Ennesima Pole per Vettel, è dominio RB. Webber buon 3°

17 novembre 2012 20:30 Scritto da: Giacomo Rauli

La Red Bull non si smentisce e Vettel nemmeno. Il tedesco di Heppenheim vola e conquista l’ennesima pole position, ma questa ha il sapore di antipasto. L’antipasto di un possibile titolo mondiale piloti da festeggiare già qui in Texas, assieme a quello Costruttori, che solo un cataclisma potrebbe rinviare.

Dopo aver dominato in lungo ed in largo tutte e tre le sessioni di prove libere sul circuito di Austin, le monoposto di Milton Keynes si sono ripetute anche in qualifica.

Ecco la cronaca delle qualifiche delle due RB8 di Vettel e Webber: 

Q1: Nessun problema per le RB8, entrambe infatti si son qualificate per la Q2, ed anche con una certa tranquillità. Abbiamo potuto osservare sin dai primi tentativi effettuati che i due piloti di Milton Keynes hanno sin da subito trovato il giusto grip e la giusta temperatura per far funzionare al meglio i Pirelli P Zero portati ad Austin dalla Casa italiana fornitrice di pneumatici. Ricordiamo inoltre che questi Pirelli lavorano al meglio in un range di temperatura molto sottile, il che rende difficile per tutti trovare il giusto compromesso per mandarle in temperatura ideale. Difficile per tutti, ma non per le Red Bull. 

Q2: a cinque minuti dal termine della Q2 escono entrambe le Red Bull e fanno entrambe tempi record. 1’35″796 il tempo di Vettel. Webber, secondo, è a cinque decimi! Entrambe in Q3.

Q3: Primo tentativo per le due RB8, 1’35″877 per Vettel che stacca tutti, Webber è terzo a mezzo secondo dal tedesco. Secondo tentativo: Vettel conquista la pole con 1’35″657, Webber terzo. Tra i due alfieri Red Bull s’è infilato Hamilton, secondo.

Raggiante quanto realista Vettel ai microfoni a fine qualifiche:Il circuito è nuovo e ci vuole un po’ a trovare il grip. Detto ciò è divertente guidare e far scivolare la macchina. In Q3 potevo andare più veloce ma è stato un bel duello quello ingaggiato con Hamilton. Devo solo pensare a me e non ad Alonso, sono felice e tutto è andato per il meglio. Dobbiamo tenere la testa bassa e sfruttare le opportunità. Le cose possono cambiare e dobbiamo restare concentrati su noi stessi. Domani vogliamo il titolo costruttori“.

Buon terzo posto conquistato da Webber:Sono abbastanza contento, c’è poco grip ma in Q3 mi sono comportato bene e sono felice del terzo posto. Sono davanti e domani mi aspetto di poter fare una buona gara e poterò fare bene. Puntiamo al titolo costruttori“.

Molto contento anche Chris Horner:Grande prestazione di Sebastian e bravo Mark. Tutto bene oggi ma domani dovremo stare attenti perchè Fernando finisce spesso a podio e non sarà facile per noi. Dobbiamo restare concentrati“.

Domani Vettel avrà il primo concreto match point per il titolo costruttori, tenendo conto dell’ottavo posto in griglia di Alonso. La Red Bull è ad un passo dal titolo costruttori. Mancano solo 4 punti.

1 Commento

  • se non fosse per la loro arroganza, accetterei anche la sconfitta. ma il fatto di fare i furbi continuamente mi fa soltanto girare i cosiddetti. non voglio giustificare però con questo la ferrari, che purtroppo non è più sulla cresta dell’onda..

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!