Massa l’ambizioso: “Ricordatevi del 2008…”

17 gennaio 2013 12:33 Scritto da: Antonino Rendina

A Wrooom il paulista è apparso determinato e “cattivo” come non si vedeva da tempo: “Alonso? Chissà che non lo batta…”

Felipe MassaRigenerato è dire poco. Si potrebbe dire risorto, come il Batman dell’ultimo film della nota trilogia. “Felipe Massa rises”. 

Una fenice capace di disputare una parte finale di stagione di altissimo livello.

Che non solo è servita alla Rossa per agguantare il secondo posto in classifica Costruttori ma “mi è servita come allenamento e trampolino di lancio per il 2013″.

Felipe è convinto delle proprie possibilità: “È scattato qualcosa nella mia psiche. Sono tornato a divertirmi, ad essere felice. Bisogna essere sereni per dare il meglio. Se metto tutti i tasselli giusti insieme posso vivere una stagione da protagonista. Riprendermi dal mio periodo buio è stato forse più duro che tornare dopo l’incidente del 2009. Adesso sarò anche l’unico brasiliano della F.1, spero che il mio paese mi sostenga”.

Quando qualcuno gli fa notare che nelle ultime corse è stato spesso e volentieri più brillante di un certo Alonso, il folletto brasiliano non si nasconde: “Ho già lottato per il mondiale nel 2008, non ho dimenticato come si fa. E se sarò avanti in classifica so per certo che Fernando mi aiuterà. E’ già successo con Kimi tra l’altro…una volta toccò a me, un’altra a lui”.

Pazzo Felipe, più è libero di testa e più va forte. Un’arma in più per il Cavallino in quella che si preannuncia come un’altra stagione da giocarsi punto a punto con bibitari e Macca .

15 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!