Button, titolo perso anche per mancanza del passo gara

25 dicembre 2012 12:53 Scritto da: Davide Reinato

Button pensa di essere rimasto fuori dalla lotta per il titolo anche per la mancanza di ritmo durante le gare antecedenti alla pausa estiva.

button-hockenheim-2012Dicembre, tempo di bilanci. Tra un dolce e un brindisi, anche Jenson Button è tornato a parlare della sua stagione 2012. L’inglese è sempre più convinto che a far perdere il Mondiale al team di Woking non sono stati solamente i problemi tecnici, ma anche la mancanza di passo gara.

La McLaren ha chiuso terza in classifica costruttori, pur avendo avuto la monoposto migliore all’inizio dell’anno. Sembrava essere il loro anno, tanto che lo stesso Button ha più volte ribadito di aver pensato al titolo dopo le prime cinque gare del 2012.

JB però porta l’attenzione sul ritmo gara, non abbastanza costante per puntare dritti alla vittoria finale: “La parte più difficile, per noi, si è presentata prima della pausa estiva. Semplicemente la macchina era lenta, non avevamo ritmo. Insomma, la ragione per cui non siamo stati in lotta per il titolo non è solamente imputabile ai problemi di affidabilità, ma anche perché in quelle gare non eravamo sufficientemente veloci come i nostri rivali”, ha ammesso Jenson.

Riguardo alle rotture meccaniche, l’inglese pensa sia stata più sfortuna che altro: “Ci sono stati problemi, è vero, ma se pensate che abbiamo fatto 1.400 chilometri senza problemi durante i Rookie Test, possiamo dire che un po’ sfortunati lo siamo anche stati”.

Giusto qualche giorno di vacanza, approfittando delle festività Natalizie, prima di riprendere il lavoro alla factory, questa volta da leader: “Non è la prima volta che mi succede e non vedo l’ora di condurre il team: è un tipo di situazione che tira fuori il meglio di me”. 

5 Commenti

  • In un anno in cui abbiamo avuto il “progetto” e i piloti, è mancato tutto il resto… La base per l’anno prossimo è promettente, se si riuscisse a trovare piu affidabilità nei componenti, maggiore attenzione nelle soste e a non metterci 6 gare per capire perchè la macchina non fa lavorare bene le gomme…penso che button e perez potranno dire la loro l’anno prossimo… e se magari riuscissimo anche ad arrivare davanti alle redbull, alla faccia di marko e horner (che gia ci danno per perdenti), sarebbe anche una bella soddisfazione 😉

  • Queste dichiarazioni danno un peso ancora maggiore alle prestazioni di Hamilton…

  • Basta pensare a questo anno ormai andato (nel segno della sfiga) e vediamo di cominciare a raccogliere qualcosa di concreto.
    Niente più scuse, è ora di vincere e basta!

    • magari…il prossimo anno siamo senza un pilota col manico!! button va forte quando e a suo agio con la monoposto…poi ce la scomessa perez…ha mostrato di avere talento ma e ancora giovane!! se puntiamo a vincere i titoli,o uno solo(magari quello costruttori ke sarebbe di piu alla nostra portata)sia il team che i piloti devono essere perfetti!! xk come minimo ci sarano due scuderie ke se manca la macchina ce il pilota a fare la differenza!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!