Alonso: “Manca ancora il giusto bilanciamento”

23 novembre 2012 23:43 Scritto da: Davide Reinato

Nell’ultimo venerdì di prove libere della stagione, la Ferrari ha coperto un totale di 131 giri in condizioni climatiche impegnative, con elevate temperature in pista. Il team di Maranello ha differenziato il lavoro tra i due piloti, riuscendo a raccogliere dati utili per il resto del weekend, nonostante si attendono due giorni piuttosto piovosi. Entrambi i ferraristi hanno usato il nuovo diffusore che, la scorsa settimana ad Austin, era stato montato solamente sulla monoposto di Alonso.

Pat Fry ha così raccontato il venerdì di prove di Interlagos: “Abbiamo completato tutto il programma previsto ed è, seppur piccolo, un passo positivo. Abbiamo lavorato questa mattina sulle comparazioni di diverse soluzioni aerodinamiche, mentre nel pomeriggio ci siamo concentrati sulla comparazione degli pneumatici Pirelli. Soprattutto sulla lunga distanza, siamo abbastanza competitivi. Sappiamo bene che, per raggiungere i nostri obiettivi, dovremo essere perfetti per sfruttare qualsiasi opportunità dovesse presentarsi. In ballo non c’è soltanto il titolo piloti, ma anche quel secondo posto in classifica costruttori che per noi è comunque un traguardo importante”.

Fernando Alonso, comunque, non nega di essere ancora lontano dall’essere soddisfatto della propria vettura: “Non abbiamo ancora trovato il bilanciamento ideale, quindi resta ancora molto lavoro da fare insieme agli ingegneri in vista del prosieguo del weekend. Si prevedono condizioni molto diverse tra sabato e domenica e questo sarà un motivo in più per concentrarci sulle scelte migliori per affrontare qualifiche e gara”.

E mentre molti tifosi si affidano alle speranze della pioggia per una gara movimentata, Alonso ammette: “Difficile dire se preferiamo il sole o la pioggia. Resta fondamentale essere preparati ad entrambe le condizioni. Sappiamo che dobbiamo fare 14 punti più di Vettel per vincere il Campionato e non perderne altrettanti rispetto alla McLaren per restare davanti nel costruttori. Obiettivi chiari, ma difficili da raggiungere”, ha concluso il pilota spagnolo.

L’idolo di casa, Felipe Massa, sembra trovarsi magnificamente tra le pieghe di Interlagos. Qui sfoggia un nuovo casco, con i colori che erano del padre, ex pilota di turismo: “E’ buffo non vederne uno giallo riflesso negli specchietti, ogni tanto pensavo di non essere io al volante”, scherza. Riguardo al weekend, ammette: “Visti i tempi, sono abbastanza contento soprattutto sulla lunga distanza. Credo di essere stato il più veloce in pista nell’ultima parte del tracciato. Avrei potuto limitare ancora un paio di decimi, quindi si poteva anche fare un risultato migliore. Le gomme sono le stesse di Austin, ma qui il degrado è molto più elevato ed è impossibile vederne strategie ad una sola sosta”.

 

39 Commenti

  • Sono i sogni a far vivere l’uomo. Il destino è in buona parte nelle nostre mani, sempre che sappiamo chiaramente quel che vogliamo e siamo decisi ad ottenerlo…Enzo Ferrari!!!

  • Inutile prendersela con Domenicali, la F1 non è il calcio, mi spiace ma Domenicali è uno che:
    Ha preso Alonso

    Ha Stretto Accordi con Santander

    Ha ingaggiato Pat Fry dalla McLaren (su indicazione di Alonso, ma lo ha convinto e preso!)

    Si è fatto valere e non poco nelle riunioni della Ex FOTA

    Ha strappato sempre condizioni economiche super favorevoli per la Ferrari con uno come Ecclestone, provateci voi a trattare col vecchietto, vi ritrovereste in mutande dopo 5 minuti.

    Ha mandato via Costa, che onestamente era bravo ma troppo conservativo nelle scelte aerodinamiche.

    Ha avuto le palle per riconoscere che dopo 13 anni la galleria del vento di renzo piano era completamente da rifare, visto quel che è costata e chi l’ha realizzata!!!

    Roma non fu fatta in un giorno, dopo il 2008 in cui si poteva ancora campare di rendita dall’era schumacher, in Ferrari è partito un vasto progetto di ristrutturazione e riorganizzazione, ci vuole tempo. Come ci vogliono i controc******i a convincere uno come Alonso a venire in Ferrari.

