[Video] Vettel, sorpasso in regime di bandiere gialle?

25 novembre 2012 23:08 Scritto da: Davide Reinato

Un pizzico di fortuna e piede pesante. Questi gli ingredienti che hanno permesso a Vettel di poter gustare, alla fine del GP del Brasile, il suo terzo titolo Mondiale consecutivo.

Tuttavia, nel corso della gara, vi abbiamo riferito di una possibile inchiesta su un sorpasso del tedesco, effettuata su Kobayashi in regime di bandiere gialle. Dopo aver visionato i filmati, un portavoce della FIA ha fatto sapere che si trattava di una manovra lecita e, pertanto, non vi è stata nessuna azione in merito.

La manovra è finita sotto i riflettori e in rete gira l’immagine di Sebastian che sorpassa Kamui sotto bandiere gialle. In realtà, come è possibile vedere da questo video, la situazione sembra ancora un po’ più complessa. Vettel arriva alla Juncao e vede le bandiere verdi e si lancia all’attacco del giapponese della Sauber. Una volta iniziata la manovra, il tedesco non sembra più badare alle luci gialle che sono tornate a lampeggiare alla sua destra e continua nella manovra. Kobayashi, in difficoltà, si ferma ai box mentre Vettel continua la sua cavalcata verso il terzo titolo.

I Commissari hanno insistito che non c’è stato nulla di irregolare, soffermandosi sul fatto che in quel punto erano esposte le bandiere giallo-rosse e – dunque – Vettel era nelle condizioni di poter effettuare tale manovra.

129 Commenti

  • stevedangers

    Vettel andava punito se il sorpasso su Kamui è stato fatto sotto regime di bandiera gialla, presumo che non essendo stato penalizzato le bandiere fossero giallo/rosse.

    Il caso HRT invece non credo sia da penalizzare soprattutto perche è l HRT stessa che si fa da parte e fuori traiettoria.

    Qualcuno ha sollevato il dubbio della facile safety car, è vero che non c era una situazione di pericolo se si intende macchine in mezzo alla pista con necessita di soccorsi, ma i detriti c erano eccome ed è comunque una situazione di pericolo: vedi povero Rosberg, quelle gomme se passano sopra a un tappo di una bic si forano o ancora peggio i detriti raccolti dalle ruote vengono sparati a 450km/h e sono pericolosi (vedi Massa…ndr).

    Qualcuno maliziosamente lo vede come una decisione pro-Alonso ma a me non pare proprio, la FIA ha fatto di molto peggio ad esempio a Valencia 2010 dove di fatto ha regalato la gara a un certo S.Vettel perche ha deciso di fare uscire la safety car dopo che lui era passato regalandogli in pratica un giro di pista libera…

  • Ferrari_Ivan

    allora mettiamo in chiaro alcune cose:
    -Vettel nel contatto iniziale può avere le sue grandi colpe: dall’immagine dall’alto si vede benissimo che Senna era all’interno e lui ha chiuso la traiettoria. non è stato penalizzato.
    -il caso Kobayashi e sorpasso con bandiere giallo/rosse. non è stato penalizzato giustamente.
    il caso sorpasso su HRT con bandiere gialle. non è stato penalizzato. il fatto può evolvere in due casi:
    1)l’HRT era in gara e Vettel va necessariamente penalizzato
    2)l’HRT era un doppiate e si dovrebbe cercare nei regolamenti se doppiaggi in bandiere gialle sono ammessi o no.

    Vettel a fine gara ha poi dichiarato di non aver gradito i “trucchetti degli altri” durante tutta la stagione.
    è una cosa imbarazzante.

  • Caribbean Black

    Sinceramente, caro Mauro, Cavaliere d’Argento e compagno di squadra N.1, anche io inizialmente avevo dato di primo acchitto torto marcio a Senna, però rivedendo attentamente il replay, Vettel gli ha chiuso la porta andando a stringere su di lui e andnando a cercarsi il contatto….Vettel ha peccato di presunzione in quella manovra, così come senna che però, aveva visto un bello spazio largo largo dove infilarsi….

    Penso che Vettel sia stato poco intelligente in quell’occasione, ed ha avuto un gran culo a rimanere in pista e permettersi di finire la gara…

    Secondo me è stata una sua immensa leggerezza.

    Poi le reali colpe sarebbero da dividere, però, darei un bel 70% a Vettel e 30% a senna di colpevolezza….

    Mia opinione ovviamente….

