Analisi tecnica della Force India VJM06

1 febbraio 2013 18:12 Scritto da: Marco Di Marco

force-india-2013-vjm06Questa mattina, sul circuito di Silverstone, sono stati tolti i veli alla nuova Force India VJM06. La monoposto anglo-indiana si presenta come una naturale evoluzione della sua progenitrice.

Scomparso lo scalino sul muso grazie all’adozione del vanity panel, la particolarità che colpisce è l’inserimento di due profili aerodinamici ai lati dello stesso [FOTO], finalizzati alla pulizia ed ad un corretto indirizzamento del flusso d’aria.

Sempre all’anteriore si nota il posizionamento delle telecamere all’interno dei piloni di sostegno, i quali, sulla scorta di quanto visto sino ad oggi su McLaren e Ferrari, hanno dimensioni generose al fine di convogliare e correggere i flussi d’aria ai lati della vettura. [FOTO]

Le prese dei freni presentano ancora i due ingressi di dimensioni generose [FOTO] abbinate a due profili aerodinamici posti al di sotto delle stesse. Il disegno delle pance è rimasto pressoché invariato, così come il posizionamento al di sopra delle stesse delle due derive verticali [FOTO].

Il retrotreno della vettura presenta la medesima soluzione dei terminali ad effetto “Coanda” già vista nella passata stagione. Anche per la scuderia inglese, così come per Ferrari e McLaren, si è optato per una soluzione semplice priva del tunnel aerodinamico al disotto degli stessi [FOTO]. Il retrotreno della vettura appare decisamente ingombrante se confrontato con la MP4-28 e laF138, segno che in casa Force India si è badato ad una semplice evoluzione dei concetti 2012. [FOTO]

Anche per la vettura inglese le ali anteriori e posteriori sono identiche a quelle apparse nel finale della scorsa stagione, e pertanto, attendiamo i primi test in pista per verificare evoluzioni sostanziose.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!