La Ferrari punta tutto su Byrne per il 2014

4 febbraio 2013 12:51 Scritto da: Davide Reinato

Il sudafricano avrà un ruolo attivo nella progettazione della monoposto Ferrari 2014.

Rori-Byrne

I piani di Ferrari sono ormai ben chiari: due gruppi di lavoro ben distinti per affrontare al meglio la stagione 2013 e non farsi trovare impreparati per quella dei grandi cambiamenti, il 2014.

E per quella data la Ferrari sta lavorando alacremente, coinvolgendo attivamente anche Rory Byrne. Il sudafricano è considerato dai tifosi come l’anti Newey della situazione. L’epoca dei successi d’oro Ferrari, targati Schumacher, portano in maniera orgogliosa il suo nome.

Presente all’unveling della nuova F138, Byrne ha confermato di stare lavorando a pieno regime sul progetto della Ferrari 2014 che sarà spinta dal motore 1.6 V6 Turbo. Guardando la F138, ha ammesso: “E’ una bella vettura, ma è un gioco da ragazzi rispetto a quello che ci aspetta per il prossimo anno”.

Come capo progettista, Byrne è rimasto dal 1996 al 2006, contribuendo a far vincere alla squadra italiana ben cinque campionati del mondo piloti e sei costruttori. Lasciò il suo ruolo alla fine del 2006, restando però legato a Maranello come consulente. L’anno prossimo compirà 70 anni: vorrà concedersi un altro titolo mondiale in regalo?

34 Commenti

  • Mah, a interpretare il regolamento penso sia stato piuttosto Byrne.
    Brawn non ha mai combinato qualchosa quando non c’era Byrne, con l’unica eccezione della Brawn 2009.
    Niente. Mai.

    Axel_JTS
    Credo che non abbia combinato mai niente “con” Mercedes e non “alla” Mercedes, perchè comunque sia ha vinto un mondiale con la stessa squadra con semplicemente un nome diverso, la Brawn (sì ok c’erano i diffusori soffiati, ma intanto la “furbata” l’hanno trovata a hanno vinto con una macchina che l’anno prima era sempre ultima) perchè era un po’ “fuori ruolo”.
    Brawn il massimo l’ha sempre dato nell’interpretare i regolamenti e al muretto con le strategie. Ultimamente invece è stato sempre quasi “a tutto campo” nella gestione sportiva delle squadra.
    Non si può pensare che si sia rincoglionito da un anno all’altro, semplicemente le macchine che sono state costruite dopo, non erano buone, tutto qui.

  • Rosso dentro

    aspetto con ansia un suo “doppio 6″ , come quelli ricordati dall’ing. Mazzola nel suo ultimo articolo…
    approposito…@redazione: è ancora in squadra per questo 2013, vero?

  • Che bella sorpresa! Il vero responsabile dei sucessi Ferrari, a quei tempi, grande, grandissimo progettista. Ricordate che macchine riusciva a costruire alla Toleman, senza soldi e con un motore Hart…nell ’85 Teo Fabi conquistava più di un posto sotto i primi dieci in qualificha, e addiritura segnò una pole. Gli altri, col motore Hart, erano anni luce dietro.
    Grande Byrne.

  • l unico che ha messo in serie difficoltà newey gran bella notizia

  • Ora mi manca solo il ritorno di Ross Brawn e sono contento…. :)
    Poi magari tra un paio d’anni ci si riprende anche Schumacher e si vincono altri 3 o 4 titoli mondiali… 😀

    Scemate a parte, sono molto contento del ritorno di Byrne, perchè le sue macchine sono sempre state come devono essere…al limite del regolamento e, “furbamente”, anche un po’ oltre, proprio come ha sempre fatto Newey.

    Per preparare una vettura totalmente nuova, ad oggi e con l’esperienza che ha, non vedo progettista migliore.

    • E che cosa dovrebbe fare Brawn? Non combina un bel niente alla Mercedes….da anni…

      • Credo che non abbia combinato mai niente “con” Mercedes e non “alla” Mercedes, perchè comunque sia ha vinto un mondiale con la stessa squadra con semplicemente un nome diverso, la Brawn (sì ok c’erano i diffusori soffiati, ma intanto la “furbata” l’hanno trovata a hanno vinto con una macchina che l’anno prima era sempre ultima) perchè era un po’ “fuori ruolo”.

        Brawn il massimo l’ha sempre dato nell’interpretare i regolamenti e al muretto con le strategie. Ultimamente invece è stato sempre quasi “a tutto campo” nella gestione sportiva delle squadra.
        Non si può pensare che si sia rincoglionito da un anno all’altro, semplicemente le macchine che sono state costruite dopo, non erano buone, tutto qui.

  • elGuapo
    “guarda a me della ferrari nn me ne frega piu niente”.
    John, John… si fa un po’ di fatica a crederti. Voglio dire, se a me non interessa niente della Mercedes (per dire), non è che mi metto a fare milioni di polemiche sulla Mercedes.
    Detto sempre col sorriso, eh!

    tranquillo capisco la tua posizione….pero’ la mia nn è polemica solo riassumere i fatti alla fine dico la mia impressione su tutte le macchine mica solo sulla ferrari….

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!