Kimi a gamba tesa sulla Rossa: “Meglio averla lasciata”

8 novembre 2012 14:39 Scritto da: Antonino Rendina

“Lasciare la Ferrari è stata una liberazione”. All’indomani della strepitosa vittoria di Abu Dhabi, Kimi Raikkonen ha deciso di togliersi qualche sassolino dalle scarpe. Più che un sassolino è un macigno e l’occasione per sfogarsi è stata un’intervista al quotidiano spagnolo Marca.

E’ il solito vecchio Kimi: “Voglio vivere come mi piace, amo la F1 per la competizione, per questo sono tornato. Il tributo a James Hunt? Amo le corse di quel periodo. Storie vere, più divertimento e meno soldi”.

La temperatura inizia a salire, il discorso sport-denaro non lascia indifferente Raikkonen, la cui carriera probabilmente è stata in qualche modo segnata dalle regole del business. Non a caso il discorso cade subito sulla Ferrari. Uno degli argomenti che più scaldano l’uomo di ghiaccio:

“Non ho ricordi nè buoni nè cattivi della Rossa. Lì ho vissuto bei momenti, ho vinto il titolo mondiale e sono stati tre anni positivi. Si poteva fare molto di più, ma io so perchè le cose non sono andate bene. Non amo però parlare di questo genere di faccende”.

Chiaro il riferimento all’ingresso della Santander come main sponsor della scuderia italiana e a quel licenziamento in tronco, mai digerito. Non a caso Iceman aggiunge: “L’atmosfera in Lotus è totalmente diversa, qui conta lo sport e la tecnica. Non la politica. Lavoriamo tutti nella stessa direzione per vincere”.

Facile quindi capire che Raikkonen non ha poi questo gran ricordo della Ferrari: “Non mi manca nessuno lì. Andarmene dalla Ferrari è stata una liberazione. Le cose potevano andare diversamente ma il passato ormai non conta più. D’altronde non si lavora granchè dove le relazioni non sono buone”.

Deve essere stato un colpo durissimo per Kimi vedere nel 2009 la sua macchina finire nelle mani del suo avversario di sempre, sebbene lui e Alonso siano uniti da reciproca e sincera stima. Chissà con quanta rabbia avrà ripensato a quell’avvicendamento forzato durante le sue scorribande nel mondiale Rally.

Il destino toglie, il destino dà. E il finlandese si è rifatto con gli interessi ad Abu Dhabi, tre anni dopo la grande delusione. Il funambolo di Espoo è tornato in grande stile (sette podi e una vittoria) e adesso pensa in grande per il 2013:  “Se continuiamo così ci divertiremo, l’importante sarà sviluppare la vettura”.

Parafrasando i Beatles: “All you need is Lotus”, caro Kimi.

197 Commenti

  • Una cosa è certa: c’è gente che pur di difendere Alonso arriverebbe a sputare in faccia anche ad Ayrton Senna..

    • Dai Mao… Non esageriamo!!!!

      • E’ quello che penso :(
        Ho visto blogger che in articoli diversi utilizzano ragionamenti e metri di misura diametralmente opposti, adattati affinchè siano pro-Alonso.
        Un pilota un giorno è un campione, il giorno dopo è un mediocre, a seconda delle sue dichiarazioni o della sua posizione in classifica, naturalmente in relazione ad Alonso.
        Un giorno il pilota è determinante nello sviluppo della macchina, il giorno dopo è ininfluente.
        E questi sono due di tantissimi esempi.

      • MAO ma che dici!? ma da quando segui la formula uno!? ma non ti ricordi Kimi quanto faceva piangere i tifosi ferrari quando invece di pilotare sembrava stare attento ai tutor in pista?! ma ricordati quante volte è arrivato dietro Massa, ricordati anche quando la Ferrari ha fatto cambio sedile con Fernando Alonso, e ha avuto lo stipendio fino a qualche mese fa!
        Questo (ed io l’ho sempre detto) è un uomo senza un cuore, senza moralità..ma per favore..non negate la fottuta evidenza!

