Mercedes svela il nuovo propulsore V6 del 2014

11 gennaio 2013 16:43 Scritto da: Davide Reinato

Mercedes mostra per la prima volta il nuovo motore V6 che equipaggerà le vetture di F1 nel 2014. La vera sorpresa è il suono, per niente fiacco come si temeva.

v6-mercedes-2014Un anticipo di futuro: Mercedes-Benz ha svelato oggi – ad un gruppo selezionato di media del settore – il nuovo motore V6 Turbo che equipaggerà le monoposto di Formula 1 dal 2014. Il propulsore è stato presentato nello stabilimento di Brixworth, dove da diverso tempo è già al banco di prova per lo sviluppo.

Andy Cowell, amministratore delegato di Mercedes-Benz High Performance Engines, ha voluto a suo modo dimostrare come il suono di queste unità propulsive non sarà fiacco come alcuni temono.

“Avremo una nuova qualità delle corse, dove bisognerà tirare fuori il massimo dalle monoposto con un determinato limite di benzina. Il suono sarà più dolce, ma la frequenza sarà maggiore e con il turbocompressore che funziona a 125.000 giri al minuti, anche stargli accanto al banco prova non è facile, hai forzatamente bisogno di una protezione per l’udito. Questi motori avranno anche più coppia, soprattutto in uscita di curva, dunque potremmo vedere anche qualche derapata, che è qualcosa di cui tutti godiamo”, ha commentato.

I motori del 2014 saranno dei V6 da 1600 CC e gireranno a 15.000 RPM, mentre gli attuali V8 girano a 18.000. E anche se il suono è leggermente inferiore, non si può dire lo stesso della potenza. L’unione di motore, Kers e ERS porterà ad avere potenze di 750 cavalli: 600 prodotti solamente dal motore, mentre l’ERS garantirà ai piloti ben 160 cavalli per 33,3 secondi al giro, grazie a dei motogeneratori definitivi “Moto Generator Unit Kinetic”.

Sentirlo girare al banco di prova è stata una rassicurazione. Certo, non è paragonabile a quello del V8 attuale, ma i tifosi possono stare tranquilli. Anche sulle tribune, sarà meglio portarsi dei tappi per le orecchie il prossimo anno.

40 Commenti

  • Certo me lo sarei immaginato più bello il motore turbo…..ma la forma non conta…..la prima cosa fondamentale di questi motori deve essere la affidabilità……poi vengono tutti i vari parametri…….certo quando pioverà ci sarà da ridere quel turbo compressore che scaricherà tutti quei cavalli…….già mi immagino i testacoda di massa……sempre se nel 2014 sarà ancora in ferrari!!

  • In altre parole non basta una foto per dire chi sarà il più forte ne cercare un collegamento fra produzione di serie e motori di f1, invece sarebbe piu’ interessante conoscere chi sta progettando questi motori che tecnologie si stanno usando e a che punto sono dello sviluppo.

  • ZioTure
    Mi correggo l’airbox potrebbe rimanere anche se con funziona totalmente diversa, la turbina centrale dovra’ avere una sua presa d’aria negli anni 80 c’erano due prese d’aria sopra le pance, nel 2014 ci sara’ una solo turbina a geometria variabile centrale ed ecco che l’aixbox potrebbe rimanere, non per i tromboncini d’aspirazione del motore, ma per la turbina.

    da questa foto della mclaren mp-4 honda si puo vedere la presa d’aria del turbo!! :) http://motorsportrants.files.wordpress.com/2012/01/mclarenmp44artistunknow.jpg

    • Forse non mi sono spiegato bene, negli anni 80 non c’era la limitazione e tutte le vetture avevano due turbine, una per bancata. Nel 2014 ci sarà una sola turbina a geometria variabile, quindi l’ipotesi che questa venga alimentata da una sola presa d’aria centrale regge.

  • Il motore migliore lo fa chi ha le persone piu capace in quel settore chi investe di piu per fare piu ricerca per materiali migliori e inovativi.Oggi non fai motore migliore se ti chiami ferrari o altro . esempio la bmw ha i migliori motoristi ma per meterli soto contrato servono tanti soldi ..guardate dove e arrivata la red bull con i soldi ..oggi se hai milardi anche le dite che fano motori per goctoli posono fare motori per f1 .

