Interlagos laurea Vettel tre volte Campione del Mondo

25 novembre 2012 19:16 Scritto da: Giacomo Rauli

Con il sesto posto colto nel GP di Interlagos Sebastian Vettel si laurea Campione del Mondo per la terza volta consecutiva a soli venticinque anni, il più giovane di sempre.

Il Mondiale vinto da Vettel va ad aggiungersi al titolo Costruttori conquistato dalla Red Bull la settimana scorsa ad Austin.

Gara bellissima, emozionante quanto difficile per Seb il quale è partito male perdendo tre posizioni (sopravanzato anche da Alonso) ed è successivamente stato coinvolto in un incidente che ha coinvolto Bruno Senna e Sergio Perez. Ad aver la peggio sono stati il brasiliano della Williams ed il messicano della Sauber, mentre la RB8 di Vettel ha riportato un danno alla carrozzeria all’altezza dello scarico di sinistra.

Fortunato nel frangente Vettel: la monoposto di Senna, infatti, dopo il primo urto con la RB8 è saltata sulla sospensione della monoposto del tedesco la quale però non ha ceduto ed ha permesso a Seb di rimontare dal fondo con veemenza sino alla conquista del terzo iride.

Ultimo brivido per il tedesco di Heppenheim è avvenuto al 53° giro, quando il box Red Bull ha richiamato Vettel per il cambio gomme. Montato un set di Medium ha iniziato a piovere ed al 55° giro la RB8 n°1 è dovuta rientrare per montare le Pirelli Cinturato intermedie. Questo doppio stop ha fatto perdere a Seb tante posizioni ma non ha certo impedito al neocampione di rimontare per la seconda volta e terminare sesto, posizione che gli ha permesso di riconquistare l’iride e raggiungere Brabham, Stewart, Lauda, Piquet e Senna nella ristretta cerchia dei tri-Campioni del Mondo di F1.

Ecco le prime dichiarazioni del neo campione:Probabilmente è stata la gara più dura della mia vita, ma sono riuscito a mantenere la calma e a credere in me stesso. Qualcuno ha provato anche delle manovre un po’ al limite, ma noi mi sono fatto irritare o distrarre ed ho continuato a spingere fino alla fine“.

Mark Webber ha terminato l’ultima gara della stagione al 4° posto, in una gara abbastanza anonima, condita da qualche errore di troppo che però gli ha permesso di terminare il GP davanti al compagno di team.

Raggiante e rilassato il progettista Newey:Gara difficile, complicata e stressante! All’inizio non sapevamo nemmeno se Seb avesse potuto proseguire, a causa dei danni alla RB8 che, ho visto ora, sono stati notevoli nella zona dello scarico di sinistra. poi è arrivata la pioggia ed il caos ai box. Pensavamo non potesse più farcela, ed invece lui è stato grande. Anzi, immenso“.

Al settimo cielo Chris Horner:Incredibile aver vinto dopo tutto ciò che è capitato al primo giro, ma Seb è stato grande. Fernando è davvero andato fortissimo e per questo rende ancora più importante il titolo di Seb. Siamo orgogliosi di quello che abbiamo fatto. grandissimo Vettel ma anche Webber ha fatto molto bene. Stagione incredibile, molto bella e difficile. Ora andiamo a festeggiare nello stile Red Bull“.

51 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!