Adam Parr: “Più contatto tra F1 e pubblico”

13 gennaio 2013 07:30 Scritto da: Andrea Facchinetti

Per l’ex CEO Williams Adam Parr la Formula 1 dovrebbe avvicinarsi di più a chi fa la fortuna di questo sport

adam-parrNonostante l’avvento dei social network e di alcuni eventi d’incontro tra tifosi e piloti, come le sessioni di autografi del giovedì e il FOTA Fans Forum, la distanza tra chi segue e chi la Formula 1 la fa rimane sempre troppo grande. Molti degli addetti ai lavori pensa che questa distanza vada colmata: tra questi c’è Adam Parr, l’ex CEO della Williams, il quale sostiene che i fan devono avere più contatto con il Circus.

Intervistato all”Autosport Stage’, per Parr è fondamentale che gli appassionati s’avvicinino sempre più alla Formula 1 in questo momento di recessione economica. “Vorrei che chi segue la F1 possa essere ascoltato e avere voce in capitolo” ha esordito Parr. “In un momento di crisi ci si deve stringere e aiutarsi: sono gli appassionati che fanno lo sport. Se vogliamo uno sport che sia veramente fantastico e coinvolgente, si devono avvicinare il più possibile i personaggi di spicco alla gente” ha dichiarato Parr.

Se il distacco tra chi lavora in Formula 1 e chi segue le gare è diventato così elevato è, in larga parte, per merito (o colpa, a seconda dei punti di vista) di Bernie Ecclestone.Credo che Bernie abbia fatto un lavoro incredibile da un certo punto di vista, ha lasciato la gente lontana incrementando il fascino di questo sport. Dall’altro lato, molta gente paga tanti soldi per andare in circuito o fare l’abbonamento alla pay tv e merita di più. Per quanto lo possa ammirare, non sono nè i team nè lui a fare la F1, ma sono gli appassionati. Perchè quindi non possono essere più coinvolti?” si domanda Adam.

Infine un’accusa anche ai piloti, rei di cercare di evitare il contatto con i propri tifosi. “Ci sono dei piloti che non fanno nemmeno un autografo, corrono venti gare all’anno e prendono molti soldi. Li ammiro davvero perchè hanno incredibili capacità al volante, ma con questo comportamento perdono parte della mia stima” ha concluso Parr.

16 Commenti

  • Carissimo Lewis_the_best, io non “inseguo” nessuno ma il bello di Monza è viverla tutta, non sedersi in tribuna la mattina e andarsene la sera.
    Tra l’altro come vedi dagli altri commenti non sono l’unica che ti smentisce quindi…

  • michelle
    Tu c’eri al Walk About? Schumi è stato carinissimo in quell’occasione! È arrivato fin davanti al box Ferrari a firmare, poi l’hanno interrotto. Fortuna che mi sono praticamente tuffata su di lui con il cappellino in mano! ;D

    Chapeau! :)

  • lewis_the_best

    michelle
    Parli con me? Ero ironica ovviamente :)
    Personalmente non ho mai avuto problemi ad ottenere autografi e foto con Alonso, dentro e fuori il circuito, anche prima che venisse in Ferrari.

    michelle
    Parli con me? Ero ironica ovviamente :)
    Personalmente non ho mai avuto problemi ad ottenere autografi e foto con Alonso, dentro e fuori il circuito, anche prima che venisse in Ferrari.

    come rimedi gli autografi da alonso nn lo so ma mi sta venendo qualche idea…
    ad ogni modo io parlo perchè a Monza c’ero! la domenica del gp c’erano un sacco di tifosi che aspettavano davanti all’ingresso paddock sin dalla mattina presto che arrivassero i piloti! alcuni come anche massa si sono fermati almeno un paio di minuti altri come il tuo grande alfonso una volta scesi dall’auto hanno tirato dritto verso i box!

