Lotus, Grosjean soddisfatto della due giorni a Jerez

6 febbraio 2013 20:07 Scritto da: Davide Reinato

Romain Grosjean soddisfatto dei due giorni di test con la Lotus E21. Da domani guiderà Raikkonen.

Romain Grosjean95 giri pienamente gustati e la consapevolezza di avere tra le mani una evoluzione della vettura 2012, che era già molto valida. Intuisci che il lavoro sta andando nella giusta direzione quando vedi quei ragazzotti vestiti di nero che se la ridono, in tranquillità, tra retrobox e motorhome.

La Lotus E21 a Jerez vuole confermare la propria competitività e, soprattutto, l’affidabilità. E anche se i tempi non contano nulla adesso, sembra esserci piena consapevolezza che la vettura è nata bene. “Non potevo chiedere di più in questi due giorni”, ha dichiarato Romain Grosjean. “Molto più importante del primato personale è l’affidabilità della macchina. Sicuramente è una bella sensazione stare lì davanti, ma non possiamo certo cantare vittoria”.

Scontato il paragone con la E20, vettura che ha regalato alla Lotus il successo ad Abu Dhabi, per opera di Raikkonen. “In generale credo siano molto simili, ma la E21 è un po’ meglio in tutti i settori. Abbiamo una buona base su cui lavorare per i prossimi test di Barcellona. Ora non vedo l’ora di sentire cosa dirà Kimi riguardo alla nuova vettura”, ha concluso il franco-svizzero che, da domani, lascerà il volante a Raikkonen.

Nessun commento

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!