Robin Frijns: “Alla Red Bull ti trattano da cani”

7 novembre 2012 16:20 Scritto da: Davide Reinato

Il campione in carica della World Series Renault, Robin Frijns, sarà al volante della Red Bull RB8 nei rookie test di Abu Dhabi. Dopo aver guidato per la Sauber durante la prima giornata, al diciannovenne è stato concesso un test anche con la squadra campione del mondo in carica, durante l’ultima delle tre giornate allo Yas Marina Circuit.

Tuttavia, sembra che il ventunenne non abbia proprio una grande opinione della squadra del famoso Energy Drink e, soprattutto, ha fatto sapere di non amare il modo con cui vengono gestiti i giovani piloti. Dalle pagine del giornale olandese De Telegraaf, Frijns si sfoga affermando: “Ho sempre rifiutato le offerte di Red Bull di inserimento nel programma dei giovani piloti, perché conosco quello che fanno. Con loro non si è mai liberi di scegliere e se provi a contraddirli, per tutta risposta ti mettono alla porta. Ti trattano come un cane! Nella mia carriera mi sono sempre gestito da solo e continuerà ad essere così. Chi mi circonda deve essere degno della mia fiducia e loro non lo sono, seppur io abbia già vinto più di Vettel quando aveva la mia età”.

Il pilota olandese, dunque, non le manda certo a dire. Certo è che questa intervista, venuta fuori poco prima del suo test ad Abu Dhabi, non gli spianerà certamente la strada. Helmut Marko, che un po’ permaloso lo è, non gradirà di certo queste dichiarazioni.

44 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!