    • guarda che me l’ha fatto pure a me l’autografo…se vuoi la prova ti posto l’immagine…

      • Tu c’eri al Walk About? Schumi è stato carinissimo in quell’occasione! È arrivato fin davanti al box Ferrari a firmare, poi l’hanno interrotto. Fortuna che mi sono praticamente tuffata su di lui con il cappellino in mano! ;D

    • Guarda caro che li ho ottenuti proprio a Monza all’ ingresso paddock, come tutti gli anni del resto. Venerdì, sabato e domenica attaccata alle transenne.
      Arrivo alle 8 e non me ne vado finché non sono arrivati tutti, tranne la domenica in cui ho preso gli autografi dei ferraristi e dopo sono andata perché stando sulla tribuna Alta Velocità mi sarei persa la GP2 e mi sono comunque persa la partenza. Alonso e Massa sono arrivati con le loro auto, hanno passato le transenne e hanno fatto autografi a tutta la prima fila di tifosi. Come del resto quasi tutti gli altri piloti tranne un paio.
      Le foto invece le ho ottenute al ristorante Montana di Maranello,io e altri 6 amici: Alonso ha fatto una foto con ciascuno di noi e poi una tutti insieme.
      Sorvolo sulla tua cafoneria e ti consiglio di imparare un po’ di educazione.

      • lewis_the_best

        ascolta tu lezioni di stile a me non ne fai! se pensi male o se hai la coda di paglia è un problema tuo!
        non me ne frega niente se tu spendi la tua vita a inseguire quello la! anzi perchè non lo raggiungi a madonna di campiglio così ti rimedi un altro autografo visto che questa sembra la tua mission.
        per quanto mi riguarda la f1 la vedo il sabato e la domenica di gara poi per il resto vivo la mia vita (come tutte le persone normali)!

        tornando al tema principale io ripeto di aver detto solo quello che ho visto e pensa un po quello che ho visto io è stato pure trasmesso in un servizio su mediaset!

        saluti a tutti ci risentiamo per commentare i primi test di jerez quando sicuramente la ferrari dara 3 secondi a tutti gli altri e vincerà il mondiale dei test!

  • michelle
    Parli con me? Ero ironica ovviamente :)
    Personalmente non ho mai avuto problemi ad ottenere autografi e foto con Alonso, dentro e fuori il circuito, anche prima che venisse in Ferrari.

    michelle no…se era riferito a te avrei risposto sotto il tuo post…io mi riferivo a mr.lewisthebest!

  • lewis_the_best

    ronny
    ci sono molti piloti cordiali…il fatto che lewis a monza si sia fermato appena fuori dell hotel per firmare autografi e scattare foto anche per pochi minuti gli ha fatto acquisire dei punti…senz altro…avesse avuto un atteggiamento snob non dico che non l avrei piu tifato ma mi sarebbe scaduto un pochino….la cosa bella è che sembrava quasi imbarazzato.
    ps pure secondo me dovrebbbero abbassare il costo dei biglietti.

    ronny alonso arrivato in autodromo nn ha fatto manco un sorriso a chi lo aspettava!

  • AndrePredator

    Potrebbero prendere esempio dalla Nascar americana in quanto contatto col pubblico… La F1 ha tanto da imparare

  • ci sono molti piloti cordiali…il fatto che lewis a monza si sia fermato appena fuori dell hotel per firmare autografi e scattare foto anche per pochi minuti gli ha fatto acquisire dei punti…senz altro…avesse avuto un atteggiamento snob non dico che non l avrei piu tifato ma mi sarebbe scaduto un pochino….la cosa bella è che sembrava quasi imbarazzato.
    ps pure secondo me dovrebbbero abbassare il costo dei biglietti.

  • Potreste cominciare diminuendo un pochetto il costo dei biglietti per le tribune.
    Quanto ai piloti preferisco che scelgano loro di dedicarsi ai tifosi senza essere costretti da incontri ufficiali. La maggior parte dei piloti sono molto disponibili per gli autografi. Per le foto bisogna essere bravi a scegliere un posto o un momento senza troppa ressa.

  • lewis_the_best

    sottoscrivo in pieno! È cosi difficile inserire nel weekend una sessione di autografi il venerdì tra le 2 prove libere del venerdì e al sabato tra FP3 e qualifiche?

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!