Hamilton vuole emulare le imprese di Schumy in Ferrari

26 gennaio 2013 08:29 Scritto da: Davide Reinato

Hamilton-Mercedes-motoreI primi giorni a Stoccarda sono pieni d’entusiasmo per Lewis Hamilton. Lo vedi aggirarsi come un ragazzino in un negozio di giocattoli mentre si trova tra le vetture storiche del Museo Mercedes-Benz, prima di aprire gli occhi e far visita ai dipendenti della fabbrica AMG e poi provare la nuova CLA.

Lewis, in attesa di potersi calare nell’abitacolo della nuova W04, è tornato a parlare della sua scelta di lasciare Woking in favore di Brackley, per iniziare questa sua nuova avventura alla AMG Mercedes F1. “Ho avuto un gran bel periodo alla McLaren, un team grandioso, ricco di persone fantastiche. Ma credo di aver fatto una buona scelta a venir qui, anche se avremo molto da lavorare. La macchina, alla fine del 2012, era ben un secondo più lenta della mia McLaren. Questo è un nuovo capitolo, in cui potrò utilizzare molte cose che ho imparato nel corso degli anni”, ha ammesso.

Tuttavia, l’anglocaraibico è consapevole di non poter influire ancora molto sulla monoposto: “Non posso fare molto per la macchina in questo momento, perché non l’ho ancora guidata, per questo sto aspettando il primo giorno di test. Sarà importante il mio feedback e vedere la correlazione tra simulatore e pista, oltre a quello che ho vissuto in passato. Tutto ciò che ho imparato in 18 anni, dovrò usarlo in questo breve periodo. La squadra vuole partire con il piede giusto e sviluppare la monoposto quanto più velocemente possibile”.

Una sfida, quella di Hamilton, pronto a lanciarsi nella leggenda. Una scommessa che paragona a quella di Schumacher quando arrivò in Ferrari, pur conoscendone i limiti. “Voglio provare qualcosa di diverso, non ho paura di questo. Schumacher approdò in Ferrari da campione, è vero, però mi piace pensare che io alla Mercedes potrei fare qualcosa di simile a lui. Michael ci riuscì grazie ad una grande squadra intorno e anche io sento di essere circondato da grandi persone”.

Per concludere, Hamilton ammette: “Volete il motivo del mio passaggio in Mercedes? Ve lo spiego così: potrei essere un buon pilota, ma voglio essere grande. Per farlo, dovrò riuscire a portare questa squadra al successo!”.

78 Commenti

  • ma ancora dubitate di hamilton ???? cambiate sport che è meglio…. personalmente lo reputo leggermente inferiore as chumy ma parliamo del piu grande di sempre…..se la mercesa sara’ competitiva leweis potra fare la differenza e vincere delle gare ….il mondiale nel 2013 la vedo una chimera se ne riparlara’ nel 2014 questa sara’ un anno di transizione per luigino con spero tanti bei moneti forza leweis !

  • hamilton non ha alcuna possibilità di vincere in mercedes…

    la mercedes farà la fine della BMW, tantissimi soldi spesi, grandissime ambizioni di successo ma risultati di poco superiori alla ZERO…

    sarebbe stato molto più intelligente rimanere in Mclaren magari guadagnando qualche milione di dollaro in meno ma sicuramente vincendo di più…

    sarà un avversario in meno per Vettel e alfonso….

  • Amico Ronny perdi tempo a rispondere a utenti che hanno palesemente mostrato nel corso della stagione pregiudizi nei confronti di Hamilton…
    lasciamo alla pista il verdetto sulle qualità di Lewis…

  • ZioTure
    E altri 2 li avrebbe vinto Schumacher…. uno perso per l’infortunio al piede durante il campionato e uno perso per aver spento la macchina al via e per il famoso incidente con Coultard.
    Ragazzi la sfortuna non esiste…. se considerata nell’arco degli anni….

    E aggiungo quello del 97 per la trance di gomme sbagliate e quello del 2006 per il motore fuso a suzuka…ma quelli non erano per un problema di testa…

    • Nel 2006 il mondiale Schumacher lo perse a Montecarlo e soprattutto Ungheria. Un podio sicuro nel primo e una vittoria con l’avversario diretto fuori nel secondo caso. Il primo una grossa ingenuità sua, il secondo un errore tattico.
      Prima o poi lungo un campionato gli episodi si bilanciano, un mondiale non si vince o si perde in una gara.