      • Innanzitutto, bello, vedi di stare calmo e abbassare i toni!
        Secondo, è evidente che quello che ha la memoria corta sei tu, perchè non ricordi la M…A che questo spagnoletto para-fenomeno ha tirato addosso alla rossa e a Schumacher. A quanto vedo la cosa non ti ha colpito più di tanto!! Perchè dovrei dimenticare ciò?! in nome dei mondiali vinti con la rossa dal 2010 ad oggi?! Tanto anche se li avesse vinti, voi li avreste imputati tutti alla sua proverbia bravura (“Alonso ha vinto il mondiale nonostante la Ferrari gli abbia dato una carretta!”), quindi, anche se li dovesse vincere, non ce ne farei un bel niente, preferirei non vincere nulla, invece di veder denigrata in ogni caso la mia scuderia. Nei cinque mondiali vinti Schumacher almeno in due di essi non aveva un missile totalmente imprendibile, eppure si parlava di Schumacher-Ferrari…

      • Kimi è indubbiamente velocissimo. Nel 2008 ha avuto una stagione no, come la può avere chiunque (per evitare polemiche non voglio neanche cacciare la storia della macchina cucita su misura per Massa), ma dalla seconda metà del 2009 ha dimostrato di essersi ripreso. Purtroppo è stato cacciato per soldi.

      • ma stai delirando… parli con me della Scuderia Ferrari, che personalmente è il mio mito, l’unico emblema possibile nel mondo che rappresenta l’Italia come modello da seguire?! ma dai.. Possiamo discutere sulla simpatia che ho su kimi, ma non sul rispetto che ho per la Rossa di Maranello..
        Ti do un consiglio cambia registro!
        Aggiungo, se quest’anno Fernando vince il mondiale è per merito della grande Squadra che si ritrova e perchè lui è un asso del volante..un giorno che Alonso vincerà sette titoli mondiali, allora lo paragonerò anche a Michael Schumacher..ma per adesso i miei occhi si accontentano di vederlo gareggiare e far valere la sua tenacia in ogni curva e in ogni settore di ogni circuito!
        Non dico altro..parlare con una persona che non ne capisce niente di Formula uno..non mi va… buona serata!

      • bè ragazzi avete ragione entrambi partendo dal principio che son tutti dei mercenari vanno dove tira il soldo che sputano nel piatto dove hanno mangiato….raikonen è un buonissimo pilota ovvio non si è lasciato bene con noi e fa queste dichiarazioni infelici…quale pilota di oggi non le farebbe al posto suo?! ricordo anche alonso quello che diceva e adesso siamo tutti qui a pendere dalle sue labbra…poi obbiettivamente massa spesso e volentieri gli stava davanti…sono due buonissimi piloti io mi tengo massa tutta la vita ora come ora….però non mi sembra neanche giusto dire che kimi non vale niente e ha vinto per fortuna solo per una dichiarazione che ha fatto….è vero poteva benissimo evitare….la classe non è acqua….

  • Ragazzi ora ESALTARE UN PILOTA CHE è RIUSCITO AD ARRIVARE PER DUE ANNI DIETRO ad uno che di nome fa MASSA mi sembra un tantino esagerato(E CHI GLIE LO LEVA QUESTO RECORD!!!!)

  • A parte tante fesserie che ho sentito e tante offese che rimando al mittente quello che mi fà più ridere è quella che Kimi ha vinto per culo!Perchè quando lo ha lasciato durante la stagione a piedi la macchina a lui fa parte delle corse ,quando invece hanno problemi gli altri è sfortuna.Il tanto vostro decantato campione che ha vinto con merito nel 2005 ha vinto il titolo grazie a tutti i problemi tecnici avuti dalla mclaren di Kimi ne ho contati una diecina tra gara e prove che lo hanno fatto partire di dieci posizioni più indietro e nel 2006 grazie a una macchina irregolare per più di mezza stagione il mass dumper vi dice qualcosa tolto quello se non rompeva il motore schumacher in giappone perdeva il mondiale e questo è il grande campione che ha vinto con merito!Poi Kimi forse era meglio che non parlava, a parte che hai giornalisti piace montare la polemica, ma alla fine lui in ferrari c’è stato e sà cosa è successo,mentre il vostro Alonso sputava merda sulla ferrari che a confronto le parole di Kimi sono rose profumate prima di andarci e senza averne motivo,ma se viene Santader non ci sono problemi anche se il giono prima buttava fango!!!Forza kimi sempre e ovunque

