Brasile, super McLaren: Lewis in pole, Jenson secondo

24 novembre 2012 19:06 Scritto da: Valeria Mezzanotte

A una settimana di distanza, Lewis Hamilton riprende esattamente da dove aveva lasciato: dopo il weekend perfetto del Texas è di nuovo il più rapido di tutti, ottenendo la pole position anche ad Interlagos nelle sue ultime qualifiche con la McLaren, davanti al suo compagno di box Jenson Button, staccato di soli 55 millesimi.

Durante il Q1, con i tempi sempre più rapidi man mano che la pista andava asciugandosi dopo l’acquazzone abbattutosi sul circuito mezz’ora prima delle qualifiche, il duo McLaren, come i colleghi degli altri top team, ha atteso che le condizioni migliorassero per scendere in azione e collocarsi infine in prima e terza posizione. Anche nella fase successiva, che hanno chiuso in seconda e terza posizione alle spalle di Sebastian Vettel, le vetture di Woking sono state le ultime a comparire sul tracciato insieme alle Red Bull, optando per un solo run per risparmiare un set di Pirelli Medium in vista del Q3.

E nell’ultima fase Lewis Hamilton ha inanellato il giro perfetto, un 1:12.458 che, anche se per poco, risulterà imprendibile per tutti gli altri. Button con il suo 1:12.513 completa la prima fila tutta McLaren, mostrando ancora una volta la competitività della MP4-27. Dopo nove pole position e (per ora) sei vittorie in questa stagione, si fa fatica a capire come gli uomini di Woking non siano in lotta per nessuno dei due Campionati.

Tanto da recriminare, ma Martin Whitmarsh preferisce godersi questo sabato senza piangere sul latte versato: “La vita è troppo breve per avere rimorsi. Pensiamo a fare un buon lavoro domani, chiudere l’anno con una doppietta sarebbe comunque bello”. Anche per coronare il lavoro di questo weekend, sin qui perfetto: “Qualifiche di questo tipo sono sempre difficili, l’errore è in agguato. Ma siamo rimasti calmi e sia i piloti che la squadra hanno fatto un’ottima sessione, sono molto orgoglioso. Domani avremo condizioni meteo differenti ma partire davanti fa sempre comodo”.

Jenson Button non è riuscito a battere Hamilton nelle loro ultime qualifiche da compagni di squadra, ma nonostante questo sorride in conferenza stampa: “Sono contento della prima fila, nelle ultime gare ho avuto delle qualifiche piuttosto difficili. E sono contento per Lewis, è un bel risultato per il suo ultimo GP in McLaren”.

“Finora è stato un bel fine settimana” conferma Lewis Hamilton. “Thank you, McLaren” c’è scritto oggi sul suo casco. E l’anglocaraibico ringrazia meccanici e ingegneri anche davanti ai microfoni: “Sono grato ai ragazzi di questo risultato, perché quando fai una doppietta significa che dietro c’è un gran lavoro del team. Domani con la pioggia rischia di essere una lotteria, ma faremo il massimo, come squadra cercheremo di fare tutto il possibile”.

E mai come domani il lavoro di squadra potrebbe essere determinante: una doppietta regalerebbe a Whitmarsh & co. il secondo posto nel Mondiale Costruttori. E vedere le Ferrari così lontane in griglia è sicuramente di buon auspicio.

14 Commenti

  • Alonso nell’intervista post gara ha dichiarato che la sua macchina non aveva un particolare assetto da bagnato, eppure in Q1 appena entrato in pista con ancora un po d’umido è stato il più veloce, solo che mentre gli altri miglioravano progressivamente tantissimo in maniera direttamente proporzionale all’asciugarsi della pista, lui non è riuscito a migliorare più di tanto, il che mi fa pensare che una mezza balla l’abbia detta, oltretutto si vedeva lontano un chilometro che la sua F2012 aveva un bel po più di carico al posteriore.

    Sia ben inteso che condivido la scelta, perchè in condizioni di asciutto non avrebbe comunque avuto speranza, tanto valeva rischiare.

    Diversa invece, vedo la situazione delle due Mclaren, con un assetto decisamente più scarico, nettamente da asciutto, basti pensare che entrambi i piloti detengono il record di velocità alla speed trap ed in condizioni normali, quest’anno non si era mai verificato.

    Per l’ultima gara c’è chi scommette in un modo e chi in un altro, vedremo alla fine chi avrà avuto ragione.

    • Ciao Max, concordo con la tua idea. Con una gara asciutta Alonso non ha chances di vincere il mondiale ed è evidente che non interessa un fico secco arrivare a vincere una gara, arrivati a questo punto. Diverso invece l’assetto di Massa che molto probabilmente dovrebbe essere più favorito del compagno in caso di gara asciutta. In caso di gara bagnata invece mi aspetto che Alonso sarà in grado di fare una differenza fondamentale. Purtroppo sec me anche Vettel ha un assetto più prudente anche sull’eventualità pioggia. La vera incognita saranno le 2 MCL perché nelle precedenti volte sul bagnato sono andate in crisi. In pratica, anche sec me, se piove e bene abbiamo una possibilità altrimenti è tutto perso.

  • Lewis in Mclaren per l’ultima volta…un vero canto del cigno…il miglior avversario per il nostro Nando. Due fuoriclasse, due alieni, due campioni, due facce della stessa medaglia. Grazie Lewis, per aver pepato questi mondiali privi di talento quale il tuo e quello di Nando. Grazie 😀

  • Mclaren competitive in brasile, non si vedeva da anni! Complimenti a tutto il team (una volta tanto) per aver portato una macchina, in qualifica e in prova, perfetta.
    Purtroppo per domani è prevista pioggia e probabilmente rovinerà il nostro weekend, visto i precedenti della mclaren sull’acqua….Sperando di non “affondare” domani, oggi mi godo l’ultima pole del nostro fenomeno 😉

    • Caribbean Black

      L’ultima volta è stata nel 2000 :DDDDDDDDDDDD
      Anche nel 98 e 99 facemmo tutta la prima fila….ma da allora in poi…mai piu una pole se non ricordo male….

    • la pioggia rovinera la gara di jenson ma di lewis nn credo!! lui vuole vincere!!! e dara tutto se stesso x arrivarci!!

      • Caribbean Black

        La pioggia “potrebbe” rovinare la gara di entrambi invece.
        Quest’anno Hamilton con la pioggia è andato sempre in crisi.

        E’ piovuto solo nel gp di sepang e nelle qualifiche di silverstone e di hockenheim quest’anno, gran premi troppo lontani per poter dire che “OGGI” e ad “OGGI” la mclaren non sia migliorata sotto l’aspetto del grip e della mandata in temperatura delle gomme con temperature basse e pioggia….però, restano le deludentissime prestazioni viste fino a quando ha piovuto quest’anno, il che rende preoccupante in caso di pioggia, la gara di domani.

        Che dire….aspettiamo e vediamo che succede…

        Forza Ragazzi…. Lewis…congedati come si deve!!!! …..Team McLaren permettendo…..

  • Lewis dovrà venire in Ferrari prima o poi…lo spero.
    Un pilota non è completo se non corre per la rossa e lo sa anche Lewis !
    giù il cappello comunque Lewis

  • hamilton 25 pole in mclaren come hakkinen(26 con quella che strameritava di montreal)..sei un campione assoluto…bravissimo anche button

  • Grazie Lewis, anche oggi per l’ennesima volta con il cuore in gola e con i brividi in corpo.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!