Giallo Alonso a Jerez? Macché, scelta strategica…

2 febbraio 2013 08:52 Scritto da: Pistunzen

Pistunzen ci racconta, a modo suo, quello che è accaduto dietro le telecamere durante la presentazione della F318 a Maranello. E su Alonso e De La Rosa…

pistunzen_banner

alonso-delarosaAccipicchia! Ieri alla presentazione Marchionne mi ha chiesto indicando la F138 “Pistunzen cosa ne dici?“. Ho avuto un attimo di surriscaldamento alla testata poi ho risposto: “…più che dire, Dottore,speriamo che ce ne faccia vedere…delle belle!” E’ stato molto d’accordo.

Torniamo a parlare di bianco. Visto? Geniale, non ve lo aspettavate vero? Geniale perché la striscia bianca, oltre ad evidenziare sponsor e partner, divide il rosso dal nero e disegna la macchina in un modo molto caratteristico. Come si dice, mai ripetersi!

Ho sentito in giro che c’è qualcuno sorpreso perché Alonso non proverà a Jerez. Pistunzen dimostrerà che si sbaglia… Provo a spiegare perché: il test iniziale serve per mettere a confronto soluzioni diverse per scegliere quella che sembra più giusta e promettente per lo sviluppo. Basta pensare al rompicapo infinito della posizione degli scarichi e di dove debbano soffiare. Ma non solo, in una Formula 1 ce ne sono di cose da verificare da farsi passare la voglia!

Questo approccio di comparazione richiede di ridurre al massimo le variabili. Peer cui l’uso dello stesso pilota aiuta ad evidenziare le differenze di comportamento delle parti della vettura sottoposte a test. Massa guiderà i primi tre giorni con questo obiettivo. Poi ci sarà il giorno di De la Rosa e anche questa è una bella mossa strategica, perché si tratta del terzo pilota, quello che deve essere pronto per sostituire un titolare se necessario. Facciamo le cornacce, naturalmente, ma è il suo ruolo. Però l’utilità non è tanto questa, quanto quella di dare la possibilità a questo nuovo “spagnoletto” di comparare la macchina vera con quella del simulatore. De la Rosa è un grande esperto, altrimenti mica lo avrebbero preso dalla McLaren. Così, confrontando la realtà col virtuale saprà certamente migliorare la propria percezione indicando le strade giuste da seguire per lo sviluppo.

Ecco amichetti miei, niente giallo Alonso, quindi. Lui sarà a Lanzarote a prepararsi fisicamente e la settimana dopo troverà pane per i suoi denti a Barcellona (cioè una F138 bella svezzata e pronta a far vedere il potenziale. Le mani sul tavolo non sono obbligatorie…).

Guardate nella foto De la Rosa come è contento con Fernando. Non sa ancora che a Maranello non è tutto rose e fiori. Pistunzen ci vive da molti anni e conosce l’antifona…

29 Commenti

  • Io ho alcune domande per Pistunzen…
    In Ferrari sono a conoscenza dello strano muso Red bull, la RB9 senza vanity panel… Cosa nasconde ?

    Hanno ancora il musetto di gomma e non hanno potuto coprirlo con un pannello rigido che non avrebbe funzionato con il muso flessibile ?

    Altra domanda la nuova Ferrari avrà qualcosa di ” gommoso ” ah ah
    ed infine visto che Pistunzen ci ha regalato una anteprima della nuova Ferrari ho una piccola sorpresa una mia interpretazione delle livrea Ferrari basata sulla F1 del 74.

    http://twitter.com/Graftechweb/status/297840771057459203/photo/1

  • il 28 febbraio vedrete una bella sorpresa!!!!…

  • Certo in molti si domandano il perchè della scelta di Alonso e soprattutto perchè aspettare l’ultima sessione di test per presentare l’ultimo step della macchina, magari sbaglio ma il “nostro” Pistunzen potrà confermare o meno la validità del mio pensiero, perchè IMHO ci sono dei componenti che richiedono dei test in pista, come l’F-duct passivo in stile Lotus (o, come ha fatto notare Pistunzen) anche gli scarichi, certamente in Ferrari avranno già progettato e realizzato il sistema, ma in quanto passivo, necessita di tutta una serie di regolazioni, affinchè funzioni perfettamente, quindi sono necessarie tutta una serie di dati relativi a velocità e pressioni non rilevabili artificialmente in galleria del vento, in questa ottica, non occorrono prestazioni, ma solo un grosso ed estenuante lavoro di tester che è stato affidato a Massa ed a Pedro.

    Per quello che ho visto in quasi tutti i top team il lavoro di sgrossamento viene effettuato dalle seconde guide, in Ferrari, forse, erano ancora legati alla vecchia metodologia di lavoro, quando i test erano liberi e si dava egual spazio ed eguali compiti ad entrambi i piloti.

    • Rispondo con rispetto nei confronti di maxleon visto che sono un orecchiante mentre lui mi pare molto competente. Premetto che non capisco come sia possibile che una formula 1 basata sull’efficienza aerodinamica possa progredire attraverso la sperimentazione su simulatori…fermi! Insomma, sono totalmente d’accordo e il numero 1 è giusto che intervenga quando le cose da decidere sono le più sottili e delicate.

  • String Quartet

    Marco
    Pistunzen non é che é colaianni?