    • Ammazza..non ti arrabiare così tanto!!!
      Raikkonenne, secondo me è un buon pilota, quei piloti che se hanno un’occasione la prendono al volo, ha i suoi pregi e difetti come tutti noi…ma se hai la fortuna di stare in questo circo che è la F1, sicuramente lui c’è per meriti, non puoi fare queste dichiarazioni, perchè questo mondo è fatto di soldi, e secondo me la ferrari allora ha dovuto fare delle scelte, privandosi di un buon pilota che ha dovuto sacrificare…non è facile essere presente in tutti i mondiali di F1 come la ferrari…mi è dispiaciuta solo una cosa: che l’unico titolo che Raikkonenne ha vinto kl’ho ha fatto con una vettura di colore rosso, non lo so spero per i suoi tifosi di no, ma penso proprio che sia l’unico.
      Forza Ferrari.

    • è vero ha vinto per pura fortuna o qualche tacito accordo con la McLaren, altrimenti quell’anno l’avrebbe vinto sicuramente Hamilton, senza la spystory di mezzo sicuramente non avrebbe vinto un emerito cavolo!

    • cosa ti fa pensare che le tue siano cose sensate e quelle che gli altri giustamente mettono in discussione siano cose stupide!? certo che come arroganza e presunzione somigli tanto al tuo tanto amato kimi!
      ma hai mai visto un video che gira anche sul tubo che Kimi camminando fa cadere una bambina di due/tre anni, la bambina piange e lui la guarda camminando e se ne fotte?!
      e questo è un uomo!? ma per favore, a livello di umanità quest’uomo è una mezza sega, e anche a livello di pilota, lo sai perchè? perchè il mondiale che ha vinto con la rossa di maranello era sicuramente falsato per qualche tacito accordo con la McLaren! proprio nell’ultima gara ad Hamilton non gli funziona il cambio..guarda caso..e voi ciechi che anche difronte l’evidenza lo difendete! siete un pelino ridicoli..
      comunque ALONSO E’ IL MIGLIOR PILOTA FERRARI DOPO SCHUMACHER…NESSUN ALTRO SOLO FERNANDO E’ RIUSCITO A SUSCITARE TANTA AMMIRAZIONE PER LA SCUDERIA FERRARI!

    • hai ragione ma questa dichiarazione poteva benissimo evitarla…come alonso poteva evitare certe dichiarazioni gli anni passati….sono ragazzetti viziati e strapagati che dovrebbero sciacquarsi bene la bocca prima di parlare della ferrari!!!

  • Kimi Raikkonen : “Voglio vivere come mi piace, amo la F1 per la competizione, per questo sono tornato. Il tributo a James Hunt? Amo le corse di quel periodo. Storie vere, più divertimento e meno soldi”.
    Mà chissà cosa sranno state queste storie vere…
    Più divertimento…immagino uno come Raikkonen, sempre pronto allo scherzo e chissà quante risate…
    Meno soldi…ecco ha detto una cosa giusta, infatti ora darà l’esempio di prendere metà contratto…si sicuramente si accontenterà di 3000 euro…
    Ma per favore Kimi Raikkonenne, invece di essere contento di aver guidato per la Rossa, e poi sinceramente il sig.Alonso è un pelino più bravo di te…solo un pelino non te la prendere…praticamente un abisso…

    • UN PELINO?! è un mostro come continuità..ma vogliamo ricordare quando KIMI guidava come l’attuale Massa? sembrava quasi in certe gare che passeggiasse..ma per favore..uno che sputa nel piatto che ha mangiato fino a ieri non merita considerazione, è un poveraccio!