    • Schumi meritava i mondiali del 97 e 98 perché li ha sfiorati con una macchina non all’altezza dell’iride.quello del 99 lo avrebbe vinto in passerella viste le sfortune ed erroracci di hakkinen.nel 2006 non ê stato perfetto ma alonso (anch’esso altalenante,ad es lentissimo ad indy) ha guidato per 2/3 del mondiale con una vettura irregolare e alla fine ê stato graziato dal motore arrosto di schumi a suzuka

  • hamilton solo nel 2011 ha dimostrato di non avere la testa ma è un pilota strepitoso…..capisco che sei una vedova del nonno schumi ma prima o poi dovrai fartene una ragione

  • button è un ottimo pilota mentre hamilton è un fenomeno….altro che storie assurde che vi inventate..9 persone su 10 lo riconoscono…!!!!!

  • parli di spa…di 1 gara su 20 per sostenere la tua tesi…guarda che sei incredibile…

    • Mi spiace ribadirvelo, ma la differenza tra button ed hamilton è che button ha la testa e la pazienza, mentre hamilton no.

      • Hai fatto centro, infatti è questo il mio grande dubbio… Hamilton sara’ quello del 2011 o del 2009 quando ha avuto fra le mani una macchina poco competitiva.
        Reggerà la pressione ?
        Si accontenterà di andare a punti ?
        Se riuscirà nell’impresa allora potrebbe diventare un pilota completo.
        Resta il fatto che la matematica non è un opinione e la sfortuna non esiste in f1.
        Se fosse cosi’ allora Alonso avrebbe gia’ vinto 2 titoli in Ferrari…

      • E altri 2 li avrebbe vinto Schumacher…. uno perso per l’infortunio al piede durante il campionato e uno perso per aver spento la macchina al via e per il famoso incidente con Coultard.
        Ragazzi la sfortuna non esiste…. se considerata nell’arco degli anni….

      • Dio cosa mi tocca leggere..ma lo avete visto quest’anno Button ? Ho la massima stima nei suoi confronti ma ha fatto davvero pensa quest’anno. Detto questo, Hamilton quest’anno è maturato sotto ogni punto di vista e infatti le ha suonate di santa ragione al povero Button.

    • Parlo anche della stagione 2011…. che tu frettolosamente hai cancellato dalla tua memoria, perche’ Hamilton puo’ permettersi di perdere la testa …. mentre Button e gli altri piloti normali no … !
      Con tutto il rispetto per Hamilton che ha fatto un ottimo campionato nel 2012.

      • Ogni pilota nella propria carriera ha o ha avuto delle stagioni NO, non conosco piloti che hanno esordito in F1 e hanno mantenuto sempre livelli alti di performance.

  • redlaertalpha
    Fortuna che Button ha la “sensibilità” nella messa appunto…
    Quest’anno non ha azzeccato un set-up! XD

    A spa ha usato un ala che Hamilton ha scartato con cui ha fatto la pole…

    • redlaertalpha

      Onore a lui nell’aver azzeccato 1 set-up su 20! XD

      Se mi parli del 2011 posso essere d’accordo, ma nel 2010 e nel 2012 Button è stato disastroso! Fidati che il mio è un parere esclusivamente da tifoso McLaren, niente sotterfugi. Per me i piloti partono tutti allo stesso piano, ma un Coultard non potrà mai essere un Hakkinen, così come Button non potrà mai essere un Hamilton. Non credo ci possano essere dubbi in proposito.
      Quest’anno (a parte SPA) Button non ha indovinato un singolo set-up e, mentre il suo compagno (che viene tacciato di essere ‘solo’ grande nella guida e pessimo nella messa appunto) vinceva gare ed arrivava sul podio con una facilità disarmante, lui (Jenson) arrancava miseramente nelle retrovie… e ho detto tutto.

      • Infatti io ho dato un opinione generale, considerando che Button nel 2010 ha scoperto la MClaren e nel 2011 è andato benissimo. Comunque la matematica non mente… Hamilton complessivamente commette errori non puo’ essere per 3 stagioni sfortunato. Con tutta sincerità solo durante il 2012 ci sono tutte le attenuanti, infatti ho ribadito che è maturato molto nell’ultima stagione.

  • anzi il clamoroso 17-2 inflitto ad un ottimo pilota come button la dice lunga sul talento straripante di hamilton e dice chiramente quanto sia stato pazzesco nel 2012…sicuramente il miglior anno della sua carriera e lo sai meglio di me che senza l incredibile serie di guasti che ha avuto avrebbe vinto il mondiale senza problemi.

