Probabile ritorno del GP della Turchia nel 2013

5 dicembre 2012 20:01 Scritto da: Davide Reinato

Il Consiglio Mondiale della FIA ha ratificato diverse novità per il campionato di F1 2013. Tra questi, anche l’il quasi certo ritorno del Gran Premio della Turchia, all’Istanbul Park.

Dopo l’uscita di scena del New Jersey, slittato al 2014, Ecclestone si è subito dato da fare per mantenere le 20 gare previste, trattando con i francesi e i turchi. Sembra piuttosto scontato, comunque, che ad avere la meglio potrebbe essere proprio la Turchia. Il Gran Premio di Germania è stato anticipato già al 7 luglio, per fare in modo di lasciare libera la data del 21 luglio, che – come è stato comunicato – resterà libera per l’evento europeo.

Tra le decisioni prese dalla FIA, ci sono anche novità per quanto riguarda le nuove regole. L’obbligo di percorrere la pitlane in modalità esclusivamente elettrica slitta al 2017, mentre il DRS sarà utilizzabile solo alle aree del detection point anche nelle prove libere e in qualifica.

A livello tecnico si sta ancora discutendo sul possibile aumento del peso minimo delle monoposto per compensare l’aumento di quello delle nuove PZero della Pirelli, che saranno presentate a Gennaio. Cambiano anche i test sulla flessione delle ali, così come aveva già anticipato Charlie Whiting.

15 Commenti

  • Mamma li turchi!!!!
    M’immagino le solite 4 persone sedute in tribuna centrale che si chiedono…
    Ma perchè siamo qui?!?!?!?!?!

  • Beh, se dal prossimo anno il DRS sarà utilizzabile anche il venerdi e sabato solo al detection point, significa che perderà un bel pò di importanza. Il DRS libero in qualifica era in grado di garantire un grosso vantaggio a chi lo facesse funzionare egregiamente (vedi, ad esempio, il DDRS della Red Bull), adesso sarà comunque fondamentale ma solo per i sorpassi, e non piü per il tempo sul giro (o almeno, solo in minima parte); probabilmente le squadre dedicheranno un pò meno tempo allo sviluppo di questo sistema

    • A mio modesto (e incompetente) parere dovrebbero anche diminuire i problemi della Ferrari in prova, legati all’effetto deportante dell’utilizzo del DRS. Tutto ovviamente parametrato alle prestazioni della macchina di quest’anno.

      • Si, sono d’accordo con te 😉 è innegabile che un DDRS molto efficiente dia un grande vantaggio rispetto al “povero” DRS della Ferrari…penso quindi che almeno, sotto quest’aspetto, la Ferrari dovrebbe soffrire un pelino meno in qualifica. Il problema fondamentale però è che sono altri aspetti che dovrebbero migliorare per essere competitivi…

        Comunque, in teoria, l’effetto del DRS dovrebbe essere portante (a prescindere che riduca notevolmente la resistenza all’avanzamento), perchè un alettone carico “schiaccia” la vettura al suolo creando deportanza, se levi questo carico dovrebbe verificarsi un certo grado di portarza o, per essere più precisi, di meno deportanza:)

  • A parte la curva 8 è il solito tilkodromo. Niente di che.

  • e una bella pista!!:) poi per quanto riguarda la tecnica ho letto ke nel 2014 voglio fare solo il cambio del motore e lasciare telai e tutto il resto come nel regolamento 2012!!!

  • son pazzi, come cacchio faranno a correre in turchia il 21 luglio le temperature saranno troppo alte, con ste gomme pirelli ci fanno un giro e poi si spappolano

  • Io credo che Istanbul sia l’unico lavoro di riuscito insieme a Austin, e a Sepang, di quel gran “genio” chiacchierone di Hermann Tilke.

  • Con tutte le piste al mondo…in turchia dovevano tornare…mah!

    • F1Drivers_ALDO

      Guarda che tornano nelle piste dove gli organizzatori hanno soldi da investire, non è che vanno alla caxxo di cane, fosse come dici tu si correrebbe ancora al vecchio hockenheim, in argentina, in portogallo e a zeltweg.

      Te capì?!

      • Magari, quelle si che erano piste!

        Mica quelle robacce disegnate da tilke…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!