F1 Live, GP Brasile 2012: Qualifiche in diretta

24 novembre 2012 16:45 Scritto da: Redazione

Segui in diretta – con il nostro consueto Live Blogging – la sessione di qualifiche del Gran Premio del Brasile, ventesima e ultima prova del Mondiale di Formula 1 2012. Una tappa decisiva per il campionato, che sarà assegnato proprio sul circuito di Interlagos.

Nell’ultima sessione di prove libere il più veloce è stato Jenson Button. Il pilota della McLaren ha preceduto le due Red Bull di Vettel e Webber, mentre Hamilton non è riuscito ad andare oltre il quarto tempo. Bene le due Force India, addirittura davanti alle Ferrari. Guai per la Lotus che, nonostante il quinto posto di Grosjean, deve sostituire il motore di Raikkonen, esploso dopo appena 3 giri. [Sintesi Libere 3]

GP BRASILE 2012 – QUALIFICHE IN DIRETTA

Si chiude qui la qualifica del Gran Premio del Brasile. A breve una sintesi della sessione, la griglia di partenza e poi tutte le interviste ai protagonisti di questo interessante weekend della stagione.

18:01 – Pole position per la McLaren di Lewis Hamilton! Button si inserisce in seconda posizione. Seguono le due Red Bull di Webber e Vettel. Massa è sesto. Maldonado è sesto, settimo Hulkenberg e solo ottavo Alonso. Raikkonen è nono, decimo Rosberg

18:00 – Bandiera a scacchi in pista – Mark Webber taglia il traguardo e segna 1:12.581 ed è al comando. Alonso chiude ora la sua qualifica e realizza 1:13.253 ed è quinto. Maldonado però è quarto!

17:58 – Raikkonen sale in sesta posizione con 1:13.298 ed è sesto. Webber si è già lanciato per il giro finale

17:57 – Hulkenberg segna il quarto tempo con 1:13.206 e si inserisce in quarta posizione. Fernando Alonso ha montato il secondo set di gomme medie nuove ed è ora in pista. Occhio alle Force India, perché potrebbero anche mettersi davanti alle Ferrari, tenendo i ritmi di questa mattina

17:56 – Vettel chiude il suo primo tentativo in 1:13.903 ed è sesto, alle spalle di Alonso. Lo spagnolo della Ferrari è già entrato ai box

17:55 – 1:13.070 per Mark Webber che si inserisce in seconda posizione. Button lo sopravanza con 1:12.980. McLaren davanti a tutti

17:54 – Hamilton chiude la prestazione in 1:12.850! Alonso fa registrare 1:13.463. Rosberg 1:14.259, è terzo

17:50 – Semaforo verde in fondo alla pitlane: 10 minuti per lottare per la pole position. E’ uscito il sole, ora, su Interlagos. In pista c’è già Nico Rosberg con la Mercedes. Anche Hamilton e Alonso in pista, gomme medie nuove per entrambi.

17:47 – Due set di gomme nuove medie per Red Bull, McLaren e Ferrari. Gli altri hanno a disposizione un solo set di gomme medie nuove.

17:43 – Eliminati dalla Q2: Vergne, Ricciardo, Kobayashi, Schumacher, Perez, Senna e Di Resta

17:42 – Senna non migliora e la Ferrari si salva in corner, restando nella top ten per pochissimo. Vettel il più veloce, seguono Hamilton e Button. Quarto Webber, quinto Raikkonen, sesto Maldonado, settimo Hulkenberg, ottavo Rosberg e poi le due Ferrari di Alonso e Massa

17:41 – Bandiera a scacchi esposta in pista. Vettel rientra ai box, tranquillo del suo tempo. Alonso è ottavo. Massa segna 1:14.048 ed è decimo

17:40 – Webber segna 1:13.667, ed è quarto. Kobayashi chiude questo passaggio e migliora la sua prestazione, ma resta quindicesimo

17:39 – Fernando Alonso è quinto con 1:13.918. Massa è ottavo con 1:14.224. Ma Hulkenberg si inserisce tra i due ferraristi, situazione complicata per la Ferrari a due minuti dalla conclusione

17:38 – Hamilton completa il suo primo passaggio in 1:13.398 e si porta al comando con quasi un secondo di margine su Alonso. Ma Vettel va in testa con 1:13.209

17:34 – Lewis Hamilton scende in pista con gomme medie. Sul tracciato solo la Williams di Senna

