Vettel, tre volte iridato: “Una gara difficilissima”

25 novembre 2012 20:41 Scritto da: Davide Reinato

Gliene sono successe di tutti i colori, ma nulla e nessuno sembrava poterlo fermare. Nonostante sotto la bandiera a scacchi non vada oltre al sesto posto, Vettel si è così laureato tre volte campione del Mondo.

Sono bastate poche curve per scivolare dal quarto al ventiduesimo posto, dopo una collisione con Bruno Senna. La botta gli ha rovinato parte del fondo, ma la RB8 è talmente perfetta che Sebastian ha potuto continuare a tenere un ritmo sostenuto. Sfruttando anche la caotica situazione in pista, ha recuperato fino al settimo posto, prima di tornare nuovamente indietro quando è tornata la pioggia.

Arrivato ai box per montare le intermedie, è rimasto sorpreso nel vedere i suoi meccanici praticamente in tilt, senza pneumatici pronti. Ha perso secondi preziosi ed è tornato in pista, chiudendo a modo suo: attaccando.

“E’ stata una gara incredibile. Hanno provato di tutto per renderci la vita difficile oggi. Dentro la macchina, quando sono andato in testacoda alla curva quattro, non ho avuto una bella sensazione. Sono stato piuttosto fortunato che nessun altro mi abbia colpito. Posso dire che questa è stata la gara più difficile, ma abbiamo continuato a crederci”, ha ammesso.

Vettel, pur non nominandola, non ha risparmiato frecciatine alla Ferrari, commentando con una settimana di ritardo quanto fatto dalla Scuderia ad Austin quando, per far avanzare Alonso, si preferì far penalizzare Massa: “Qualcuno ha cercato di usare sporchi trucchi, certe cose che dal nostro punto di vista erano oltre il limite. Ma noi non abbiamo mai perso la concentrazione e abbiamo spinto fino alla fino. Abbiamo dimostrato che anche in queste condizioni possiamo vincere, perché dopo un po’ di giri ho recuperato in quarta o quinta posizione, ed ero proprio alle spalle di Fernando”. 

La tanto invocata pioggia che doveva movimentare la corsa è arrivata. E, ironia della sorte, Sebastian pensa sia stata una fortuna. “Nelle condizioni d’asciutto non avevamo un buon passo. Alla fine, la pioggia è stata un bene”.

70 Commenti

  • la gara di oggi ha dimostrato che ha palle da vendere e anche la fortuna che serve per vincere, peccato che davanti al microfono se non dice parolacce dice cazzate, forse i suoi non l’hanno informato che la redbull e’ il team che ha accumulato più infrazioni tecniche durante la stagione

  • Solo 7 parole: Vettel, c’hai più cu1o che animo!

    Hulk centra Hamilton: Ham è costretto al ritiro e ad una probabilissima vittoria.
    Senna centra Vettel: Ditino riesce a proseguire, arrivare 6 e vincere (forse sarebbe più corretto dire rubare…) il titolo!

    Saresti stato il pilota perfetto per il Drake….

  • Vettel ha dimostrato di essere un grande campione come gli altri 2, non si discute, peró andare a dare dell’antisportiva alla ferrari…… Be prima guarda quante volte la tua redbull è stata trovata irregolare senza che le venissero tolti i punti indebitamente ottenuti…….
    Poi il pilota corre con quello che gli danno irregolare o meno e va bene così lo farebbero anche gli altri, ma almeno abbi il pudore di tacere su certi argomenti!!!

  • Ei potrebbero riempire libri con i favori che ha ricevuto dalla FIA.

    • MotoreAsincronoTrifase

      si potrebbero riempire altrettanti libri con le caxxate fatte dal muretto e tecnici ferrari. Mai visto un top team lavorare e soprattutto sviluppare la macchina tanto male. Non arriva un aggiornamento decente da un terzo di stagione ma e’ piu’ facile incolpare la fia. A dire il vero anche la mclaren ha fatto tutto il possibile per perdere, ma almeno la macchina era competitiva e gli aggiornamenti funzionano, e cerca di vincere con il lavoro e sviluppo invece di gufare gli altri.

