Vettel resta cauto: “Tutto può ancora accadere”

13 novembre 2012 12:05 Scritto da: Davide Reinato

Ultimi due appuntamenti della stagione: al massimo per la fine del mese, sapremo chi sarà il Campione del Mondo 2012. Fernando Alonso o Sebastian Vettel? A detta del pilota tedesco, entrambi hanno le stesse possibilità di vincere il titolo.

Alonso ha iniziato la sua stagione tutta in salita, con una F2012 che rimediava distacchi abissali dagli avversari. Ma, nonostante tutto, ha risalito la china e si è issato fino alla prima posizione in classifica, mantenuta fino a poche settimane fa. Aveva ben 42 punti di vantaggio su Vettel, ma quei due ritiri per incidente – a Spa e a Suzuka – hanno capovolto la situazione.

Vettel è oggi leader in classifica. Neanche il tedesco ha potuto contare su una macchina velocissima ad inizio stagione ed ha avuto sfortuna in diverse occasioni. Ma la ruota gira e, adesso, si ritrova una vettura che sembra un missile e comanda con 10 punti di vantaggio sullo spagnolo della Ferrari.

“Se si guardano le gare che abbiamo fatto finora, penso che io e Fernando abbiamo collezionato lo stesso numero di ritiri”, ha dichiarato il tedesco. “Credo, quindi, che vincerà il pilota che si meriterà di farlo. Io mi trovo in una situazione molto buona e spero di mantenerla, perché ci meritiamo la gloria. Naturalmente, le ultime gare erano davvero ottime per noi, ci hanno aiutato molto. Gli spettatori hanno avuto una stagione spettacolare, io avrei voluto che in alcune fasi fosse stata più noiosa. Oggi tutto può accadere fino a quando non si passa la bandiera a scacchi”, ha raccontato il pilota tedesco.

Il Gran Premio degli Stati Uniti sarà il centesimo GP per Sebastian Vettel, dopo aver fatto il proprio debutto proprio negli States, a bordo della BMW, ad Indianapolis 2007. “Passa tutto così in fretta. ma questo dimostra che il tempo vola quando fai qualcosa che ti piace, quindi concentriamoci sulla seconda centinaia!”.

45 Commenti

  • Ecco le dichiarazioni di Villeneuve ad Autosprint: “Non ho dubbi: Alonso è il migliore, ecco perché tifo per lui. Vettel è velocissimo ma c’è una differenza che emerge nelle situazioni sfavorevoli. Alonso rimane tranquillo,freddo, razionale, Vettel il più delle volte perde la calma e si arrabbia, reagisce come un bambino. La gara di Abu Dhabi ha confermato ciò che penso. Alonso merita di più il titolo.”
    Zanardi ha rilasciato una dichiarazione simile qualche tempo fa, cominciano ad essere parecchi a pensarla così…

    • evidentemente, chi continua a spolliciare ogni volta che se ne parla qui, ne sa più’ di villenueve e company………poi sono i ferraristi ad essere accecati dal tifo….ma loro non sono accecati dal tifo per uno o per l’altro, ma sono accecati per il tifo contro la Ferrari e chi la guida, a prescindere……w l’Italia!!!

  • Leggo tante critiche su Vettel secondo me ingiuste. Nessun Ferrarista si e’ mai lamentato quando avevamo la macchina piu’ forte, perche’ dovrebbe farlo lui? Indipendentemente dal fatto che RedBull sia regolare o meno (e sinceramente io non ci capisco piu’ niente…. tutti dicono che lo e’ ma nessun team avversario fa niente……mah!) il suo compito e’ quello di ricavare il meglio possibile dalla macchina che ha. Piu’ di vincere non puo’ fare. E quando ne ha avuto le possibilita’ l’ha sempre fatto. Ad inizio stagione la sua macchina non era certo la migliore, ma ha disputato comunque gare bellissime (Germania e Spa su tutte) senza errori e ottenendo il massimo che la macchina gli consentiva. Ora che la macchina e’ la piu’ forte vince e basta.
    Secondo me Vettel e’ fortissimo al pari di Alonso ed Hamilton. Ha dimostrato anche l’ultima gara di essere un grande combattente, e di meritare la posizione in classifica che ha. Alonso e’ stato strepitoso questa stagione, ma piccoli errori o mancanze le ha avute anche lui, e’ un essere umano non un robot e puo’ capitare, ma qualche prestazione opaca in qualifica l’ha avuta anche lui…
    Io ritengo questa la miglior stagione in assoluto di Vettel, molto consistente e con pochissimi errori. Unito alla macchina piu’ forte (anche se piu’ fragile) ora e’ al comando….. ma mancano due gare…… tutto e’ ancora possibile…

