Rosberg: “L’obiettivo è ridurre in fretta il gap dai primi”

Prima della presentazione ufficiale della Mercedes W04, Nico Rosberg ha potuto saggiare immediatamente  la nuova vettura di Brackley, rimanendone subito impressionato. Successivamente ha reso noti gli obiettivi del team per il 2013.

Rosberg_MercedesPer Nico Rosberg il 2013 dovrebbe rappresentare un anno con molte certezze, alcune novita –  sperando che siano positive per il suo immediato futuro –  ed una variabile impazzita.

Le certezze sono rappresentate dal team, sempre lo stesso per la quarta stagione di fila, e dalla consapevolezza di poter stare con i grandi di questa F1 dopo la vittoria ottenuta nel GP della Cina edizione 2012.

Le novità saranno rappresentate da Lewis Hamilton, amico e neo compagno di team col quale condividerà i box e la livrea del casco (sarà difficile distinguerli immediatamente); dalla W04, vettura evoluzione della monoposto 2012 e dalle Pirelli 2013, che avranno il compito di essere più performanti ma dal degrado più rapido rispetto alle specifiche del Mondiale terminato da qualche mese.

La variabile impazzita, in questo 2013, è il fattore che a Brackley cercheranno di indirizzare verso la strada auspicata dai vertici del team, ovvero la competitività. Proprio il tedesco è intervenuto a margine della presentazione – molto sobria – della W04, parlando proprio delle aspettative prestazionali della nuova vettura: “Nel 2012 abbiamo avuto un gran avvio di stagione, con podi e vittoria in Cina. In questa stagione non mi aspetto affatto di partire allo stesso modo“.

Parole dettate dall’aver vissuto in prima persona il gap con i top team, quelle del figlio dell’iridato Keke:Abbiamo un gran bisogno di ridurre il gap dai primi, che è stato presente per tutta la seconda parte della stagione 2012. Prima dobbiamo pensare a quello, che sarà inoltre il nostro obiettivo principale nelle prime gare del Mondiale. I grandi passi avanti dovranno arrivare dagli sviluppi programmati per l’arco della stagione, cosa che l’anno scorso è mancata“.

Nico ha inoltre avuto il piacere di salire e provare la nuova monoposto sul circuito di Jerez per i filmati che saranno poi utilizzati dagli sponsor per le relative pubblicità:”Stamattina è stata un gran inizio di giornata. La vettura era bilanciata bene e devo dire che è stata una sorpresa ed un ottimo punto di partenza. Ora non vedo l’ora di provarla più a lungo domani, con l’inizio dei test invernali. Abbiamo certamente fatto grossi passi avanti quest’inverno, sia nell’organigramma del team sia nella vettura nuova“.

3 Commenti

  1. principesco88
    Secondo me quest’anno il figlio di Keke, batterà ai punti il caraibico… ho questa impressione

    ovviamente ha il vantaggio di conoscere piu o meno la vettura mentre per lewis è tutto nuovo e avra bisogno di tempo per abituarsi, ma non è detto non la spunti sul tedesco

Lascia un commento