Per Brawn si profila un clamoroso ritorno in Ferrari?

29 novembre 2012 12:39 Scritto da: Giacomo Rauli

La notizia, se venisse ulteriormente confermata nei prossimi giorni, è di quelle che farebbe sognare ogni tifoso del Cavallino Rampante, giovane o nostalgico che sia.

Ross Brawn, ex pedina fondamentale del muretto Ferrari nel lustro “pigliatutto” della rossa, starebbe trattando con la Ferrari per un clamoroso ritorno in Via Abetone Inferiore in quel di Maranello.  Dopo sette anni vissuti andando a pesca, rientrando in F1 con Honda, vincendo mondiali vivendo una favola con il proprio team e risvegliandosi poco dopo  nell’avventura – poco gratificante – con Mercedes.

In queste ultime quattro stagioni alla Ferrari è mancata quella creatività progettuale tanto invocata dal presidente Montezemolo. Proprio in questo settore Ross Brawn sarebbe chiamato a dare una svolta, tenendo conto della grande capacità di lettura del regolamento e il saper sfruttare ogni comma ed ogni buco regolamentare a proprio favore. Ricordiamo infatti il “doubledecker arma letale della Brawn GP che le permise di volare ad una clamorosa doppietta di titoli ed il DDRS passivo, nonostante il congegno sia stato accantonato causa imprevedibilità e la possibilità di creare pericoli per il pilota della monoposto dotata di tale sistema.

A Maranello, scrive il Corriere dello Sport, Brawn andrebbe a ricoprire il ruolo di Direttore Tecnico, con Pat Fry progettista della vettura e Tombazis che vedrebbe diminuire drasticamente il suo potere di progettazione, dopo le ultime quattro monoposto uscite dalla GeS, le quali hanno deluso per intero (F60 e 150° Italia) o solo parzialmente (F10 e F2012).

Ricordiamo inoltre che, qualora dovesse andare in porto la trattativa, Brawn sarebbe costretto al solito periodo di “gardening leave”, ovvero i sei mesi di stop dall’attività previsti dal regolamento quando un tecnico passa da una scuderia ad un’altra. L’ultimo eclatante esempio è stato James Key, passato dalla Sauber alla Toro Rosso.

Ci potrebbe essere però una piccola scorciatoia regolamentare. Se L’AMG Mercedes Petronas dovesse cambiare nome in AMG Mercedes, Brawn potrebbe addirittura passare immediatamente alla Ferrari, facendo leva sul cambio nome della scuderia tedesca, ma è un’ipotesi assai difficile da realizzare.

L’ingegnere inglese, che sarebbe lasciato libero dalla Mercedes perché insoddisfatta dei risultati del primo triennio dal ritorno in F1, riprenderebbe a lavorare a Maranello nella seconda parte della stagione 2013 e farebbe certamente molto comodo, soprattutto in vista dell’importante cambio di regolamento che avverrà nel 2014.

Per ora tutto ciò appare come più di una semplice e solita indiscrezione di fine stagione, destinata a durare lo spazio di qualche colonna sui quotidiani sportivi e qualche servizio televisivo. Nei prossimi mesi potrebbe davvero aprirsi lo scenario sopraindicato, con un “coming back home” di un ingegnere che, assieme a Todt e Byrne, ha fatto la recente storia del Cavallino Rampante e dell’intera F1.

85 Commenti

  • La domanda è:
    possiamo rapire Byrne dalla sua dorata Thailandia e riportarlo a Maranello, cacciando a calci in culo i responsabili di questo disastro?
    Rory, basta scuba, torna, sta casa aspietta a tte!

  • Per me il problema non è tanto sapere cosa farà Ross Brawn (per carità ad averne professionisti così) è che non si hanno notizie di Rory Byrne (l’unica altra mente pensante che può concorrere con il genio di Newey). Si ebbe notizia di una sua veloce chiamata dopo i primi test della F2012 tanto che i primi sviluppi (quelli che hanno funzionato) sono da ascrivere nella progettazione in quel periodo.
    Sembrerebbe che poi, visto che il lavoro reimpostato funzionava gli altri sviluppi lo hanno fatto altri (e si è visto).
    Ora io mi chiedo, invece di andare a Colonia a sviluppare l’aereodinamica delle vetture o magari progettare la ristrutturazione di quella a Maranello, non sarebbe meglio aprirne una in Thailandia (magari nelle vicinanze di un famoso Diving) ???

  • cmq brawn non andrebbe a sostituire tommabsiz il cui ruolo verrà lo stesso ridimensionato , ma andrebbe a prendere un ruolo simile a quello di fry ecco perche mi sembra difficile questo suo arrivo , lui non è un progettista , ma uno che coordina il lavoro , interpreta le regole a modo suo e da le direttive , una sorta di boss alla briatore , ma le macchine lui non le ha mai progettate , puo aver avuto delle idee come quelle del diffusore soffiato ma ripeto lui non è un progettista , sento gente che lo paragona a newey addirittura , resto del parere cmq che per me un suo ritorno sarebbe ottimo per la ferrari

  • ma qualcuno di nuovo no eh?!
    Key è gia in mano alla Red Bull per il dopo Adrian Newey!
    Dopo brawn manca solo forghieri!!!!