  • zio ture ma cosa stai dicendo ??? hamilton si è ritirato 3 volte quando era in testa piu altre 3 volte per colpe non sue piu lo sbaglio clamoroso di barcellona….button quando si è ritirato non era mai in testa ad una gara….il clamoroso 17-2 che gli ha inflitto hamilton dimostra quanta sia stata la differenza tra i 2 poi a hamilton gli è accaduto di tutto e di piu.

  • Brian
    Si ok, i piloti di Formula 1 non saranno il massimo della genuinità e trasparenza…ma, riferendomi esattamente a queste dichiarazioni, cosa ha detto di così malvagio?
    A quale pilota non piacerebbe emulare le gesta di Schumacher in Ferrari?
    Poi si lascia sfuggire un bel “potrei essere un buon pilota, ma voglio essere grande. Per farlo, dovrò riuscire a portare questa squadra al successo!”, che è esattamente la cosa che diciamo tutti qui, primo fra tutti tu…
    Poi ok…mi sembra chiaro che le frasi del tipo “sto in una grande squadra” bla bla bla fanno parte di un copione che è “costretto” a ripetere, vuoi per marketing, vuoi per stipendione Mercedes…anche la bandierina posso metterla in conto.
    Però di fatto Lewis ha spesso parlato bene della Ferrari, a prescindere, e almeno in uqesto caso non mi sembra che abbia detto nulla di male :)

    Il mio discorso non solo riguarda Hamilton, ma tutto il sistema f1 ora mai fin troppo legato ai soldi.
    Ti dirò che adesso Hamilton mi è anche piu’ simpatico perche’ ha deciso di intraprendere la strada piu’ difficile, sinceramente le dichiarazioni di Hamilton sono indecifrabili e hanno adesso poco valore. Del resto lo stesso Alonso prima di arrivare in Ferrari aveva dichiarato che non sarebbe mai venuto a Maranello…
    Per tutto il precampionato ci sorbiremo notizie simili anche da altri, è una sorta di antipasto della F1 che i giornalisti confezionano per scrivere e i team nel frattempo ci mettono il carico da 90 ad esempio Hamilton ha fatto lo spot della nuova mercedes casualmente in questi giorni, sicuramente arriverà il turno di Alonso con la nuova Ferrari f70

  • redlaertalpha

    [OT On]
    Paragonare le prestazioni di Button con quelle di Hamilton è una immane assurdità, e lo dico da tifoso sfegatato McLaren. 😉

    Escludendo SPA, in cui Hamilton ha palesemente toppato il set-up della sua monoposto scartando componenti che hanno permesso a Button di vincere, proviamo a fare un sunto della stagione 2012 (senza contare le penalità inflitte sia a Lewis che a Jenson per le sostituzioni al cambio)

    QUALFICHE:

    Lewis 1º Jenson 2º (Australia)
    Lewis 1º Jenson 2º (Malesia)
    Lewis 2º Jenson 6º (Malesia)
    Lewis 2º Jenson 4º (Bahrein)
    Lewis 1º Jenson 10º (Barcelona)
    Lewis 3º Jenson 12º (Monaco)
    Lewis 2º Jenson 10º (Canada)
    Lewis 2º Jenson 9º (Valencia)
    Lewis 8º Jenson 16º (Silverstone)
    Lewis 7º Jenson 6º (Hockheneim)
    Lewis 1º Jenson 4º (Hungaroring)
    Lewis 1º Jenson 2º (Monza)
    Lewis 1º Jenson 4º (Singapore)
    Lewis 9º Jenson 8º (Suzuka)
    Lewis 3º Jenson 11º (Corea)
    Lewis 3º Jenson 4º (India)
    Lewis 1º Jenson 5º (Abu Dhabi)
    Lewis 2º Jenson 12º (Austin)
    Lewis 1º Jenson 2º (Interlagos)

    17 a 2! Direi che in qualifica Hamilton ha strapazzato Button, ed ho usato un eufemismo!

    Ripeto sono un tifoso McLaren e per questo non posso fare a meno di affermare che, dati alla mano, la stagione di Button è stata a dir poco fallimentare se paragonata a quella di Hamilton.

    Anche in gara Hamilton ha ridotto Button ad uno straccio sporco.
    Senza i miliardi di pit-stop orripilanti nella prima parte di stagione e senza i guasti meccanici della seconda parte di stagione quando era saldamente in prima posizione, Lewis avrebbe vinto ad occhi chiusi 7 gare (compresa Interlagos), contro le 2 di Button (Australia e SPA).

    Nemmeno un non vedente avrebbe lo sfacciato coraggio di affermare che Button è stato alla pari di Hamilton!