    Insomma, ci vuole pazienza, chi semina raccoglie, non importa se bisognerà aspettare altri 2 anni, quando saremo usciti da questo tunnel saremo più forti e ricordatevelo quando torneremo a vincere, sarà stato grazie al lavoro silente fatto in questi duri anni proprio da Stefano Domenicali.

    Jean Todt arrivò nel 1993, ha incominciato a vincere nel 1999 con il titolo costruttori, CI VUOLE TEMPO, PAZIENZA, E TANTA, TANTISSIMA PASSIONE.
    FORZA FERRARI, SEMPRE CON TE, NEL BENE E NEL MALE.

  • Myriam F2013

    Sono d’accordo un po’ con tutti i commenti…
    Nel senso che condivido sia l’opinione di coloro che comunque vada, apprezzano il team Ferrari per avere recuperato da inizio anno un divario tecnico nettissimo, ma nello stesso tempo concordo con chi critica la squadra per non avere saputo o potuto sviluppare al meglio la macchina da Singapore in poi. La Ferrari è stata comunque mediamente la 2° forza del campionato e grazie ad Alonso lotta fino all’ultima gara per il titolo. Chi si contenta gode…

  • secondo me cmq vada anche se la speranza e’ l’ultima a morire alonso dovrebbe ringraziare molto anche massa che nel suo piccolo da monza in poi a cmq regalato i suoi punti x la causa!!cmq vada e’ stato uno dei mondiali piu’ belli se non il piu’ bello degli ultimi 20anni!!!
    spero che l’anno prossimo con un massa tornato a dei buoni livelli alonso sia aiutato ancora di piu’.

  • Con tutto il rispetto degli amici del blog, ma a volte vedo dei commenti che non so se piangere o ridere, come ad esempio “se fernando non vince il mondiale è tutta colpa della squadra” oppure “la ferrari deve vergognarsi” e cose simili. Beh queste sono cose che può scrivere un quindicenne, non oltre. Voi pensate che la Ferrari gareggi da sola e non con altri team che danno il massimo anche loro per vincere il mondiale? Fino a prova contraria Fernando si trova a lottare anche quest’anno per il titolo!! Voi direte, per meriti suoi non della macchina.. e posso essere d’accordo fino a un certo punto. Secondo voi Fernando cosa avrebbe fatto con una mercedes? Starebbe a lottare per il titolo? io non credo.. Allora finiamola di dire cavolate, la ferrari avrà fatto qualche piccolo errore come è normale che sia, ma è stata di gran lunga la squadra migliore! Quindi da tifosi abbiamo solo di che essere orgogliosi..

    • La Ferrai è condannata a vincere. I “tifosi” qui vorrebbero il campionato chiuso a metà stagione come negli anni d’oro salvo poi lamentarse che è palloso…

      Tornate a seguire il calcio plz…

    • Quindi, secondo te, bisognerebbe essere orgogliosi di una squadra che è passata da +40 a -13 in due mesi non riuscendo a sviluppare una mazza?

      • Come sai ne sono successe un pò a Fernando negli ultimi gran premi.. E poi se era così semplice vincere in formula 1….. Non c è soltanto la Ferrari nel campionato!

      • E comunque quando dico la squadra migliore, intendo nel complesso.. Che la Ferrari non sia mai stata la vettura da battere non è un mistero per nessuno..

  • vai tra Nando, tanto piove.

  • Se Alonso perderà il titolo la colpa più grande non sarà certo di Grosjean o di Raikkonen ma solo ed esclusivamente della squadra! Ci siamo già dimenticati le sparate di Domenicali durante l’inverno riguardanti l’approccio aggressivo del progetto 2012? Ci siamo già dimenticati che interruppero l’anno scorso lo sviluppo del bidet 2011 per cominciare con largo anticipo quello della f2012? Ci siamo dimenticati che a Jerez la RB all’ultimo giorno di test portò una nuova configurazione degli scarichi, mentre in Ferrari ancora non sapevano dove posizionarli al meglio? Ci siamo già dimenticati di come, solo 2 mesi fa, l’arguto Domenicali si sia accorto che la galleria del vento fosse obsoleta e sfornava aggiornamenti che hanno sempre e solo peggiorato le prestazioni? La verità è che dopo l’unico vero step evo decente fatto al Mugello, la Ferrari si è cullata sui 40 punti di vantaggio, pensando di aver vinto il mondiale a settembre! Peccato si siano dimenticati di quella mente geniale che è Newey! Per me sono tecnicamente nella confusione più totale, quindi non nutro purtroppo grosse aspettative sul progetto 2013, perchè sarà creato dagli stessi che stanno clamorosamente facendo flop dal 2009! Urgerebbe prendere dei tecnici coi controc******i invece che presunti tali con pedigree ultraperdenti come Bigois, bisognerebbe far capire ad Hamashima che o ci capisce qualcosa delle Pirelli o è meglio che smamma e bisognerebbe affidare il ruolo di dt all’unico su piazza con le PALLE (per chi non l’avesse capito, Briatore)!

