIORNAMENTI!!!

    • Grazie per il vai a fare in quel posto e complimenti per come scrivi in italiano:

      “io tutti quelli che criticano … gli dedico …”.

      In italiano si dedica qualcosa a qualcuno.
      Il termine dedicare deriva, infatti, da dicare cioè da dicere (dire).
      Siccome si dice qualcosa a qualcuno, si dedica qualcosa a qualcuno.

      Obbligato.

  • Secondo me la questione ferrari-red bull è molto più complicata di quanto non possa semprare.. redbull f1 fa solo macchine da formula 1, non è una casa automobilistica, è sponsorizzata da un grande marchio di.. bibite energetiche e compra motori e cambi per le proprie monoposto da terzi, in questo caso renault. Marko dirige la baracca e Mathesic o come si scrive mette la pecunia (280 milioni di euro l’anno scorso);loro non hanno il minimo interesse a fare innovazione da portare su macchine stradali, vogliono solo vincere il campionato del mondo costi quel che costi per far contento lo sponsor migliardario che tanta la grana la caccia lo stesso, chissenefrega se sono 260 280 o 300 milioni. Mi spiego meglio, in ferrari se un ingegnerie va da montezuma e gli fa: “senti ciccio mi servono 5000000 per mettere appunto una tecnologia che attualmente non esiste per far flettere un alettone in determinate condizione di temperatura velocità e allineamento astrale” VIENE PRESO A CALCI NEL CULO e mandato nel reparto sartoria del ferrari taylor made a cucire!! In ferrari le spese per quanto ingenti vanno giustificate, non si può scialaquare a razzo in cose che potrebbero essere usate per sei mesi/un anno/un solo gran premio in un campionato di formula 1 e basta ,e questo alla redbull non succede secondo me… Mi viene in mente anche la questione delle pance rastremate della rb7, in rb per esempio non c’è un team di motoristi che difende il motore come per esempio c’è in ferrari, loro chiudo le fiancate quanto serve per raggiungere la massima efficenza aerodinamica, non importa se bisogna tagliare 50 cavalli al propulsore perchè i radiatori sono troppo piccoli. Cose del genere in ferrari sarebbero impensabili. Ed esempi così se ne potrebbero fare a iosa..

  • VIVA DOMENICALI E VIVA MONTEZUMA
    NOI TUTTI IN CORO IL VENTISEI NOVEMBRE
    CANTEREMO VAVAVUMA……..

  • concordo. Un pò di furbizia ora è necessaria. E sottolineo che la Ferrari che non cresce, deve vedersela anche con Lotus, Mac Laren, Williams, Sauber. Saranno tutti carichi nelle ultime due e Alonso perforza deve vincerle entrambi. Anche con gli stessi mezzi della lattina.

  • TommasoRusso

    Ma il cinese al posto di Domenicali è ancora disponibile ? :)

  • Noi tifosi facciamo presto ad incazzarci, però alla fine se esaminiamo la situazione con oggettività bisogna fare alcune considerazioni: credo che alla Ferrari ci stiano provando in tutte le maniere, non credo che i nostri tecnici siano tutti degli incompetenti, ma forse quelli della RedBull sono più bravi, e non è detto che sul mercato siano disponibili tecnici migliori di quelli che abbiamo.
    Poi consideriamo anche i budget a disposizione, a quanto è venuto fuoli ultimamente quelle della RedBull è molto superiore a quello della Ferrari, ed anche questo conta parecchio quando devi investire per cercare nuove soluzioni.
    E infine purtroppo, non per fare le solite polemiche, ma lo scenario che si è evidenziato ultimamente (ma non solo ultimamente) vede un certo favoritismo nei confronti della RedBull, sia con deroghe che lasciano l’amaro in bocca sia con atteggiamenti della FIA che permettono alla RedBull di ottenere vantaggi ingiusti da furbate varie.

    In una situazione così alla fine non mi sento nemmeno di mettere Montezemolo e il resto della Ferrari alla gogna…

    • Io farei semplicemente quello che fanno loro, utilizzano zavorre mobili?!, benissimo, lo faccio anche io, utilizzano ali flessibili più del dovuto?! benissimo, faccio anche questo…
      Poi a fine hanno si faranno i conti in un tribunale e voglio vedere con quale criterio questo possa dare torto alla Ferrari…

      • anno * scusate

      • Su questo concordo, è li dove però forse gli altri sono più bravi, a scovare sistemi per aggirare il regolamento, forse in nostri mancano in quello, è vero che vincere onestamente ha un sapore più buono, ma a questo punto se si vuole batterli bisognerebbe cercare di agire nel loro stesso modo, altrimenti saremo sempre dietro….