      • un pelino l’ho detto in modo ironico…infatti dopo ho detto, secondo me, che c’è un’abisso

  • Quando io dicevo che Kimi non era un uomo da Scuderia Ferrari, tutti i blogger mi scrivevano le peggiori cose, ora che “ICEMAN” da sbruffone si mette a spalare merda sulla Ferrari..vi lascia basito..
    Kimi è uno che ha la memoria corta, lui che adesso sputa sulla Ferrari, ha dimenticato che percepito lo stipendio da pilota Ferrari fino all’ultimo giorno di contratto, nonostante stava intraprendendo la sua scadente carriera nei rally.
    E’ un uomo che non merita rispetto.

  • Mah… Kimi, io lo adoro. Ma preferisco l’iceaman a questa versione un po’ sbruffoncella.
    Non mi è piaciuto per niente quello che ha dichiarato sul podio. Non c’entrava niente di niente uscirsene con quelle spiacevoli frasi, tant’è che la FIA ha dovuto emettere una circolare sulle parolacce dette in conferenza stampa. Manco alle scuole medie.
    Il riferimento ai media italiani mi è sembrato palese, palessissimo… “people giving me shit because I don’t laugh too much”… Kimi, i giornali italiani ti davano addosso perchè nel 2008, dopo aver vinto un titolo, sei scomparso! Non hai guidato come dovevi!

    Dimenticavo, per i suoi tifosi rancorosi, cercate di argomentare meglio, documentatevi sulla stagione 2008, altrimenti risultate un filino ridicoli. Senza offesa eh…

  • michelle dice sempre cose giuste…. quindi vi prego in ogni suo commento di non dargli adosso!!! e piu che altro scrivete quello che pensate, non quello che vi fa ottenere piu pollici verdi!!!

  • se dovessi fare una critica a Kimi dopo questa intervista sarebbe legata al fatto che avrebbe fatto bene ad assumersi le proprie responsabilità circa la fine del suo rapporto con la Ferrari. Io credo che entrambe le parti, con determinate situazioni e atteggiamenti, abbiano portato a deteriorare il rapporto. Ecco forse, oltre alle legittime recriminazioni di Kimi nei confronti della squadra, un certo mea culpa per determinate situazioni forse avrebbe dovuto farlo.
    Ciò non toglie nulla al valore del pilota, sia chiaro ma è anche una chiave di lettura.

  • alexander brandner

    manco fosse un mito! sempre la stessa storia, vengono vincono, e quando la Ferrari garbatamente li mette alla porta, sputano. io ricordo alcune dichiarazioni di Lauda che ad essere gentili reputo ingenerose. dopo fanno carte false per andare in Ferrari. Raikkonen ancora non ha capito che il suo mondiale è stato un gentile regalo di Alonso -Hamilton. dopodiché ci vuole coraggio a fare simili dichiarazioni….

  • Ultimamente in questo blog si sono moltiplicati gli esponenti della “tipica mentalità italiota”:qualunque cosa sia italiana è brutta, cattiva, mafiosa e inferiore, noi italiani non sappiamo fare niente ecc…
    E poi ci chiediamo anche perché il mondo non ci considera, siamo i primi a prenderci per il culo a vicenda e a sminuirci.
    Se non volete tifare Ferrari liberissimi, ma prima di insultare e dare del “mafioso” ad una eccellenza italiana che il mondo ci invidia collegate il cervello (se ne siete dotati) alla bocca: logicamente se una qualsiasi squadra sportiva o anche una qualsiasi azienda deve allontanare un elemento sceglierà quello con le prestazioni peggiori e che meno si adatta al metodo di lavoro di tale azienda o squadra.
    La cosa che mi diverte è che prima Raikkonen si diceva disposto a tornare in Ferrari, poi appena rinnovato a Massa cominciano le lamentele, non è ora di crescere?
    La Ferrari ha voltato definitivamente pagina mentre lui continua con le sue continue allusioni, se è vero che sta tanto bene alla Lotus perché continua a parlare della Ferrari?