    • non mi stancherò mai di dirlo:
      vettel è un pilota abbastanza bravo, ma non certo al livello di alonso o di hamilton (per me se lo mettessimo su una mclaren farebbe circa gli stessi risultati di button) e comunque ha tutto il tempo di crescere
      non ha la macchina migliore del lotto, i suoi risultati sono dovuti all’irregolarità della sua macchina di cui tutti si lamentano (ma dato che la fia o è dalla parte della red bull o si lascia abbindolare dalle chiacchiere di horner & co, non si fa nulla)
      x caso vi ricordate l’inizio della stagione? quando la red bull aveva ancora una macchina ”regolare”?
      non mi sembra che vettel abbia brillato
      alonso ha fatto una stagione strepitosa (la seconda in ferrari dopo il 2010) e si merita il mondiale piu di chiunque altro (come dice lo stesso hamilton)

      • Hai cattiva memoria in quanto senza il ritiro di Valencia (alternatore quando era in testa, gara vinta di Alonso) e l’incidente con il doppiato di singapore (era quarto)a meta’ stagione Vettel avrebbe avuto gli stessi punti o quasi di Alonso senza avere una macchina superiore alle altre…..

      • si vabe allora alonso senza grosjean e raikkonen gli andavano addosso adesso starebbe in testa al mondiale, ma che discorsi sono?
        poi vettel credo abbia spesso dei problemi di affidabilità perchè la sua macchina è tirata troppo al limite (tra irregolarità e altro)
        una domanda, sei un altro a cui piace vincere facile?

      • Non voglio convincere nessuno. Io sono Ferrarista sfegatato ed un super Fans di Alonso, ma mi piace chiunque sia forte e dia spettacolo. E Vettel lo e’. Hai detto che ad inizio stagione Vettel era lontano da Alonso, e ti ho spiegato che lo era per due 0 in classifica da non addebitare a sue colpe. Poi li ha avuti anche Alonso ed il vantaggio in effetti e’ sparito.

    • Scusa ma come puoi dire che in Germania la red bull era lenta e Vettel non ha fatto errori? In quella gara Ferrari, Mclaren e red bull erano più o meno alla pari anche se la pioggia in qualifica ha falsato i valori. Vettel ha fatto moltissimi errori e imprecisioni che gli hanno impedito di infastidire seriamente Alonso.
      Vettel se ha una macchina equilibrata, attenzione equilibrata non la migliore, riesce ad essere competitivo; se vengono fuori problemi il suo rendimento comincia a calare. In questa stagione si è visto abbondantemente.
      Che Vettel abbia avuto una gran fortuna ad Abu Dhabi non lo dicono solo i ferraristi, leggiti l’intervista di Turrini con Zanardi.

      • In germania dici che ha fatto tanti errori, io ho visto una guida al limite per sopperire alle carenze della macchina…… punti di vista differenti. per me quella gara di Vettel e’ stata superlativa, con una macchina inferiore ha cercato di tenere testa a piloti con macchine migliori delle sua……

      • Tutte queste carenze non c’erano, senza la pioggia era da prima fila, non dico da pole perché non so cosa avrebbe combinato la Mclaren.
        Magari avercele adesso in Ferrari le “carenze” di quella red bull.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!