Marko: “La F1 al Red Bull Ring? Mai dire mai”

La Red Bull vorrebbe portare la Formula 1 sul circuito di Spielberg, in Austria, oggi di proprietà di Dietrich Mateschitz. Un obiettivo neanche troppo lontano, considerando il crescente potere politico del brand nella categoria regina della ruote scoperte.

La FIA ha liberato una data per il 21 luglio 2013 per ospitare il ventesimo GP e, con quasi certezza, questa sarà occupata dal GP della Turchia. Ma non c’è ancora l’ufficialità e, così, Helmut Marko si diverte a tenere sulle spine chi gli chiede se l’Austria ha ancora una possibilità di tornare nel calendario di F1.

“Mai dire mai”, risponde il talent scout della Red Bull. “Per ospitare una gara di F1, ci sono tasse d’iscrizione che oscillano tra i 20 e i 30 milioni di dollari da sborsare, dunque bisognerebbe prima trovare quei soldi. Ma quando si parla di qualcosa che coinvolge Mateschitz, non puoi escludere nulla”, ha aggiunto Marko.

L’ex pilota ha anche approfittato per lanciare una frecciata verso circuiti nati in mezzo al nulla, come quello della Corea: “La pista di Yeongam non è bella e l’unico hotel vicino alla pista è difficile da raggiungere. Beh, posti come quello, non avranno vita lunga in Formula 1…”. Come dire, il Red Bull Ring è lì pronto ad ospitare il Circus. E’ solo questione di tempo.

 

14 Commenti

  1. ma guarda, scommetto che la ci possono andare a correre, mentre a Imola, dico Imola, no purtroppo no, perché bisogna fare spazio ai paesi emergenti, con i loro fantasmagorici circuiti di cacca!

    1. ci puo’ essere un gp per nazione. In italia c’e’ gia’ monza mentre in austria non corrono. Poi sinceramente non me ne frega nulla di dove corrono, ma com’e’ il crcuito. Ser in medio oriente i circuiti fossero tutti come spa o la vecchia occhemain (come cavolo si scrive) a me starebbe bene. Diverso e’ chi ogni anno va in tribuna e abita vicino imola. 🙂

      1. Non abito ad Imola e nemmeno vicino, ma il circuito è bellissimo, penso che tra i nuovi di belli non ce ne siano, forse perché progettati tutti da Tilke per il Fuhrer Ecclestone, quindi senz’anima, ma se ce ne fossero di belli direi anch’io si!

  2. Pronto ! a Salve io un controllino all’anno lo farei… ok chiamo il suo capo Dietrich Mateschitz domani, e mi raccomando non dimentichi di portare il suo cagnolino Horner dobbiamo fare la sverminazione e l’anti rabbica

    1. E’ il prefetto testimonial della Redbull guarda che faccia ! gli ultimi neuroni sono volati via assieme all’ultimo briciolo di sportività che aveva la F1 che è ora mai una porcata cosmica.

  3. Basta continuare a sganciare i soldi e il nano è in grado di organizzare la prossima gara nel giardino della casa faraonica di Newey , moglie permettendo che sappiamo odia la Ferrari perche’ italiana. Sembra pero’ che il nano possa trovare un compromesso in quella gara la FErrari verra’ squalificata preventivamente, perche’ il colore rosso è pericoloso e non si intona con il giardino di casa Newey

  4. A me come circuito è sempre piaciuto, anche se un po corto, ma con qualche modifica potrebbe sicuramente sostituire circuiti come montecarlo e valencia dove non si vede un sorpasso.

  5. sono d’accordo con Paolo!! a me il red bull ring o a1 ring non mi piace granchè!! diciamo che la caratteristica principale di quel circuito sono solo le staccate in salita o in discesa!
    però si tratta veramente di un circuito di 9 curve!!

  6. L’A1 ring non è male come circuito, non mi dispiacerebbe rivederlo nel mondiale. L’unica nota stonata è che sia della red bull e che si chiami red bull ring, verrà riamesso in calendario solo per il potere politico (e i soldi) della red bull

    1. Parliamo dello stesso orrido circuito con 9 curve in tutto di cui solo due che si possono definire tali? Se proprio bisogna inserire un Gran Premio di sicuro è meglio l’Istanbul Park o il Paul Ricard (anche se quest’ultima opzione sembra ormai svanita) rispetto a questo circuito che nulla ha a che vedere con il vecchio tracciato dell’Österreichring. 🙂

      1. Concordo con te che l’istambul park è molto meglio del A1ring, ma a me non dispiace affatto molto meglio di qualche circuito dove si corre attualmente, valencia o singapore come qualcuno a commentato

Lascia un commento