Domenicali: “Interlagos diversa da Austin. Noi ci crediamo”

19 novembre 2012 14:22 Scritto da: Giacomo Rauli

Terminato il penultimo appuntamento del Mondiale 2012, il Team Principal Ferrari Stefano Domenicali ai microfoni RAI ha fatto il punto sul GP di Austin e su ciò che la Scuderia di Maranello dovrà affrontare in Brasile per cercare di conquistare il titolo piloti con Fernando Alonso.

Stampa: Stefano, si deciderà tutto nell’ultima gara, in Brasile. Evidentemente Vettel è il favorito avendo tredici punti di vantaggio su Fernando e la monoposto più veloce ma la Red Bull è anche più fragile della Ferrari e come dicevamo, Alonso ci crede tanto.

Stefano Domenicali:Credo che sia giusto crederci, la squadra ci crede ed è assolutamente motivata tenendo conto che nel 2010 eravamo nella medesima situazione ma a parti invertite e sono successe tante cose. Mi ricordo inoltre Interlagos 2008, una gara molto particolare. E’ chiaro che in questo weekend non fossimo in grado di lottare con i primi due, detto ciò dobbiamo analizzare cosa non è andato e preparare al meglio il prossimo dove troveremo una pista dalle caratteristiche totalmente differenti da quelle di Austin e l’obiettivo sarà quello di fare le scelte giuste ed il massimo possibile e poi vedere alla fine cosa succederà“.

Stampa: Tecnicamente non ci potranno essere ulteriori aggiornamenti perchè il Brasile è alle porte. Manca solo una settimana…

S.D:Infatti. Credo che la cosa migliore sia preparare le sue monoposto al meglio. Le condizioni meteo potrebbero essere variabili. Al di la della tecnica ora servirà tanto cuore, tanta adrenalina da gestire nella maniera migliore, quindi questo è ciò che dovremo fare. Ci vorrà grande calma e grande determinazione“.

Stampa: Cosa farà Alonso prima del Brasile e cosa farai tu?

S.D:Per quanto mi riguarda tornerò stanotte in Italia per parlare con i ragazzi in fabbrica. Con il presidente ci sentiremo telefonicamente. Dobbiamo continuare a spingere. Fernando rimane qui negli Stati Uniti dove sarà presente ad un evento importante, ovvero l’apertura della Borsa di New York il martedì e poi si trasferirà in Brasile così come tutta la squadra la quale partirà direttamente già domattina“.

44 Commenti

  • 2010: Alonso +15 su Vettel, Vettel campione del mondo
    2012: Vettel +13 su Alonso, …… campione del mondo!

  • Domenicali stranamente non mette le mani avanti per il grande disagio che sicuramente sta provando vedendo come la F2012 si è comportata male con il pacchetto evo montato sulla monoposto di Fernando Alonso, lui ci crede e fa bene, ma ciò non toglie che non bisogna ricordare il passato perchè nel 2010 siamo stati penalizzati proprio dal muretto che faceva la gara su Webber e non su Vettel che si incamminò senza alcun problema al suo secondo titolo iridato, poi con il fatto che sono parti inverse crede che è ancora più difficile in quanto la RB8 è fortissima nel tratto misto e sicuramente sfruttando il rettilineo non tanto lungo, non subirà tanto sul discorso velocità, credo vivamente nella possibilità di vincere il titolo iridato, ma deve proprio succedere qualcosa di clamoroso per pensarlo. Mai dire mai, se Fernando mette a tutti allegria, mi sento già vittorioso, anche arrivare secondi non è un brutto risultato, peccato però che non si saprà mai se la Redbull ha creato una monoposto che ha raggirato i regolamenti sfruttando le falle che purtroppo esistono in questo TESTAMENTO FIA… che con imbarazzo consente tutte le modifiche del “genio della truffa” Adrian Newey..
    Comunque ce la dobbiamo giocare e dobbiamo crederci! FORZA FERRARI, FORZA FERNANDO, FORZA FELIPE MASSA!

  • Non penso che il problema della Ferrari sia Domenicali…
    Red Bull vince con Horner non certo per meriti di questo team manager…
    piuttosto lo sono i progettisti della vettura, la galleria del vento…. che comunque non capisco visto che ora dovrebbero aver usato quella di proprietà della toyota ma i problemi rimangono.. quindi mi viene da dire che sono i tecnici che non sanno leggere i dati dalla galleria… o è fatta male anche questa?
    Comunque a parte questo avrei preferito uno come Briatore al posto di Domenicali

  • volete che dica che non ci crede?!

  • ragazzi è capitato a hamilton nel 2007 di arretrare,mentre a massa nel 2008 che hamilton ha recuperato quella posizione….vettel chi è dio? no è umano e può capitare anche a lui. Io ci credo! FORZA FERRARI!!! SEMPRE

  • ma come fate a dire che è impossibile che alonso vinca senza un ritiro di vettel? se piove come sembra sia sabato che domenica vettel puo vincere ma puo anche arrivare 4 – 5 – 6 e cosi via cosi come alonso ovviamente ma se piove per me le probabilita sono piu che lo vinca alonso che vettel , non lo so perche ma ho questa sensazione , prima di dire se spero in una gara bagnata vorrei aspettare le qualifiche perche con qualifiche bagnate magari alonso puo fare pole o anche prima fila e ci puo stare un vettel in terza fila o anche in seconda ma sarebbe cmq al limite di quello che gli basterebbe per vincere il mondiale e potrebbe venirgli il braccino e allora preferirei forse una gara asciutta perche vettel potrebbe si rimontare ma dovrebbe predenrsi dei rischi sin dalla partenza mentre se piove potrebbe partire la gara con safty car e questo se vettel parte dietro potrebbe aiutarlo a evitare caos alla partenza

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!