    • Grazie Maestro. Tu si che sai tutto …

      • Ha parlato quello che pensa di sapere alla perfezione funzionano le cose all’ interno di un team di Formula 1… da quanto tempo lavori all’ interno? -.-‘

      • questo ha un’officina non autorizzata di riparazioni trattori..ok lavora per la RedBull

    • @Mr.Peebles… Hem… Veramente è una signorina!!! 😉

      @Michelle… È fisiologico che a fine campionato con il mondiale che si giocherà nelle ultime due gare ci sia più tam tam mediatico e approdino sul blog anche persone che solitamente non seguono con costanza il circus!!!

      Vedrai che molti spariranno durante la fase di test invernali!!! O_o

      • Una cosa è parlare di F1, una cosa è sputare sentenze basate su….assolutamente nulla.
        Il tipico aprire bocca e darle fiato, sono un tipo paziente ma dopo un po’ mi infastidisce. :)

      • @Rior & Michele
        grazie professori…
        perchè non fate domanda alla Ferrari ? vi prenderebbero subbito:

        Ferrari
        Via Abetone Inferiore 4
        41053 Maranello (MO)

      • mr. peebles “subbito” altre quattro B…
        asino…

      • Grazie per l’informazione ma la Ferrari valuta le candidature attraverso il form da compilare rigorosamente sul sito ufficiale, attualmente stanno cercando solo:

        un Engine Testbed Automation and Electronic System ed un PLANNER- AREA SVILUPPO PRODOTTO

        Oppure neo-laureati per il settore marketing e vendite…
        Ormai non ho più l’età… Comunque ho inoltrato qualche mese fa la mia candidatura nel caso si liberassero posizioni per profili senior!

    • Myriam F2013

      Impossibile non quotarti, come sempre !

    • credo che la Ferrari sia, nel bene e nel male, il riferimento della F1 e come tale tutti vi si rapportino: chi per i successi chi per i fallimenti, chi per gli elogi chi per le critiche. Agli occhi dell’uomo e della donna della strada (non degli appassionati) la Ferrari rappresenta il costruttore di vetture più veloci e affascinanti del mondo, di conseguenza, nell’ottica di marketing generalista, chiunque possa dire “ho vinto un campionato di F1″ sa che equivale a dire “ho battuto la Ferrari” e per la proprietà transitiva “ho battuto il miglior costruttore al mondo di vetture”.
      Di conseguenza è chiaro che la Ferrari rappresenti un simbolo con il quale qualunque attore della F1 si debba confrontare prima o poi.
      Raikkonen ha conosciuto il lato dolce e quello amaro della Ferrari e avrebbe voglia di esternare tutto ciò che per lui non è andato ma non ci riesce (o non può). Ma è comunque un atteggiamento normale, come due ex fidanzati che dopo tanti anni ancora non riescono ad avere un rapporto normale. Ci sta.

    • Secondo me a lui rode decisamente il fatto di essere stato allontanato grazie ad uno sponsor, ma tornerebbe in Ferrari anche domani e non essendoci il posto libero fa l’orgoglioso, sembra un po’ la volpe che non riesce ad arrivare a prendere l’uva.. L’unica cosa e’ che e’ un gran pilota, su questo nulla da dire

    • Michelle TI DAREI UN BACIO!!!! grazie per il tuo commento! hai perfettamente ragione!

      • @Luca, Raffaele, Myriam grazie mille :)))
        Questo blog è un’ isola felice e mi piacerebbe che resti tale.
        Ognuno può dire quello che vuole ma motivando le sue parole, non attaccando alla cieca.

    • michelle = mafioso

      ferrari maffiosi lo sanno tuti c’è poco da fare….