  • preferisco resti dove si trova, magari poi prenderebbe dei meriti non suoi.Poi come dice qualcuno le minestre riscaldate non hanno lo stesso sapore di prima.E credo che non me ne vogliano i tifosi di Hamilton il 2013 farà sentire la sua voce il binomio anglo-tedesco ma il mondiale mi pare difficilino meglio ridiscuterne il 2014.

  • Vabbe, comunque tutto è relativo .. se è vero che Brawn in Ferrari ha fatto faville (insieme agli altri del team) così come nel 2009 grazie al cambio di regolamento, è altrettanto vero che negli ultimi 3 anni non è riuscito a trovare il bandolo della matassa per il consumo gomme della Mercedes se non il doppio DRS che non è servito a niente. Come tifoso di Schumy sono rimasto parecchio deluso da questo!! (e credo anche Schumy ….)

  • RedFerrari96

    Todt, Byrne,Brawn, che unione perfetta. Quante emoziono ci hanno dato.

    • F1Drivers_ALDO

      Domenicali, Tombazis, Fry, quante bastonate ancora? -(

    • Tornerà a vincere alla grande la Ferrari, ma non con questi uomini, Domenicali, Fry (quello di futurama?) e Tombazis!
      Abbiamo Alonso, non necessitiamo di Vettel, se permettete, e poi sto Montezuma che si è messo a fare politica, ma chi ti vota, smettila e continua a fare quello che sai fare, occupati della Ferrari, mo pure il politico, come se di miliardari in politica non ce ne siano già troppi!
      Torna a lavorare!

  • intanto solo qualche minuto fa il padre di hamilton ha detto che si fida assolutamente della mercedes e di ROSS BRAWN e che è convinto che il prossiamo anno molti resteranno sorpresi dal binomio hamilton-mercedes.

    • Ma non l’aveva licenziato il padre?

      • che centra ora ?? è sempre sua padre ed evidentemente viene aggiornato dal figlio sui dettagli della trattativa e sullo prospettive future.

    • Ciao Ronny che dire speriamo bene, si dà per spacciata la Mercedes in vista del prossimo anno qualcuno dice che si aspetta di vedere Lewis e Nico lottare con Toro Rosso, Caterham e Force India, come del resto è successo nel campionato appena concluso, ma ATTENZIONE dico io, chissà che la Mercedes non rappresenti, come la Lotus nel 2012, la vera sorpresa della prossima stagione.
      Al momento credo sia impossibile fare pronostici, sono realista quando sostengo che la Mercedes non realizzerà certamente una macchina da Titolo ma non credo neppure che Lewis Hamilton lotterà contro Pic, Di Resta, Vergne e Ricciardo.

      • lascia perdere i gufi che ci sono che sparano sentenze prima del previsto..io non è che sia particolarmente ottimista pero è meglio aspettare

    • La nonna di Hamilton cosa ha detto… ?
      Dai adesso ti è venuta la Mazzonite acute ?
      Sapete che da quando si è ritirato Barichello e Sutil è fuori Mazzoni soffre come un cane, non riesce piu’ a parlare dei nonni di Barichello e del padre pianista…

  • le minestre riscaldate sono sempre state indigeste, comunque dubito che torni in ferrari…

  • quindi va a finire che ross brawn va via perche gli hanno imposto nientepopodimenoche quel broccaccio di hamiton….lui non è mica un pilota che merita di guidare quel jet della mercedes…è un pilota da hrt…..ross brawn e la mercedes dovrebbe chiedere grazie a gesu cristo di avere un pilota come hamilton…altro che balle…e meglio che vado via oggi altrimento divento molto maleducato

    • ma perchè voi tifosi di hamilton vi sentite così perseguitati?

      • ma secondo brawn puoi mai andare via perche hanno preso un pilota come hamilton facendo un colpaccio clamoroso….ma stiamo scherzando o cosa ???

      • No di certo, se Brawn tornasse alla Ferrari i motivi potrebbero essere solamente due: molti soldi e/o, a parità di questi ultimi, l’eventuale consapevolezza di non poter realizzare una macchina competitiva.
        Se non ricordo male la Mercedes è sempra stata piuttosto “invadente” nelle partership con i suoi clienti (tanto che hanno “divorziato” dalla McLaren), se a Brawn venisse in qualche modo “imposto” un tipo di approccio diverso al metodo di lavoro al quale lui è abituato o quantomeno diverso dal quello che lui ritiene migliore, allora potrebbe veramente tornare in Ferrari.

        E io aggiungo: MAGARI !

        Se la macchina invece fosse veramente buona, andarsene “perchè arriva Hamilton” sarebbe veramente da idioti, non mi sta per niente simpatico, ma sa essere mostruosamente veloce.

    • semmai va via perchè gli hanno imposto Lauda o perchè glie lo ha imposto Lauda

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!