      • MotoreAsincronoTrifase

        tanto si sa, tra qualche mese domenicali dira’ “abbiamo dato il 120% per fare una macchina innovativa e non conservativa, adesso finalmente abbiamo colmato il gap e risolto i problemi. ,iriamo a vincere entrambi i titoli”. Poi dalla prima gara li a dire speriamo che piova o che qualcuno rompa la macchina. Trisdtezza. Se non cacciano domenicali e cambiano mentalita’ ormai sara’ cosi’ per un po’ di anni. :(

      • In ogni caso la Ferrari è arrivata davanti alla McLaren nel costruttori.
        La “Mecca” è stata decisamente più veloce nelle ultime gare, ma è stata decisamente fragile.

        Se poi si conta che la maggior parte dei punti costruttori è solo di Alonso, mi vien da dire che la F2012 poi tanto male non è stata.

      • Concordo, non era tanto male, solo hanno sbagliato lo sviluppo nel momento topico.
        Questo si, ma nulla di vergognoso.
        Quello che molti non capiscono è che si tratta di una competizione al massimo livello e ci si misura con degli incapaci.
        Perdere è più facile che vincere.

      • Concordo, non era tanto male, solo hanno sbagliato lo sviluppo nel momento topico.
        Questo si, ma nulla di vergognoso.
        Quello che molti non capiscono è che si tratta di una competizione al massimo livello e NON ci si misura con degli incapaci.
        Perdere è più facile che vincere

  • Temo si stia ripetendo con vettel quello che è successo con Alonso ….tutti a criticarlo come avversario tutti a osannarlo in casacca rossa(se approderà in Ferrari)…

  • Roberto Cecere

    Resto perplesso da alcuni commenti.
    Forse la delusione esaspera i toni ma alla fine la realtà e’ che la Ferrari per il 4 anno consecutivo non e’ stata in grado di progettare una monoposto competitiva.
    Sarebbe stato bello poter raccontare di un mondiale vinto dal pilota a dispetto di un mezzo discreto ma non al top. Ma questo sport e’ basato sulla innovazione tecnologica e purtroppo la Rossa non fa piu’ scuola dai tempi di Byrne.
    Non ho apprezzato l’atteggiamento provinciale del management del cavallino che ad ogni appuntamento del mondiale faceva apertamente affidamento anche alle sfortune altrui. Ritengo inoltre molto piu’ soddisfacente la stagione della McLaren in quanto hanno sempre lottato proponendo una alternativa tecnica allo strapotere red bull che solo la scarsa affidabilità ha eliminato precocemente dalla lotta per l’iride.

    • Questo sport è basato pure su un regolamento tecnico che dovrebbe essere rispettato?
      Perchè il correttore d’assetto (elemento puramente meccanico)di Lotus e Ferrari no e i liquidi in giro per la monoposto si? O gli scarichi soffiati? O il muso flessibile? Perchè?

  • Peccato che non sappia nemmeno come si fa a vincere, caduta di stile incredibile, soprattutto sapendo che quel qualcuno che ha sfruttato i regolamenti al limite, e lì in casa sua!

  • Ecco…ha fatto una gara eccezionale, poi ha rovinato tutto… con “sporchi trucchi” ?

    Allora adesso gli si può chiedere “ma non ti senti un filo imbarazzato ad aver vinto un mondiale con una macchina irregolare ?”

    A questo punto i fischi piovuti dalla tribuna quando si è presentato a festegggiare se li è meritati tutti.

    • non credo proprio che gli abbiano permesso di vincere con una macchina irregolare. Bisogna ammettere che la Ferrari di oggi non riesce a costruire macchine vincenti. Smettiamola di puntare sulla sfortuna altrui

      • Ah, ci siamo già dimenticati i buchi sul fondo a monaco, le mappature irregolari in germania, i cambi di assetto prima della partenza a monza, senza contare i sospetti sul regolatore d’assetto e l’aggiramento del regolamento sulle ali flessibili con il muso flessibile ?

        Ti pare una macchina regolare ?

        Avrebbe dovuto essere squalificata dalla gara ogni volta fosse stata trovata regolare.
        Invece la Fia, succube di zio Bernie, si è sempre limitata ad uno “scappellotto mediatico”, per poter permettere anche alla RBR in difficoltà per metà stagione, di arrivare a giocarsela fino alla fine per avere un’ultima gara al cardiopalma come effettivamente è stata.