      • Il problema è che la Ferrari non può permetterselo, infatti su taluni argomenti già la FIA ha dato il suo responso:

        Quando la Mercedes fece notare che la RBR tagliava i cilindri in fase di rilascio, la Federazione rispose che i motorizzati Renault potevano permetterselo, per il loro motore era un sola e la cosa era necessaria per dargli affidabilità, inoltre non avevano motivi di ritenere che venisse iniettato carburante quando i cilindri erano inattivi (attenzione che non è stato escluso a priori), ma la stessa soluzione agli altri motori era negata, perchè quei motori non avevano bisogno di agevolazioni;

        Quando la Ferrari ha fatto notare che la RBR usava più serbatoi per i liquidi di raffreddamento ed olio, con la possibilità di trasferire liquidi da un serbatoio all’altro, la Federazione ha risposto allo stesso modo.

        Quindi per concludere, amici miei, dobbiamo aspettare il 2014, quando, si spera, la Renault farà un motore che non sia una ciofeca.

    • the_only-one

      Fino a quando Alonso era in testa al mondiale queste parole da cattivi perdenti non si sentivano,adesso che sipercepisce che le cose andranno come lo sanno tutti, ne tirate fuori un’altro sermone.
      – Prima siamo ancora in testa al mondiale
      – Loro hanno la macchina e noi la squadra
      – Non lotto contro Vettel,ma contro Newey
      – Attaccheremo
      Solo sacco di balle,nientr’altro!!!!!!!
      E FINITA, VINCERà LA SQUADRA MIGLIORE
      ACCETTEREMO LA SCONFITA A GUARDEREMO AVANTI

  • alexander brandner

    Scusi presidente…………lei avrà ragione e allora faccia un bel tavolo dove siano riuniti i reparti dove c’è il problema così ci si guarda in faccia con tranquillità e si esaminano le soluzioni fattibili.Mancano due gran premi e allora diamo il massimo e si vedrà.

  • Fernando per assicurarsi il campionato dovrebbe vincere le due ultime gare… mi sembra abbastanza improbabile.
    Oppure sul podio ma Seb non dovrebbe prendere punti almeno per una delle due gare… mah, la vedo piuttosto difficile.

    Credo invece che il Monteziemolo sta facendo uno dei suoi sciocchi proclami che non portano a niente ma solo a rovinare l’opinione che hanno gli italiani di lui.

  • Incominciamo a scoprire il nuovo circuito di Austin…ecco un giro in pista con Lotus R30 di Jerome d’Ambrosio:

    http : // youtu.be/ 2ehtvWZNzm4

  • Presidente ha qualche idea iperaerodinamica da applicare alla F2012 oppure semplicemente facciamo come in RB e ce ne freghiamo del regolamento??? Faccia lei …

  • Il prossimo campionato, sarà un mondiale evoluzione, nel senso che verranno evolute le vetture attuali ma senza stravolgimenti dal momento che dal 2014 dovranno per forza di cosa modificare l’intera struttura delle vetture a partire dal telaio, i motori saranno molto più piccoli, i gas di scarico molto più caldi, e sopratutto la macchina dovrà sopportare accelerazioni maggiori ai bassi regimi grazie al turbo. A questo punto io spero che la Ferrari (finalmente) crei qualcosa di veramente estremo (o la va o la spacca) ma qualcosa che almeno metta il pepe al culo alle altre scuderie. In secondo luogo sarei estremamente felice se la Scuderia Ferrari dettasse delle regole per la stampa, non è possibile che in RB abbiano un musetto flessibile e lo si viene a sapere da un pit stop, mentre per la Rossa la stampa sa pure quante volte cagano i componenti del team. Credo che un po di riservatezza sugli sviluppi e sulle caratteristiche della vettura siano d’obbligo in un ambiente come questo, altrimenti la spy-story ce la facciamo da soli CAZZU-IU.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!