Sauber: “Non abbiamo ancora il fornitore motori 2014″

16 gennaio 2013 10:32 Scritto da: Giacomo Rauli

Il portavoce Sauber ha reso noto che ad Hinwil non hanno ancora scelto il fornitore di motori per il 2014, anno in cui scadrà il contratto con Ferrari. I V6 italiani però dovrebbero rappresentare ancora la prima scelta del team svizzero.

kobayashi-sauber-2012E’ certamente un dato di fatto: il Team Sauber ha un contratto di fornitura motori che la lega alla Ferrari e che scadrà a fine 2013, ovvero quando saranno pensionati gli odierni V8 aspirati ed il KERS per passare ai V6 1.6 turbo più ERS dal 2014.

Tecnicamente, dunque, dal 2014 Sauber potrebbe scegliere qualsiasi motorista fornitore di V6, a meno che il contratto con Ferrari non preveda clausole per prolungare il rapporto collaborativo tra Maranello e Hinwil.

Negli ultimi giorni era arrivata un’indiscrezione dall’Inghilterra che poneva alll’attenzione un interesse da parte del team diretto da Monisha Kaltenborn nei confronti dei motori V6 Mercedes, tra l’altro appena svelati ad alcuni rappresentanti della stampa.

Chiamati in causa da queste voci, ecco che Sauber uscita allo scoperto ed ha chiarito l’odierna posizione per quanto riguarda la fornitura motori e lo ha fatto attraverso le parole del suo portavoce:Noi non abbiamo un fonitore motori per il 2014, anche perché diversi aspetti per quanto riguarda i costi non sono ancora chiari“.

E ‘un dato di fatto che abbiamo lavorato con la Ferrari per più di dieci anni e quindi la Scuderia di Maranello è naturalmente il nostro primo punto di contatto“, ha terminato il portavoce elvetico. Mercedes sembra dunque non ancora nei pensieri dei vertici di Hinwil, anche se in questi giorni le voci riguardanti i contatti tra Sauber e Stoccarda sembrano stiano intensificandosi.

Ferrari mira dunque alla continuità, sperando di fornire motori a due scuderie anche nel 2014. Ricordiamo che il prossimo anno Ferrari perderà la fornitura alla Scuderia Toro Rosso che passerà ai Renault per motivi di sinergia con Red Bull e, per questo, la Rossa si è attivata da qualche mese per accaparrarsi Force India, team in decisa crescita prestazionale e certamente un buon partner per lo sviluppo dei V6 di Maranello.

7 Commenti

  • ZioTure
    Molti sottovalutano il reparto motori Ferrari, sono il primo a dire che non c’entra niente la progettazione fra motori di serie e motori da competizione, ma c’è anche da dire che il reparto tecnico che progetta i motori Ferrari di serie non è piu’ quello piccolo degli anni 80. Oggi questo reparto è diventato molto piu’ grande e collabora anche con la fiat per la realizzazione di motori di serie di alta gamma. Nessuno lo dice ma la Ferrari non ha per niente abbandonato il turbo dimenticando che da anni si produce il motore turbo della maserati quattro porte.
    Ora mai questo reparto di sviluppo non serve solo per produrre i motori Ferrari ma anche per sviluppare tecnologia per altri motori lo testimoniano i numerosi brevetti depositati negli ultimi anni.
    Quindi prima di sottovalutare il reparto motori Ferrari io ci penserei sopra, poi è chiaro chi investirà da piu’ e sceglera’ i migliori materiali vincerà, ma la Ferrari parte da una base che non nulla da invidiare alla mercedes che come produttore di motori è legato piu’ alla fascia media e non alle super car come la Ferrari.

    Senza contare che Fiat e Alfa Romeo producono motori Turbo V6 1.6 per autovetture di serie.

  • Molti sottovalutano il reparto motori Ferrari, sono il primo a dire che non c’entra niente la progettazione fra motori di serie e motori da competizione, ma c’è anche da dire che il reparto tecnico che progetta i motori Ferrari di serie non è piu’ quello piccolo degli anni 80. Oggi questo reparto è diventato molto piu’ grande e collabora anche con la fiat per la realizzazione di motori di serie di alta gamma. Nessuno lo dice ma la Ferrari non ha per niente abbandonato il turbo dimenticando che da anni si produce il motore turbo della maserati quattro porte.
    Ora mai questo reparto di sviluppo non serve solo per produrre i motori Ferrari ma anche per sviluppare tecnologia per altri motori lo testimoniano i numerosi brevetti depositati negli ultimi anni.
    Quindi prima di sottovalutare il reparto motori Ferrari io ci penserei sopra, poi è chiaro chi investirà da piu’ e sceglera’ i migliori materiali vincerà, ma la Ferrari parte da una base che non nulla da invidiare alla mercedes che come produttore di motori è legato piu’ alla fascia media e non alle super car come la Ferrari.

    • Tanto per farvi un idea il reparto motori ferrari dovrebbe progettare i motori per le future dodge Viper… non solo quindi maserati e Ferrari…

      • quindi per le viper motori 8 e passa litri!

      • L’ultima ha un V10 con potenze simili alla F12 che è stato solo rivisitato dalla Ferrari come tutto il progetto, dalla prossima viper in poi si parla di motori progettati assieme alla Ferrari. Non so’ come saranno sinceramente…

  • Bravo Zio, era quello che volevo dire anch’io!!!
    Inoltre il ritorno al duo Sauber Mercedes è plausibile ma non so fino a che punto.
    Penso piuttosto che alla fine Sauber continuerà ad utilizzare le tecnologie Ferrari, per quanto riguarda Red Bull e Toro Rosso meglio così, non mi è mai andata a genio la fornitura Ferrari alla sottomarca della lattina!!!
    W Minardi abbasso Toro Rosso!

  • Ecco come volevasi dimostrare… invece mi pare chiaro che la mossa della Redbull sia tecnica, nel senso che nel 2014 la toro rosso diventerà una sorta di laboratorio Redbull e all’inizio potranno provare alcune soluzioni sulla toro rosso con lo stesso motore. La Ferrari ha risposto trovando come partner la Force India con cui avrà’ una partnership abbastanza simile…. Della Sauber non si dice mai che oltre al motore il cambio è ferrari e che la stessa ferrari ha collaborato per il disegno dei radiatori che fra le altre cose sono abbastanza simili a quelli visti sulla F12012, con una disposizione leggermente diversa che sembra avere funzionato meglio che sulla Ferrari.
    Comunque non è detto che sia stata la stessa ferrari ha troncare con la Toro Rosso in fin dei conti la redbull poteva conoscere il motore e cambio Ferrari ed avere un ulteriore vantaggio …. meglio stare lontano dall’orbita Redbull che godono gia’ di molti favori da parte della fia.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!