Presentata la Sauber C32 di Hulkenberg e Gutierrez

2 febbraio 2013 12:45 Scritto da: Davide Reinato

sauber-front-c32

Una presentazione sobria, nello stile della scuderia. La nuova Sauber C32 è stata da poco svelata al mondo, sotto lo sguardo orgoglioso del patron della squadra e dal Team Principal Monisha Kaltenborn.

La livrea della vettura è totalmente cambiata, è ora grigia con inserti bianchi e rossi. Un colore molto simile a quello usato al debutto in Formula 1 nel 1993, esattamente venti anni fa. Un richiamo indiretto alla tradizione di un piccolo, ma tenace, team.

La C32 ha il vanity panel per nascondere lo scalino. Ne migliora l’aspetto e, secondo i tecnici della squadra, influenza positivamente anche l’aerodinamica all’anteriore. L’avantreno, specie nella parte delle sospensioni, risulta pressoché simile allo scorso anno: lo schema è principalmente lo stesso, ma con qualche miglioria.

Le fiancate della C32 sono notevolmente più strette rispetto alla vettura dello scorso anno. Matt Morris, che ha firmato il progetto, ha detto: “Il flusso d’aria in questa zona ha grande influenza su tutto ciò che avviene al posteriore della vettura”. Rastremare quella zona ha significato per il team svizzero un grande lavoro per sistemare tutte le componenti interne. Uno degli aspetti chiave è la disposizione dei radiatori, molto diversa rispetto alla C31. “Gli esperti d’aerodinamica arrivano con grandi idee, ma spesso è difficile trasformarle in realtà. A tal proposito, il team di progettazione ha fatto un lavoro fantastico sulle pance, sia dal punto di vista strutturale che della disposizione delle masse”. Anche quest’anno la partnership con Ferrari si riconferma: Kers, motore e cambio sono forniti dal Cavallino Rampante. Il KERS è stato migliorato: basato su quello dello scorso anno, il suo peso e il volume sono stati ottimizzati per recuperare spazio.

Il retrotreno della vettura è completamente nuovo. La sospensione è una pull-rod e la sua struttura è stata progettata per interagire meglio con il flusso d’aria intorno alla parte posteriore della vettura, migliorando anche la gestione degli pneumatici.

Con il Double DRS vietato dalle regole tecniche 2013 e l’uso limitato del sistema dell’ala mobile in prova e in qualifica, le esigenze aerodinamiche al posteriore risultano diverse rispetto al passato. Morris ha comunque confermato che ci sarà una continua evoluzione in questo settore durante tutta la stagione.

A prima vista una vettura particolarmente interessante, erede di una C31 che era riuscita a conquistare tre podi durante lo scorso campionato. Ripetersi nel 2013, sarebbe già un risultato strepitoso. In tal senso, il compito è affidato alla nuova coppia di piloti: Nico Hulkenberg e il debuttante Estaban Gutierrez.

[nggallery id=30]

113 Commenti

  • AlexFerrari4ever
    per ora l’unica che deve migliorare è certamente la ferrari, la rb è già perfetta così, difficilmente milgiorerà tanto appunto perchè il regolamento è lo stesso, quindi qualcosa guadagneremo su di loro.
    il punto sta QUANTO miglioriamo

    vediamo io le loro dichiarazioni nn le commento neanche piu , tanto sono sempr ele stesse, vediamo s epur una volta ai fiumi di parole seguiranno i fatti che alla fine quelli contano nn altro….

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!