Toro Rosso vicina alla firma con Renault per il 2014

5 febbraio 2013 14:06 Scritto da: Giacomo Rauli

Franz Tost, responsabile della Scuderia Toro Rosso, ha ammesso di essere in trattativa con Renault per avere la fornitura di V6 francesi a partire dal 2014. Tale cambiamento è dettato dalla sinergia con Red Bull, che fornirebbe il retrotreno della futura RB10 al team di Faenza.

160601753_PF_2278_57FFF3A8CDCB39AC9841FAF0DE3ECFDALa Scuderia Toro Rosso è attualmente impegnata, così come tutti i team, nei primi test invernali di Jerez de la Frontera che hanno sancito l’inizio della stagione di F1 2013.

A Faenza sono però in parte già proiettati al 2014, quando vi sarà il significativo cambio di regolamento che vedrà il passaggio dai motori V8 aspirati in utilizzo sino alla fine di quest’anno ai propulsori turbo V6 1.6. La scuderia diretta da Franz Tost è anch’essa in procinto di effettuare un cambio assai significativo: passare dalla fornitura di motori Ferrari a quella Renault.

Questa decisione è principalmente dovuta alla nota sinergia tra la scuderia italiana di proprietà Red Bull ed il team diretto da Christian Horner e Franz Tost, dopo mesi di silenzio a tal proposito, nelle ultime ore è uscito allo scoperto ai microfoni di Autosport: “Il nostro obiettivo sarà quello di utilizzare lo stesso motore che equipaggerà anche la Red Bull. La ragione è presto detta: sfruttare al massimo la sinergia che esiste tra noi per poter avanzare nelle prestazioni“.

Dunque la fornitura Ferrari sarebbe abbandonata non certo per inaffidabilità o mancanza di prestazioni delle unità uscite dal reparto corse di Maranello, ma per poter ambire a diventare un team di rilievo nelle prossime stagioni, utilizzando anche il Know-how derivante da Milton Keynes. Anche Red Bull beneficerà di questa scelta, potendo utilizzare ulteriormente la scuderia di Faenza per testare soluzioni legate al propulsore a partire dal 2014.

Siamo in trattativa con Renault” ha ammesso Tost, “Non abbiamo firmato ancora alcun contratto, nonostante il nostro obiettivo sia proprio quello. Certamente, correndo con lo stesso motore, usufruiremo anche del cambio Red Bull, perchè ciò sarà possibile farlo“.

L’accordo con i francesi però dovrà essere trovato abbastanza in fretta, soprattutto pensando alla progettazione della STR9, che sarà una vettura completamente differente da quella che correrà nel Mondiale 2013: “Non ci siamo ancora prefissati una data limite per chiudere l’accordo ma dovremo farlo abbastanza presto, perchè la progettazione della nuova vettura sarà complessa per ingombri, il turbo, l’ERS (che sostituirà il KERS) e cambio” ha concluso Tost.

3 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!