GP di Corea a rischio: i conti sono profondamente in rosso

21 novembre 2012 12:25 Scritto da: Giacomo Rauli

Dopo la sostituzione del GP del New Jersey, il calendario 2013 di F1 rischia di perdere un altro appuntamento già fissato e confermato per il prossimo anno, il GP della Corea.

Questa mattina, gli organizzatori del GP coreano hanno fatto sapere che, così come nelle ultime due stagioni, i conti del weekend di gara 2012 sono in rosso, seppur in maniera minore rispetto le precedenti edizioni.

Ben 36 i milioni di dollari di perdita in questo 2012, che vanno a sommarsi con i 61 del 2011 ed i 72.6 del 2010, per una perdita totale nell’ ultimo triennio di ben 169,6 milioni di dollari.  

Seo Dong-Wook, membro del consiglio della South Jeolla (regione cinese che ospita il GP), ha dichiarato:Non possiamo dire che il GP sia andato bene solo perchè abbiamo avuto un passivo decisamente minore rispetto alle ultime due edizioni. Dobbiamo rivedere qualcosa e far funzionare il tutto. Altrimenti sarà difficile proseguire“, anche perchè il finanziamento del progetto GP di F1 poggia anche sui contributi dei cittadini della regione.

L’unica soluzione possibile per continuare ad annoverare la gara coreana nel calendario del Circus iridato sarebbe una riduzione della tassa d’iscrizione. Sappiamo però che, a tal proposito, la FOM di Bernie Ecclestone è sempre stata intransigente e difficilmente si piegherà ad eventuali richieste di questo genere derivanti dagli organizzatori.

13 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!