    • Puoi aver ragione, ma secondo me vettel senna non l’ha proprio visto…io dico che è colpa di senna, perchè lui ha tirato la staccata, e se sei nel gruppone o gli altri ti vedono o ti schianti come è effettivamente successo…mi ricorda un po perez alla partenza del gran premio di corea, dove se button non si accorge dell’entrata kamikaze, avrebbero fatto un bel botto alla grojean…cioè, io dico..è l ultima gara, c è gente che lotta per il mondiale, ci sono stati un sacco di avvertimenti e ammonizioni da parte dei commissari e c è gente che pensa di vincere la corsa al primo giro…Poi è vero, vettel effettivamente doveva guardarsi piu in giro, però tieni conto che era nel gruppone e non in lotta con senna, e gli specchietti sono quello che sono…
      Se fosse stata la prima gara, avrei detto normale incidente di gara, all’ultima (e con il mondiale in palio) dico senna incosciente

      • cioè…non lo so…se io al posto di vettel ci metto hamilton o button, mi viene veramente da incazzarmi..
        Poi boh…è una mia opinione..

  • http://www.youtube.com/watch?v=Vm_6c_PWi7E qui ce n’è un altra… è un hrt, no sauber come nell’occasione della gialla e rossa… qui pare proprio gialla gialla

    • ma nn vedete che l’hrt rallenta e si sposta per farlo passare???

      • e allora? può essere anceh una “trappola” della hrt… fatto sta che ha superato e non si può…

      • ma per favore…
        e cmq si, se il pilota davanti esce di pista o deliberatamente rallenta e si scansa, e fa passare chi è dietro per un qualsiasi motivo, non creando condizioni di pericolo, i commissari non puniscono. Almeno..io non ho mai visto nessuno essere penalizzato per un doppiaggio con le bandiere gialle. Piu difficile caso è se c è la safety car in pista, o se la telemetria dice che in quel punto il pilota non ha rallentato.

      • Ferrari_Ivan

        nemmeno io sinceramente ho mai visto penalizzare qualcuno per un doppiaggio anche se in regime di bandiere gialle.
        tuttavia parlo da ignorante, cioè non so cosa dica il regolamento: qualcuno sa se è permesso il doppiaggio anche con bandiere gialle?

      • si ma ragazzi…a prescindere…qui l’hrt si sposta e rallenta per farsi doppiare da vettel, non è che viene sverniciato di prepotenza o con un sorpasso pericoloso…è questo che non capite.
        Cioè…se dietro la safaty car uno rallenta perchè ha un problema tecnico, e si sposta per farsi giustamente superare dagli altri, chi è dietro deve andare a 40 km/h per nn superare, perchè la regola dice che non ci si può sorpassare in regime di safety car?? dai su…
        Il discorso è che l’HRT si sposta per farsi superare, non è che c erano detriti in traiettoria o altro.
        la bandiera gialla impone il non sorpasso, per evitare situazioni di pericolo. Se uno si sposta e rallenta, per farsi doppiare, che situazione di pericolo crea?? Non cerchiamo appigli dove non ci sono, perchè è da rosiconi e basta

      • su questo hai ragione… forse è come dici tu quando si è dietro la safety

    • MotoreAsincronoTrifase

      penso che quello sia un doppiaggio

  • Secondo me vettel ha visto la bandiera verde prima del rettilineo, e ha pensato che effettivamente si potesse tornare a lottare da quel punto in avanti, e una volta iniziata la manovra di sorpasso non è che a 260 km/h puoi guardare le altre bandiere in lontananza, mentre cerchi di non andare a sbattere…
    Io credo che le cose a sto punto da valutare siano:
    – se le bandiere gialle/verdi erano disposte come il giro precedente (quindi se vettel poteva sapere del carnevale di bandiere che avrebbe potuto incontrare)
    – se era effettivamente possibile vedere dall’on board di vettel la bandiera e il colore giallo sullo sfondo, prima di iniziare il sorpasso
    – se con bandiere gialle e giallo-rosse si può superare o no
    Cmq, nessuno ha posto il fatto che forse sono stati i commissari a sbagliare, perchè qual è il senso di dare 3 curve a bandiera gialla, una a verde e il rettifilo successivo giallo….dovevano dare tutto il giro sotto bandiera gialla se c erano pericoli su tutta la pista…
    Cmq, resta il fatto che, anche stavolta, per non sbagliare se ne sono lavati le mani tutti, appellandosi al casino di bandiere che hanno messo in pista

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!