  • un team che lotta per il titolo fino all’ultimo gp merita massimo rispetto e ammirazione, pat fry ha preso in mano la squadra dopo il gp di spagna 2011 e in un’anno ha fatto un lavoro eccellente, non dimentichiamo che newey in redbull e brawn-byrne in ferrari ci hanno messo 5 stagioni per diventare campioni, i miracoli in f1 non si fanno c’e’ solo duro lavoro i successi non spuntano dal nulla lasciamo perdere quello che avviene nel calcio in f1 conta il cervello non i piedi

  • Secondo me la Ferrari e Alonso hanno fatto un ottima stagione. Non dimentichiamo che in estate stava dominando e aveva 40 punti di vantaggio. Purtroppo hanno pesato quei due incidenti senza colpe dove ha lasciato almeno 20 punti. Con quelli sarebbe stata tutta un altra storia… adesso si può solo sperare nel miracolo

      • penso che erano 2 secondi posti sicuri

      • a suzuka si..massa ha fatto 2°..a spa io direi un 4° posto..cmq sia 20 punti come minimo li ha persi..anke due 5° posti erano 20 punti e il 5° è na cazzata farlo con la ferrari..rapportato ad ora alonso come minimo avrebbe 7 punti di vantaggio..inutile piangere ormai a meno ke vettel non esce o si spacca quel dannato alternatore il mondiale è del tedesco..

    • diciamo 30, almeno due terzi posti erano alla portata…

    • A buon senso erano tranquillamente due secondi posti, quindi 36 punti e contando che Vettel in Belgio, grazie anche a quel rocambolesco incidente, ha ottenuto lui il secondo posto ne andrebbero stornati almeno 3 a lui stesso, per cui, già dal gp scorso Alonso avrebbe matematicamente chiuso i conti.
      Certo che queste sono considerazioni troppo semplici, tuttavia, lasciano amaro in bocca.

  • Con una Ferrari che va decisamente lenta di al meno mezzo secondo confronto alla red bull e alla mc laren……
    Comunque per domani sono fiducioso che alonso vinca ma per il mondiale no

  • @ Red Valve
    Dunque, ti quoto fino al discorso di Schumy, però alla Ferrari possiamo solo rimproverare il fatto che siamo partiti in Australia con un ritardo identico al 2011, ovvero un secondo e mezzo, poi è partita una grande azione di sviluppo che ci ha portati fin qui, per il resto io non mi sentirei “d’incolpare” nessuno degli uomini di maranello che ci hanno provato fino in fondo, purtoppo gli aggiornamenti non hanno funzionato per i probeli che sappiamo bene…
    Detto questo mi auguro di vedere una Ferrari che inizia e finisce la stagione davanti il prossimo anno, almeno 2 decimi o più, FORZA FERRARI! Tornate a far tremare tutti, adesso avrei proprio voglia di rivedere una rossa dominare come ai bei vecchi tempi!
    Perchè Alonso per tutto quello che ha dato in questi tre anni deve ricevere una grande, grande, GRANDE MACCHINA!!!

  • non c’è dubbio che alonso in gara per visione di gara per il cannibale che sa attaccare la preda e rincorrerla fino a quando non l’ha raggiunta ma massa sembra finalmente ritornato un pilota

  • Un plauso per il pilota spagnolo è doveroso dopo quello che ci ha messo di suo per giocarsi il titolo fino all’ultima gara con una vettura parecchio inferiore!
    Anche se perderà il titolo, sarà comunque il vincitore morale di quest’anno per come ha saputo lottare e vincere diversi gran premi anche in situazioni di manifesta inferiorità tecnica.
    Spero che per riconoscenza a Maranello per il prossimo anno gli metteranno a disposizione una vettura più performante in modo da lottare ad armi pari dall’inizio, e non costretta già a recuperare secondi!
    Ed è bene che sotto questo aspetto in Ferrari comincino a sviluppare cose estreme, al limite del regolamento come fa la Redbull da un paio d’anni.
    Avanti allora a costruire ali flessibili con musi di gomma,correttori d’assetto che fanno abbassare il fondoscocca della vettura ed altre diavolerie simili!
    Il prossimo anno nulla dev’essere lasciato al caso, sperando che abbiano finalmente rimodernato e tarato alla perfezione la galleria del vento in modo che non ci siano più discrepanze sui dati visti in galleria con quelli in pista.
    Se poi dovessero rimettere come progettista Rory Byrne, allora avremo più probabilità di arrivare alla vittoria.