        Certo, non si può discutere sul talento di Vettel, ma sulla irregolarità della RBR di quest’anno ci si possono scrivere dei libri.

        A questo si è ridotta la F1, da massima espressione dell’automobilismo e della ricerca a puro showbusiness.

      • Però anche ipotizzando l’irregolarita RB, la McLaren è riuscita a contrastarla mentre la Ferrari no (mi riferisco alle prestazioni)…quindi qualcuno non ha avuto le necessarie capacità.

  • Myriam F2013

    Odioso, antipatico, viziato insopportabile bamboccio. Mai e poi mai spenderò parole di apprezzamento su Vettel, e non cambierò idea nemmeno se e quando approderà in Ferrari!

  • Come ho sempre sostenuto, Vettel è ancora un bambino. triCampione del mondo (e senza nulla togliere) ma pur sempre infantile e presuntuoso. Lui che mi viene a criticare i “giochi sporchi” della Ferrari… ma nessuno gli ha mai detto che corre in Red Bull?
    comunque complimenti per il Titolo

    • Comunque Webber non lo ha certo aiutato, come invece hafatto il buon Massa con Alonso

      • Luca ferrarista

        Sanno tutti che in Ferrari si lavora così… Chi è davanti va aiutato. È sempre stato così e sempre lo sarà e se devo dirla tutta non la trovo una cosa sbagliata. Se altri team non sfruttano la possibilità sicuramente non è da furbi

      • Ci hanno pensato i compagni dell’altro team quando serviva.

  • Luca ferrarista

    Già sapere che Vettel ha effettuato un sorpasso in regime di bandiera gialla e non è stato sanzionato è ridicolo. Ma ancora più ridicolo è vedere Schumacher che quando si ritrova dietro Vettel lo fa deliberatamente passare (ed erano in “battaglia”). Se fosse stato chiunque altro prima di dargli strada avrebbe fatto l’impossibile per rimanargli davanti. Vedi Monza 2011 con Hamilton o Canada sempre 2011 se non erro con Massa. Fino a ieri rimpiangevo di non vederlo al via del prossimo anno. Da ora ne sono contento. Non è stata un’azione che gli ha fatto onore.

    • il “deliberatamente passare” l’hai visto solo tu.

    • Schumi aveva le gomme finite, che doveva fare? Vettel l’ha infilato facilmente, ma da qui a farlo “deliberatamente” passare ce ne passa..

      • Luca ferrarista

        Ripeto anche in Canada la scusa erano le gomme finite e ha frenato parecchio prima rispetto al giro precedente. Oggi si è addirittura spostato subito sulla sinistra appena si è trovato Vettel dietro. Se poi mi dici che non è vero mi sa che sei tu ad aver visto un’altra gara non io. Con questo sia chiaro nom sto dicendo nulla sulla gara di Vettel anzi. Tanto di cappello ma un favore qui glielo ha fatto Schumy. E la riprova lo è stata la valanga di attenzioni che gli ha rilasciato dopo la gara

  • “Sono stato piuttosto fortunato che nessun altro mi abbia colpito” …..si, finalmente hai detto qualcosa di giusto, ma non solo in questa occasione.

  • Guarda un po’ chi parla di sporchi trucchi…….

  • Resteka, se Vettel avesse fatto su di te quella manovra a Monza a quest’ora staresti guardando i fiori dalla parte delle radici.

    • ma va’, Alonso sapeva benissimo che lo avrebbe chiuso e ci ha marciato sopra non scordare nemmeno tu che sono professionisti e nelle formule minori queste manovre sono all’ ordine del giorno ed attese e non punite.

  • E consentitemi di aggiungere una cosa. Lo ringrazio di quanto ha fatto per noi…ma Michael deve molto alla Ferrari, anzi quasi tutto. Almeno oggi poteva essere più gentile verso di noi, adulare Vettel e abbracciarlo come un figlio è stato disgustoso…un pò di tatto verso noi perdenti sarebbe stato corretto.

    • Perchè? Vettel è cresciuto a Kerpen, è tedesco, p un ragazzo.. adesso uno non può abbracciare Vettel perchè è scorretto verso la Ferrari?..ma per favore..

      • Luca ferrarista

        A me sembra che Red Valve abbia detto una cosa diversa, ma si vede che anche i tifosi RB sono proprio come la squadra x cui tifano

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!