Kovalainen seccato, sarà a spasso nel 2013

11 gennaio 2013 18:21 Scritto da: Antonino Rendina

L’ex prima guida della Caterham si sente snobbato dalle big: “Dicono che ho guidato bene ma non ho mercato”.

Heikki-KovalainenStavolta Heikki è davvero Angry Kovalainen, incavolato nero – se non deluso – per il concreto spettro di ritrovarsi a spasso nel 2013.

Lo dice senza mezzi termini: “Credevo che le mie performance con la Caterham dal 2010 ad oggi passassero meno inosservate. Eppure ho fatto buoni risultati considerato la situazione in cui mi trovavo. Credevo di essere più appetibile sul mercato…”.

“Nulla obiectio” su questa affermazione, visto che per tutti quanti in questo triennio Kova è stato il capocannoniere della “Serie C”.

Il pilota finlandese sa però che oggigiorno da metà griglia in giù conta il peso della valigia:

“Stiamo lavorando per vedere se c’è qualcosa ma i risultati fatti non sono stati sufficienti per convincere un top team. Le squadre di metà schieramento sono in una situazione nella quale hanno bisogno di piloti paganti, quindi niente da fare. Mi trovo in una situazione difficile, la gente mi dice che ho guidato bene ma c’è poco da fare; un sedicesimo posto non vale un ottavo quando devi trovare un sedile”.

In questo sfogo c’è tutta l’amarezza di un pilota che, per come ha guidato e aiutato la Caterham in questi tre anni, meritava quantomeno la riconferma, se non addirittura una promozione in una scuderia più competitiva.

Beffato da Pic e da uno tra Petrov e Van Der Garde a Heikki non resta che mettersi in fila nell’esercito dei precari. In compagnia di altri nomi illustri quali Kobayashi, Sutil, Alguersuari e Senna.

6 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!