  • Effettivamente l’annata Ferrari è andata oltre ogni migliore previsione, dopo il debutto disastroso. Circostanze favorevoli, costanza e volontà hanno permesso di arrivare a giocarsi il titolo all’ultima gara. Rimane il rammarico per non aver sfruttato nel modo migliore il vantaggio accumulato dopo l’estate.

  • Grazie lo stesso Fernando, e perdonaci se non dovessi farcela. Montezemolo disse “se con Schumacher non vinciamo, è solo colpa nostra”. Anche stavolta, la Ferrari faccia mea culpa, tu sei stato grandioso, grazie per questo sogno che stiamo vivendo anche se non dovesse avere un lieto fine.

    • ma quale mea culpa deve fare la ferrari?
      alonso è pagato come merita ha tutta la squadra a disposizione e persino il compagno è disposto a cedergli la posizione in griglia se và più forte un sogno per qualsiasi pilota, certo senza alonso non saremmo arrivati a questa situazione, del resto anche la redbull senza newey non sarebbe lì, ogni squadra ha i suoi punti forti e se alonso ha deciso di rimanere è perchè sa bene che solo in ferrari il primo pilota è trattato come un re, se non fosse così sarebbe già andato via come ha fatto hamilton con la mclaren

    • ma quale mea culpa deve fare la ferrari?
      alonso è pagato come merita ha tutta la squadra a disposizione e persino il compagno è disposto a cedergli la posizione in griglia se và più forte un sogno per qualsiasi pilota, certo senza alonso non saremmo arrivati a questa situazione, del resto anche la redbull senza newey non sarebbe lì, ogni squadra ha i suoi punti forti e se alonso ha deciso di rimanere è perchè sa bene che solo in ferrari il primo pilota è trattato come un re, se non fosse così sarebbe già andato via come ha fatto hamilton con la mclaren

      • guardati le statistiche negli ultimi 12 anni 7 piloti hanno corso per la ferrari ben 6 sono diventati campioni o vice campioni del mondo lottando per il titolo fino all’ultimo gp, il resto sono solo chiacchiere per riempire giornali o blog

      • Rispondo con il tuo nick, e stigazzi che in Ferrari abbia trovato una posizione invidiabile, il mea culpa la Ferrari lo deve fare eccome, se non altro per tutti gli aggiornamenti che non hanno mai funzionato, La Ferrari purtroppo è stata l’unica vettura che negli ultimi 8 GP non ha portato modifiche o aggiornamenti in grado di portare un effettivo aumento delle prestazioni, anzi a ben vedere la rossa nelle ultime 4 gare, ha progressivamente perso oltre il tempo sul giro secco, anche la prestazione in gara,dove Fernando riusciva a limitare il gap con RB e McLaren.
        Se pensiamo a dove erano McLaren e RB (prestazionalmente) 8 gare fa, ne vien fuori un quadro chiaro e deprimente per i tecnici del Cavallino.
        Ad Austin si è raggiunto il culmine con alonso che ha terminato la Gara a 40 secondi da Lewis, mentre ancora una volta gli aggiornamenti portati sulla vettura (solo quella di Fernando) hanno consentito a felipe di stargli davanti anche in Qualifica, è questo che dovrebbe far riflettere i tecnici, perchè una macchina con le ultime modifiche è più lenta della gemella senza quelle stesse modifiche?
        la risposta per me è semplice, le ultime modifiche hanno rallentato la vettura invece di aumentarne le prestazioni.
        Il mea culpa è d’obbligo caro Stigazzi.

      • a me risulta che gli ultimi aggiornamenti sono stati montati sulla ferrari di massa ieri, quindi funzionano ad austin massa era visibilmente più veloce di alonso in qualifica ed in gara, sulle prestazioni della rossa mi rispondete perchè le soluzioni adottate dalla redbull vengono montate per 3-4 gp e poi dopo dichiarate illegali?
        non parliamo del taglio dei cilindri e dei serbatoi liquidi usati come correttori d’assetto e permessi solo sui renault per motivi di affidabilità, la situazione è chiara da una parte abbiamo una squadra che agisce in rispetto delle regole e dall’altra una che le infrange continuamente perchè la fia lo permette, la ferrari è colpevole solo di osservare troppo rigidamente le regole

      • Senti nemmeno ti voglio rispondere alla clamorosa commento che hai fatto, ma mi sa che non ti ricordi come è andato questo campionato ALONSO merita un 10 come affermano tutti i piloti della F1 e la ferrari nono stante che la seguo oramai da 15 anni merita un 5 in pagella perche alonso e riuscito a lottare un mondiale all’ultimo gran premio……

      • idem come sopra

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!