    • Concordo, il migliore motore lo fa chi ha i migliori motoristi del motor sport che non c’entra niente con la produzione di serie. Del resto tutti dimenticano in fretta di come sia entrata la Mercedes rilevando la ilmor che è il è stato il vero costruttore dei motori mercedes per svariati anni e invece come la BMW entrata in f1 sia diventata in breve tempo fra i migliori costruttori di motori nell’era della Williams con il famoso v10.
      C’è anche da considerare che i motoristi sono diventati quasi dei fantasmi da quando il regolamento ha congelato i motori. Non c’è stato nessun sviluppo importante, anche se bisogna ammettere che sia la Renault che la Ferrari non sono rimasti proprio con le mano in mano, la Renault ad esempio sfruttando due deroghe importanti ha potuto sfruttare delle caratteristiche del proprio motore, la Ferrari dal canto suo si è ritrovata con dei motori totalmente inadatti al regolamento, con problemi di surriscaldamento e consumi che sono stati attenuati tramite l’utilizzo di nuovi lubrificanti, nuovo disegno dei collettori ecc.
      Quindi vedremo nel 2014 sarà una mezza lotteria considerando che in questo settore non esistono tecnici con esperienza sul campo nei motori turbo, forse l’unico costruttore che ha continuato ad investire in questo campo è la Honda che è rimasto fornitore di motori turbo nelle formule americani ( con architettura completamente diversa)

  • Ma leggo cose assurde per il semplice rendering del motore della Mercedes. Sinceramente non so cosa dire, tutti stanno lavorando sui motori e tutti realizzeranno qualcosa di abbastanza simile visto il regolamento restrittivo.
    Quindi questa immagine non mi fa ne caldo ne freddo, anzi se devo dire la mia non è che sia molto bello con quella specie di baule sopra…. Cio’ che farà la differenza non penso sarà la forma del motore e nemmeno la potenza visto che tutto è grosso modo reso abbastanza simile dal regolamento, ma semmai dal suo funzionamento come bilanciamento dei pesi, antispin e magari qualcosa che serve l’aerodinamica indirettamente come sono stati gli scarichi negli ultimi anni.
    Quindi piu’ che guardare questo rendering io mi preoccuperei degli accessori e della parte elettronica il resto sono solo chicchere …

    • Una cosa molto interessante è invece l’aspetto delle f1, nell’era del turbo avevano cofani motore molto diversi. Ora mai siamo abituati a vedere sopra la testa del pilota l’airbox , ma questo dovrebbe sparire.

      • Mi correggo l’airbox potrebbe rimanere anche se con funziona totalmente diversa, la turbina centrale dovra’ avere una sua presa d’aria negli anni 80 c’erano due prese d’aria sopra le pance, nel 2014 ci sara’ una solo turbina a geometria variabile centrale ed ecco che l’aixbox potrebbe rimanere, non per i tromboncini d’aspirazione del motore, ma per la turbina.

    • http :// motorsportrants.files.wordpress.com /2012/ 01/ mclarenmp44artistunknow.jpg ecco la foto delle prese d’aria

      • poi penso che le squadre utilizzeranno le prese d’aria x il cambio(stile f2012 e w03)

      • Non conosco la tua età, ma io c’ero in quegli anni. Tutti avevano quelle strane orecchie nelle pance anche se la Mclaren nell’ultima sua creazione turbo le integrò all’interno delle prese d’aria.
        Ma il regolamento del 2014 prevede una sola turbina a geometria variabile, quindi potrebbe starci l’utilizzo dell’airbox e come hai gia’ scritto il terzo radiatore centrale introdotto dalla Ferrari potrebbe anche essere utilizzato dagli altri team, del resto con o senza airbox rimarrebbe comunque il roll bar a fare comunque resistenza aerodinamica. Vedremo cosa succederà. certo con una sola turbina non servirà piu’ un airbox cosi’ grande come adesso, quindi l’ipotesi si un sistema come la vecchia mercedes del 2010 potrebbe anche starci.

  • vedere hamilton nel 2014 sara uno spettacolo assoluto….gia me lo immagino…!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!