Whitmarsh: “Questa F1 è la più dura di sempre”

20 dicembre 2012 13:48 Scritto da: Antonino Rendina

Il manager inglese ha dichiarato di non aver mai visto in griglia team e piloti tanto forti quanto quelli attuali.

hamilton-mclaren-whitmarshMartin Whitmarsh, team principal della McLaren, ha lanciato una mezza provocazione. Secondo il dirigente inglese la Formula 1 attuale è una delle più difficili di sempre, sia per quanto riguarda il talento dei piloti in pista che la competitività delle squadre:

“Da quando sono in F1, ovvero 25 anni, mai mi era capitato di vedere una griglia così tosta; è molto difficile andare lì fuori e vincere settimana dopo settimana o essere dominanti. Credo che la competizione degli ultimi tre anni abbia fatto molto bene alla F1″.

Il boss della scuderia inglese, vincitrice di ben sette Gp nel 2012 ma “soltanto” terza in campionato, crede che siano stato vari i fattori che hanno reso la F1 tanto esaltante nel 2012:

Le squadre sono solide, lavorano seriamente, poi la stabilità regolamentare degli ultimi anni ha avvicinato le prestazioni. E poi ci sono le gomme, che hanno un’importanza fondamentale. Quest’anno hanno pesato tantissimo sulle performance, soprattutto nella prima parte di campionato”.

E voi siete d’accordo con il manager inglese; oppure l’epoca d’oro deigli anni ’80 con Senna, Prost, Piquet e Mansell resta inavvicinabile?

6 Commenti

  • Lo spettacolo offerto negli anni 80 resta un sogno, il problema non sono i Piloti, ne le macchine, ma il regolamento che sta lentamente ma inesorabilmente distruggendo questo sport. La domanda da porsi è un’altra; cosa vi entusiasma di più, trenta sorpassi con il DRS, oppure quattro giri di pista ruota contro ruota?
    La risposta io già la conosco, purtroppo oggi è impossibile, perchè sicuramente scatterebbero delle penalità.

    • Guarda io non mi perdo un gp dal 1990 e devo dirti con franchezza che stagioni come 2007, 2008, 2010, 2012 te le scordavi all’epoca, forse negli anni ottanta ci sono state stagioni emozionanti, ma c’erano anche molti più ritiri dovuti a rotture dei motori turbo che toglievano lo spettacolo.

  • certo è che di piloti non ne mancano in questi anni, dopo gli anni del monologo di Schumacher ora ci sono almeno Alonso, Hamilton, Vettel, Raikkonen, Button, Rosberg, Massa solo se si conferma quello del finale di stagione, e i talentuosi Hulkenberg, Grosjean, Perez e Maldonado. C’è di che leccarsi i baffi…

  • LOL
    la penso come schumacher quando ha parlato di lui e vettel!! non si possono fare paragoni!! quella dei anni 80 e 90 era un altra roba!! non c’era tutta questa tecnologia!! non esisteva il kers e il drs e tutti questi regolamenti!! in quei anni c’erano molti motori i v12 10 e i v8!! adesso invece il motore e lo stesso da 6 anni!!

    quoto, epoche diverse, fare paragoni è solo aria fritta

  • la penso come schumacher quando ha parlato di lui e vettel!! non si possono fare paragoni!! quella dei anni 80 e 90 era un altra roba!! non c’era tutta questa tecnologia!! non esisteva il kers e il drs e tutti questi regolamenti!! in quei anni c’erano molti motori i v12 10 e i v8!! adesso invece il motore e lo stesso da 6 anni!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!