17:32 – Un pallido sole illumina la prima parte del tracciato. Solo le due McLaren e le due Red Bull stanno aspettando che gli altri puliscano la pista, prima di segnare un tempo cronometrato. Schumacher con 1:14.811 sale in quarta posizione, mentre Massa si porta secondo con 1:14.524

17:29 – Fernando Alonso è al comando con 1:14.631, seguito da Hulkenberg con 1:14.810, terzo Massa con 1:15.130

17:27 – Semaforo verde, inizia la Q2. 15 minuti per tentare la qualificazione alla top ten

17:21 – Viene delineata la classifica di questa Q1. Hamilton il più veloce della sessione. Eliminati in Q1: De La Rosa, Karthikeyan, Pic, Glock, Kovalainen, Petrov e Grosjean

17:20 – Bandiera a scacchi esposta in pista. Hamilton è il più veloce con 1:15.075, seguito da Senna e Button. Raikkonen prende bandiera ed è dodicesimo. Perez rientra ai box

17:19 – Senna è ora al comando con 1:15.955. Button è secondo, terzo Vettel, quarto Hulkenberg. Raikkonen chiude il suo giro in 1:17.256 ed è quattordicesimo

17:17 – Alonso migliora in 1:16.505. Vettel 1:17.341 ed è decimo. Intanto, un replay ha mostrato come Grosjean ne ha combinata un’altra delle sue, andando a tamponare una HRT. Romain ha rotto l’ala anteriore e ha rovinato così le sue qualifiche

17:15 – La pista si sta asciugando. Di Resta al comando con 1:16.621, Rosberg secondo, terzo Perez, quarto Vergne. Sarà l’ultimo giro quello fondamentale che darà una situazione più chiara

17:13 – Cambia ancora la classifica. Hamilton davanti con 1:17.346, Alonso secondo con 1:17.385, Massa terzo con 1:17.437, quarto Hulkenberg con 1:17.739

17:12 – Hamilton si porta al comando con 1:17.772. Alonso ha segnato 1:18.941 ed è ora quarto. Massa è sesto con 1:19.034. Schumacher è stato l’ultimo a lasciare la corsia box.

17:10 – L’Ing. Stella ha comunicato ad Alonso che dovrà fare 7 giri veloci in questa Q1 per fare il tempo giusto. Senna intanto si è portato al comando con 1:17.803

17:09 – 1:18.709 per Maldonado, il più veloce in pista in questo momento. Vergne è secondo con 1:18.986. Esce la Ferrari di Alonso, mentre si prepara Massa. Webber, intanto, è già entrato in pista

17:07 – Vergne si porta al comando con 1:20.567. Hulkenberg, nonostante le gomme intermedie, fa un errore alla Juncao e perde parecchio tempo. Il suo compagno, Di Resta, è in pista con gomme slick dure.

17:05 – Kobayashi chiude un giro veloce con 1:22.415. E’ attualmente il più veloce in pista per questa Q1. Hulkenberg è ora entrato in pista con gomme Cinturato intermedie

17:03 – Glock è il più veloce con 1:30.090. Kovalainen comunica al suo team che l’ultima curva è bagnata e con le gomme slick non si riesce ad avere abbastanza grip

17:01 – Gomme slick medie per i piloti andati in pista. L’asfalto si sta asciugando velocemente, anche se in alcuni punti è un po’ troppo umido per pensare di fare le prestazione con la slick.

17:00 – Semaforo verde in fondo alla pitlane. Kovalainen è il primo ad uscire, perché MeteoFrance annuncia un possibile scroscio di pioggia tra pochi minuti. Le condizioni potrebbero soltanto peggiorare, a quanto pare…

16:57 – 23 gradi la temperatura dell’aria, 25 gradi per l’asfalto. Si è alzato anche un po’ di vento che infastidirà i piloti, dato che soffia di traverso rispetto al rettilineo principale

16:55 – Fernando Alonso, il suo ingegnere Andrea Stella e Stefano Domenicali si sono recati sul muretto per guardare le condizioni dell’asfalto sul rettilineo dei box, quando ormai mancano cinque minuti al via della sessione di libere

16:50 – Gomme Medie e dure portate da Pirelli qui ad Interlagos. Ma con l’asfalto bagnato, le protagoniste saranno le Cinturato Green Intermediate e, se dovesse piovere forte, le Blue Full Wet.

