Ecclestone incontrerà i vertici FOTA per la Concordia

7 febbraio 2013 10:36 Scritto da: Giacomo Rauli

Giovedì avverrà l’ennesimo incontro tra FIA, FOTA e FOM per la discussione del rinnovo del Patto della Concordia, che prosegue ormai da molti mesi senza che le parti abbiano trovato un accordo. Sembra però che l’intesa sia finalmente vicina.

domenicali ecclestoneBernie Ecclestone incontrerà questo giovedì i vertici della FOTA per discutere nuovamente del rinnovo del Patto della Concordia, la cui discussione prosegue dall’estate del 2012 senza trovare alcun accordo tra le parti interessate.

FIA e FOM (Formula One Management) non hanno ancora firmato il Patto, nonostante vi siano state frequenti riunioni per trovare un punto in comune per poter firmare l’accordo.

Nelle ultime ore pare che l’intesa sia più vicina. Ciò sarebbe stato possibile attraverso l’argomento riguardante i costi che i team dovranno sostenere nel 2014, quando si passerà dai propulsori V8 2.4 litri aspirati ai V6 1.6 turbo.

I costi derivanti dal cambio di propulsori non sarà il solo tema discusso tra le tre fazioni, ma si parlerà certamente anche di tasse d’iscrizione – in costante aumento nelle ultime stagioni – di auto clienti come la terza vettura, tanto auspicata da Montezemolo, e ancora di motori, con i piani futuri della F1 a tal riguardo.

Martin Whitmarsh, Team Principal McLaren, ha così commentato l’eventuale accordo tra FOM, FIA e FOTA: “Abbiamo bisogno tutti di trovare l’accordo, per poter proseguire in futuro su una strada comune che soddisfi tutti. In questo momento è molto triste vedere molti piloti paganti in F1, è sintomo delle difficoltà economiche che stanno invadendo anche la F1. Per cui il patto potrà essere fondamentale per ridurre costi e spese, puntando al futuro della F1“.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!