    [OT Off]

    • Ma se sei veramente un tifoso MClaren ti sarai accorto che entrambi i piloti hanno guidato la stessa vettura poco affidabile e che i guai ai box ci sono stati per entrambi i piloti.
      Secondo me sei il classico tifoso di hamilton che dice di essere tifoso Mclaren. Chiedo l’opinione a Iron Mc
      Io non seguo la Mclaren ma mi pare che i ritiri di Button siano paragonabili a quelli di Hamilton, 4 contro 5 anche se ufficialmente Button ha completato 2 gare in piu’ perche’ aveva completato il 90.

      • redlaertalpha

        Fidati sono tifoso McLaren da vent’anni a questa parte! 😉
        Non sono di parte, ma non posso fare a meno comunque di essere razionale e dire che Hamilton ha decisamente surclassato Button in questa stagione. I ritiri di Button li ho considerati ma non li ho inseriti nel ragionamento in quanto, quando lui si è ritirato, non era assolutamente in lotta per la vittoria di quella specifica gara. Hamilton a Singapore, Interlagos, ed Abu Dhabi era in testa e nemmeno Vettel poteva impensierirlo per la vittoria finale. Credo tu abbia seguito bene quelle tre gare e credo quindi tu possa ricordare che senza i tre guasti meccanici, le sue vittorie sarebbero salite a 7. La differenza tra i ritiri di Button (mentre si trovava in mezzo al gruppo) e i ritiri di Hamilton (mentre si trovava sempre primo) mi pare ci sia eccome. 😉

    • Intanto io non ho detto che sono alla pari, ho detto che facendo un bilancio di 3 anni dati alla mano Button è comunque arrivato vicino ad Hamilton nel bilancio conclusivo. Addirittura Button nel 2011 ha fatto anche piu’ punti. Che in qualifica non ci sia storia ok, ma in gara mi sa che hai seguito solo Hamilton, perche’ Button in generale c’è sempre stato e ha portato spesso punti.
      Comunque chiedo l’opinione di un super parters come Iron MC o lo stesso Caribben. Che potra’ fare un bilancio ben piu’ preciso di me che seguo la Ferrari… Aspetto quindi l’opinione miei amici super partes…

  • sec me hamilton non è uno sprovveduto se è a ndato in mercedes gli avranno garantito il massimo impegno tecnico

  • @Ronny
    Paragonare l’avventura Mercedes di Schumacher con quella di Hamilton è assolutamente fuori luogo. Il motivo è semplice: Schumi ci è arrivato nella fase calante della carriera e soprattutto dopo 3 anni di inattività. Lewis ci arriva nel periodo migliore della carriera per un pilota di F1, ossia all’età di 28 anni. Se proprio bisogna fare un paragone tra le due storie, allora lo si deve fare (come giustamente osserva lo stesso Lewis) col periodo ferrarista di Michael, e sinceramente penso che Lewis abbia perso in partenza se vuole emulare la storia di Schumi in Ferrari. Infatti vincere 5 titoli (per giunta consecutivi) non mi sembra cosa fattibile per Lewis in questo periodo storico della F1. Infatti vorrei ricordare a tutti che in giro c’è un cannibale di nome Vettel al volante di una super macchina, senza dimenticarsi di Alonso (che da tutti, me incluso, è considerato come un fenomeno) e della McLaren, che pur non avendo più (almeno sulla carta) un top-driver, potrebbe sempre sfornare un mezzo migliore degli altri e in quel caso Lord Button non sarebbe tipo da farsi sfuggire il bis iridato. In più c’è l’incognita Perez, che potrebbe essere una lietissima sorpresa per tutti noi tifosi della McL. Per me Lewis dovrebbe stare attento a fare proclami del genere, visto e considerato che non ci ha ancora nemmeno messo piede nella Mercedes.

    • Iron, Lewis non ha detto di voler pareggiare i titoli di Shumi, ma di voler portare il team a successo. Cosa, che e decisamente fattibile secondo me. A patto che alla Merc si impegnino abbastanza per corrispondere all’impegno e alla motivazione di Hamilton.
      Per il resto, condivido pienamente la tua opinione.
      No sempre stimato le tue opinioni per la sobrieta.

    • Parlava di Schumacher quando è arrivato in Ferrari, non dopo il rientro in Mercedes.

      Tra poco sapremo cosa ha in mano veramente …

  • spa è stato un caso isolato…hamilton nel 2012 ha strapazzato button in lungo e in largo e lo sanno tutti…il giochetto dei punti non serve a niente perche quello fermato dalle rotture e da hulkemberg mentre stava vincendo facilmente 4 gare è stato hamilton non button e chi ha avuto il problema della benzina a barcellona è stato non button e sarebbe stata un altra facile vittoria.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!