    Ma state scherzando? Cioè, c’è scritto chi è 😀 Pistunzen è l’avatar di Antonio Ghini. Insomma, avete la possibilità di leggere le novità di un uomo ferrari e manco ve ne eravate accorti? http://magazine.ferrari.com/it/author/antonioghini_it/

    • Piano, piano, Ghini è un antipatico presuntuoso, lo conosco io e non starebbe certo a fare dibattiti da bar digitale. Io sono Pistunzen, figlio di Pistun e di Bielletta ( detta Bieela perché non era niente male).Devo dare atto a Ghini di aver scritto un bel libro sulla comunicazione, l’ho letto e riletto, da non perdere. Come averlo? In libreria oppure sul sito dell’Editore, Egea, la casa editrice della Bocconi. Il titolo è dal Detersivo alla Ferrari. 100 casi del comunicare. C’è anche molta Ferrari dentro, ma quella di cui non si sa…
      Torniamo a me, li conosco tutti quelli di Maranello. E li rispetto per quello che fanno…anche Ghini, naturalmente, in fondo è meglio di quello che sembra.

  • Certo che la ferrari sa fare tante cose bene…..ma a scoprire gli spioni non e cosa loro…ma almeno il nostro amico non fa fotocopie agli altri team ma fa articoli per noi del blog….grazie tecnico misterioso

  • Pistunzen non é che é colaianni?

  • tatanka2003

    Dai ‘ti stimo’ nooo Vi prego…
    Pistunzen, cerca di fare una bella opera di spionaggio… Vogliamo delle ‘dritte’ e qualche retroscena… Ad esempio, Alonso si rade le sopracciglia o sono così al naturale?
    Massa beve troppo latte? Perchè sembra che vada al bagno spesso…
    Ora devo andare, volo a Lanzarote ad allenarmi anch’io…
    Spiaggia, mojito, donne, sole… Che fatica…

  • Pistunzen! Smettila di raccontarci stupidaggini!!
    Sappiamo tutti che Alonso non va a Jerez perchè è troppo impegnato a sputtanare il Monte Dei Paschi! XD XD XD
    Scherzo… Ma lo sai che sei tanto carino? Scrivi più spesso! 😀

  • AlexFerrari4ever

    pistunzen! hai fatto solo due articoli ma, già ti stimo! ci serviva uno come te! così almeno tanti dubbi verranno risolti

  • L’ivrea bianca, non porta mai bene alla Ferrari ….

  • ma almeno tu ci credi a ‘ste minchiate che t’hanno detto di scrivere?

  • Tra mooolte parentesi, non è la prima volta che Nando salta il primo test.
    E se non ho capito male, sarà il primo a provare la “vera” F138. Mi sembra segno di un metodo di lavoro che è stato rivisto, forse più ragionato rispetto al passato.
    Ieri sera ho avuto modo di rivedere con molto gusto la presentazione su sky, e si, non era la faccia più allegra del mondo quella di Alonso, ma mentre parlava non ha MAI staccato gli occhi dalla macchina.
    Dico la mia: da bravo matador, deve provare un certo fastidio a non vedersi nei filmati dei campioni del mondo su Ferrari. Chissà.

    P.S. Pistunzen, sei appena entrato nella famiglia di BlogF1, e ti voglio già un gran bene! Sapremo mai da quale favoloso motore sei “scappato”? Da come scrivi, ti immagino girare all’impazzata nello 015 di Lauda e Regazzoni…

    • Si, Stefano mi ha personalmente detto che hanno fatto una analisi superapprofondita del metodo di lavora. Questo significa usare la testa prima di pensare ai possibili commenti. Rassicurante: la formula 1 di oggi è come una patita a scacchi. Guai sbagliare anche una sola mossa. Ai miei tempi, quando tanti dei miei colleghi finivano anche con la testa bucata, c’era più spazio per fare…come dite voi umani…cazzate.

  • lewis_the_best

    quindi in sostanza tutti gli altri 10 team che fanno correre da subito i piloti ufficiali sono dei cretini!

  • String Quartet

    Interessante! Fernando ieri ha detto che con Pedro è come se fossero una persona sola. Però Domenicali aveva detto, al Wrooom, che non era stato Nando a scegliere ed era stata solo una scelta tecnica. Cosa ci sarebbe di male ad ammettere che lo spagnolo ha molto potere in squadra? Voto Pistunzen a capo della comunicazione 😀

    • Povero Pistunzen, dovrebbe tapparsi la bocca…La verità è che tutta questa cavolata di gallerie del vento, simulatori e virtualità, rende sempre più importante il ruolo umano e De la Rosa ha una super esperienza al simulatore di una squadra che usa la stessa galleria del vento (Toyota) della Ferrari…forse Pistunzen non sbaglia!

  • Per la redazione:
    Vorrei saperne di più,se possibile su Pistunzen,grazie.
    Per esempio,è fidanzato o no?Quanti anni ha?
    Come si chiama e se c’è l’ha la fidanzata?
    Si chiama Valvolina?

    • Ha l’età per essere interessante, ovviamente è molto corteggiato ma ha una sua pistoncina molto graziosa. Ovviamente tiene alla sua privacy ma, prima o poi, potrebbe anche concedere di farvela conoscere (firmato, il segretario portacassetta degli attrezzi di Pistunzen)

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!