16:45 – Amici di BlogF1.it, ben trovati online per seguire questa sessione di Qualifiche ufficiali del Gran Premio del Brasile, ultima tappa del Mondiale 2012 di Formula 1. E’ caduta un po’ di pioggia in questi minuti e l’asfalto di Interlagos è bagnato.

193 Commenti

  • Ciao. Ad Alonso forse il destino dovrebbe dargli un’altra macchina. Oggi la Ferrari si è giocata la faccia davvero. Abbiamo perso e onori ai vincitori che lo meritano di più. E perdiamo pure il secondo posto nei costruttori. Mi auguro che abbiano almeno la dignità di non far retrocedere ancora Massa. Morale a terra, scusate.

  • nonostante tutto….c’è chi è riuscito a vincere all’ultima curva, l’ho già detto, il destino ci deve ancora qualcosa, soprattutto a Fernando….

  • non dite che la ferrari non è migliorata fino a 5 gp fa massa prendeva 1secondo e 2 ora e a 5 decimi da uno strepitoso Hamilton

    • io realmente non riesco a capire cosa sia successo…se Massa è tornato ad essere un pilota in grado di lottare per il titolo mondiale, se la macchina è peggiorata o migliorata, se Nando è peggiorato o se la guida di Felipe si è adattata meglio alla macchina, sono ufficialmente confuso.
      Spero che vinca Alonso ma spero anche che questo campionato finisca presto(nel bene o nel male) e che si azzeri di nuovo tutto.

      • Una possibile risposta è che Massa ha un assetto più scarico mentre Alonso si è giocato tutto in visioen della gara prevista molto bagnata adottando un assetto da bagnato estremo. ecco la differenza di oggi, diciamo che psero sia così.

  • Domani il buon Felipe alla prima curva, zacchete vs vettel.

    Sistema indolore vs le porcate tecniche della Redbull che riesce a cavarsela sempre con una pacca sulla spalla.

    Es. regolazioni tecniche a parco chiuso con un cacciavite…

    visto che la FIA non è capace a fare giustizia, lo Felipe lo Zorro rosso, dovrà provvedere.

  • Domenicali rilascia dichiarazioni che sono al limite della vergogna,prendendo in giro tutti tifosi compresi,con risposte arroganti nelle quali non dice nulla.

  • Insomma è una pista dove si sorpassa poco, entra spesso la safety car, non di rado piove, Fisichella vinse partendo 8, anche se la maggioranza delle vittorie appartiene ai primi 2 qualificati.

  • a sto punto spero e ribadisco spero che vettel non si ritiri o non vada fuori da punti perche altrimenti la ferrari non se lo potrebbe perdonare!

  • in un GP tutto può succedere, certo partire 8 è già una condanna, inutile girarci intorno, ma sembra che domani piova molto forte, e quando le condizioni meteo imperversano, in gara ci vuole un nulla per uscire fuori e perdere punti.
    La prima curva sarà cruciale.
    Ora c’è la situazione di Maldonado, probabilmente Alonso partirà 7, quindi dal lato sporco della pista…

    Occhio che potrebbero ripenalizzare Massa e far partire Alonso 6…

  • AACostruzioni

    La cosa che mi innervosisce di più sará vedere il “ditino” di Vettel e la “faccia di bronzo” di Horner a fine gara…non ho mai tifato contro qualcuno in F1 ma questi non li reggo proprio!

  • siamo nella situazione in cui neanche la rottura di motore potrebbe vederci vittoriosi…a questo punto meritiamo nettamente di perderlo questo campionato, nonostante Alonso sia stato perfetto fino a 3 gare fa…

  • ancora con queste gufate? io pure ero uno che fino a stamattina gufavo ma tanto cmq alonso non arriva a podio anzi spero che vettel non si ritiri perche se si dovesse ritirare il rammarico per la ferrari sarebbe ancora maggiore

  • Io l’ho detto già da 3 gp a questa parte…dopo il giappone Alonso si è demoralizzato, la macchina non lo ha assecondato. Purtroppo è capibile, essere in testa per gran parte dell’anno e poi proprio al dunque i tuoi sviluppi non funzionano quelli degli altri si…
    Dai FERNANDO!! Tanto Vettel scassa il cambio e tutto il resto.
    Non ci resta che GUFARE!!! Guuu…Guuu…Guuu…!

  • la vedo nera, ma nera nera…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!