      • “Maffiosi”??? Ho capito! Non sei italiano, ecco il motivo della tua ossessiva e un tantino patologica invidia verso una nostra eccellenza.
        Però un tantino di educazione ed argomentazione non ci starebbe male eh…

      • Lascia stare… Un utente che utilizza come avatar il nome del gatto più piccolo del mondo è irrecuperabile!!! 😉

  • Comunque la si veda ha detto esattamente come funzionano le cose in casa ferrari. Finalmente uno che si “espone” che non ha paura della mafia-ferrari.

    E inoltre è questo il vero motivo per cui perdono così miseramente i mondiali.

    • mafia? quale mafia scusa? quella che in gara obbliga piloti di altre squadre a scansarsi quando arriva la loro prima guida dal fondo?
      Ah no cavolo, quella non è mafia, vero?

      MAH!

    • MotoreAsincronoTrifase

      sono d’accordo sul fatto che in ferrari abbiano un problema a gestire i piloti e soprattutto di arroganza. Basti vedere come le seconde guide siano tutte passate da ottimi piloti a brocchi. Anche massa secondo me e’ diventato quello che e’ solo perche’ con l’arrivo di alonso nessuno lo considera e sviluppano solo per fernando.
      Il tuo commento pero’ mi sembra troppo da tifoso e chiamarla mafia e’ esagerato. Anche se il discorso che devono avere il 2.4% degli introiti prima ancora di iniziare a dividere non mi piace affatto.

  • Myriam F2013

    Kimi è un pilota velocissimo, talentuoso, corretto e leale. Ma ha il carisma di una triglia. Pur ringraziandolo per il titolo mondiale vinto alla Ferrari grazie anche al karakiri McLaren, Iceman non mi manca.

  • mao , ti rispondo qui sul fatto che kimi io nn lo reputo un campione

    certo anche hamilton nn è un campione vero, ha vinto un mondiale all’ultima curva contro massa e poi?tra incostanza incidenti vari errori ai box nonostante avesse una macchina competitiva, secondo me i veri campioni degli ultimi 20 anni sn stati gli unici che hanno fatto la differenza anche nei momenti grigi e con macchine nn sempre esaltanti

    Schumacher
    Hakkinen
    Alonso

    hamilton va a corrente alternata così cm raikkonen nn ci stanno con la testa specie hamilton
    con la MCL avrebbe potuto vincere tranq almeno 2 mondiali invece si è perso tra donne e cax out pista
    poi possiamo star qui a dire che nn siete d/accordo , ma prima andate a rivedere gli ultimi 4 anni

  • alexander brandner

    Raikkonen farebbe maglio a tacere e portare rispetto alla scuderia con la quale ha vinto il mondiale per altro senza che lui aiutasse molto lo sviluppo……. e per fortuna la Ferrari ha sostituito l’allora prima guida (che troppo spesso le prendeva dal suo secondo..) con un vero fuoriclasse, che ad oggi ha avuto la sfortuna di guidare le peggiori monoposto che Ferrari ha messo in pista negli ultimi 15 anni. SVEGLIA FERRARI

    • Non apprezzo chi spara sulla propria ex scuderia, con la quale, peraltro, ha vinto un mondiale (anche se mi piacerebbe ascoltare dal vivo la registrazione dell’intervista per vedere se la traduzione sia corretta). Però è ugualmente irritante il solito refrain ‘Ferrari pena, Alonso campione’, perché disancorato dalla realtà e frutto di un amore cieco verso un pilota poco incline a costituire un tutt’uno con la nostra squadra, senza se e senza ma!

  • Secondo me a Raikkonen brucia perchè sperava di tornare in rosso l’anno prossimo al posto di Massa.. Infatti alcuni mesi fa era talmente deciso di restare alla Lotus che si era preso del tempo (fino alla conferma di massa..) per firmare.
    In ogni caso fossi in lui non mi monterei la testa, ha vinto meritatamente una gara ma con molte circostanze favorevoli: Motore di Hamilton, penalità di Vettel e Ferrari lenta su questo circuito. Dalla prossima gara tutto tornerà come prima

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!