De la Rosa entusiasta della Ferrari: “Squadra unica”

18 gennaio 2013 12:41 Scritto da: Antonino Rendina

Il nuovo collaudatore della Rossa si è detto motivato e pronto a dare il suo contributo.

HRT De La RosaPedro de la Rosa dopo una vita da medianaccio, con un secondo posto qualche unico podio e miglior risultato in carriera (con la McLaren, nel 2006 in Ungheria), ha firmato da qualche giorno per la Ferrari, dove sarà test driver addetto allo sviluppo del simulatore.

Pedro è il terzo spagnolo in famiglia, dopo il titolarissimo Fernando Alonso e il tester di lungo corso Marc Genè. De la Rosa – 106 Gp in F1 tra Arrows, Jaguar, McLaren, Sauber e Hrt – è stato anche un acerrimo rivale della Rossa, quando da collaudatore della McLaren fu coinvolto personalmente nell’ingloriosa Spy story del 2007.

Altri tempi, un’altra F1. Ne è passata di acqua sotto i ponti e adesso il pilota spagnolo è iper concentrato su quella che sarà la sua nuova avventura:

E’ straordinariamente motivante lavorare per una squadra come la Ferrari, non solo per quello che rappresenta nella storia della Formula 1 e dell’automobilismo in generale ma anche perché si tratta di un’esperienza completamente nuova per me e molto stimolante. Non vedo davvero l’ora di cominciare per dare il mio aiuto nello sviluppo della vettura. Mi fa piacere poter tornare a collaborare con Alonso e di lavorare per la prima volta con Massa. Il Gp d’Australia sembra a un passo ma le cose da fare sono moltissime: per questo mi metterò subito a disposizione del team”.

15 Commenti

  • Secondo me è un regalo a Fernando data l’amicizia che lega i due … e ad ogni modo le capacità di usare i simulatori dimostrata da De La Rosa non è secondaria …

  • mr. sms è ora tra noi, ma chi l’ha voluto?

  • scusate la domanda: ma chi sarà il vero terzo pilota quest’anno, cioè il pilota deputato a prendere il posto dei titolari nel caso uno dei due fosse impossibilitato e colui che dovrebbe seguire la squadra per tutto l’anno ad ogni GP? L’anno scorso era Bianchi però ora abbiamo De La Rosa e Genè al Simulatore, Fisichella ormai è lanciato completamente nel mondo GT. Rigon dovrebbe essere il candidato ideale ma considerata la ritrosia della Ferrari a puntare sugli italiani non so …

    • F1Drivers_ALDO

      Io credo che il terzo pilota ufficiale sia De La Rosa, e lo spero anche, dato che è appena sceso da una vettura di F1 (se così la HRT si possa chiamare :-D) ed ha certamente più esperienza di un Rigon che rischierebbe solo di fare una figura “alla Badoer”.

  • Ma come fai a die certe cose Michelle!!! Ma cosa ne sappiamo noi di cosa serve o no! Sporettutto adesso che non ci sono piu i test in pista se non hai della gente capace che ti lavora al simulatore dove vai’

    michelle
    Si ok, dico solo che vista la situazione regolamentare attuale pagare 3 piloti collaudatori mi sembra un cattivo investimento delle risorse.
    Questa è la mia opinione.

  • Myriam F2013

    Dapprima il figlio di Bisignani, adesso De La Rosa… che fine ha fatto il Ferrari style ?

  • De La Rosa, tradotto in Ferrarese: Della Rossa

  • C’è sicuramente lo zampino di Alonso. E badate bene che un buon collaudatore non deve per forza essere un pilota velocissimo. Ricordo benissimo il 2008, test pre stagionali Ferrari a Barcellona, Massa e Badoer che simulano una gara. Massa dava minimo un secondo al giro a Badoer, e non mi risulta che quest’ultimo come collaudatore fosse malvagio 😉

  • scelte sensa senso, tecnici presi a casaccio alla meno peggio, collaudatori assunti che nn faranno mai nulla….sempre piu’ confusionaria sto team …e mo censurate l intervento nn sia mai che qualcuno dica le cose come stanno in ferrari

  • Continuo a non capire l’utilità di un pilota quarantenne il cui miglior risultato in carriera è un fortunoso podio…

    • Michelle,un collaudatore come dote principale non ha la velocità,ma la sensibilità per “sentire” come reagisce la macchina alle modifiche che vengono man mano provate.Ora poi che non si può più provare in pista ma al simulatore De la Rossa è un ottimo acquisto perche esperto,dato che ha lavorato a lungo col simulatore della McLaren e ne conosce tutti i pregi che potrà travasare nel Know how di quello Ferrari

      • Si ok, dico solo che vista la situazione regolamentare attuale pagare 3 piloti collaudatori mi sembra un cattivo investimento delle risorse.
        Questa è la mia opinione.

  • De la Rosa era collaudatore alla McLaren ai tempi del 2oo7 (007del rosaBond). Durante la spy story lui e Alonso si scambiavano le famose e-mail riguardanti le informazioni sulla Ferrari.
    Mi domando se non ci sia lo zampino di Alonso nella scelta di quest’uomo a lui così amico sin dai tempi della McLaren

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!