La F138 inizia a fare sul serio. Massa: “Il set-up è ok”

7 febbraio 2013 18:13 Scritto da: Giacomo Rauli

Miglior crono di giornata per la F138 condotta da Felipe Massa, che ha rivelato di esser sorpreso dal comportamento ed il bilanciamento della nuova monoposto di Maranello. Domani al volante della Rossa ci sarà Pedro De la Rosa.

Massa_F183No, probabilmente non significa nulla. E’ solo un crono, ottenuto con gomme Soft, nel test invernale a Jerez, con le condizioni di pista tutt’altro che ottimali. La vettura è solo un embrione che dovrà tramutarsi nell’arma – a Maranello sperano letale – di Fernando e Felipe. Certo però che oggi la F138 un segnale l’ha mandato.

Alle 11:46 della mattinata Felipe Massa ha lasciato sciolte le briglie dei cavalli racchiusi nella nuova monoposto che ha risposto subito alla grande: 1’17″879, ovvero il miglior tempo di giornata e della tre giorni di test sin qui disputata.

Prime, doverose, considerazioni. Il tempo staccato dal brasiliano è stato ottenuto con coperture Soft (Pirelli P Zero Yellow, per intenderci) e non sappiamo con quanto quantitativo di benzina a bordo, avendo effettuato solo uno short run di cinque giri. Sta di fatto che questo tempo ha rianimato tutti coloro che nei primi due giorni avevano storto il naso per il mancato acuto da parte della neonata di casa Ferrari, temendo in un inizio stile F2012.

Tralasciando il tempo “a sensazione” di Massa, un dato appare subito agli occhi e probabilmente è il vero sintomo della bontà iniziale della F138: la costanza nel ripetere tempi di rilievo. La nuova Ferrari riesce spesso a mantenersi su un ottimo ritmo (che varia dal 1’21” alto all’ 1’19” basso) in condizione di long run con gomme medie. Una sequenza di tempi simile l’abbiamo potuta notare anche nei passaggi consecutivi compiuti da Sebastian Vettel sulla nuova RB9, uno score venuto all’attenzione anche di Massa, che ha indicato la Red Bull come una sicura avversaria per il titolo: “A mio avviso Red Bull, McLaren e Lotus sono già competitive“.

La previsione di Felipe può risultare assai facile ai più, ma è stata fatta dopo aver analizzato i tempi di giornata. Al termine del day three, Felipe è apparso ai microfoni sereno e fiducioso:Questa mattina abbiamo cercato di spingere per vedere cosa si poteva fare e siamo migliorati più di quanto m’immaginassi. Soprattutto con le gomme Soft la vettura appare molto migliorata sin dai primi test“.

Dopo aver esplicato alla stampa le sue sensazioni odierne, Massa ha poi posto le mani avanti, perchè è solo il terzo giorno di test:C’è ancora tanto da migliorare sulla nuova vettura. Oggi abbiamo lavorato sempre sull’aerodinamica e sul set up della vettura anche se devo ammettere che è già ben bianciata di suo“.

Felipe ha poi chiuso parlando del programma che la Ferrari dovrà svolgere nei prossimi test catalani al Montmelò, avendo terminato il suo lavoro a Jerez proprio oggi:Non abbiamo fatto simulazioni di gara, perchè le faremo a Barcellona,  ma solo long run. COn Fernando non ci siamo sentiti, è sotto allenamento“. Nella giornata di domani al volante della F138 ci sarà Pedro De la Rosa, che debutterà come tester Ferrari.

 

52 Commenti

  • Il buon giorno si vede dal mattino…….e questa mattina la f138 ha ruggito…..ancora siamo agli inizi….w ferrari

  • Ferrarista Sfegatato

    maxleon
    Si ma in effetti ti ho dato ragione, ma io riflettevo più in ottica prospettive future, tutto qui, riguardo a quello che mi chiedi, posso solo formulare delle ipotesi che lasciano il tempo che trovano, in ogni caso il DRS passivo (ma forse sarebbe meglio parlare di f-duct passivo) credo richieda un po di tempo per lo sviluppo poi a Barcellona sarà la volta di Alonso che dovrà pur prendere confidenza con la nuova macchina, per cui credo che testeranno prima l’alettone anteriore e dei nuovi scarichi e, forse un nuovo alettone posteriore predisposto al nuovo dispositivo, ed infine un EVENTUALE f-duct passivo, di sicuro Massa ha provato con una miriade di sensori che lasciano intendere che qualcosa hanno intenzione di fare in merito.

    Se la macchina è davvero facile da guidare come dice Felipe per Alonso non sarà un problema l’adattamento … credo che già dopo il primo giorno inizieranno a montare i nuovi particolari sulla macchina !

  • Ferrarista Sfegatato

    Ottimo, stiamo lavorando bene ! Come ho già detto erano almeno 2 anni che la ferrari subito al primo test non faceva long run e prove comparative ! Questo è il dato più positivo di questi tre giorni insieme alle dichiarazioni di Felipe secondo cui la F138 è facile da guidare … domani toccherà a de la rosa che secondo me farà il tassista …ED E’ GIUSTO COSI’ … non possiamo permetterci di nuovo di portare sviluppi che al simulatore e in galleria funzionano e in pista no ! FORZA FERRARI E BUON LAVORO RAGAZZI !

  • alexander brandner

    FINALMENTE….. Un inizio incoraggiante…. Rispetto allo scorso anno la situazione sembra nettamente migliore, spero solo che non sia un fuoco di paglia

  • @ryudoctor
    Oggi sono andati bene tutti, Ferrari, Red e pure Mercedes 😉
    a buon intenditore poche parole

  • ryudoctor
    e come tutti quelli come te non sai cosa dire e te ne esci con ”impegna meglio il tuo tempo”..xDDD..tanto gia so ke domani con de la rosa comincerai a dire le solite cose contro la ferrari..poi chissa a barcellona sarai di nuovo contento?

    io nn so cosa ci sia di difficile ne l capire quanto segue ” con voi voglio aver ela minor inter relazione possibile …..e cmq solo legata alla f1 dei tuoi giudizi sul mio comportamento nn so che farmene ” poi mi pare che si chiami blog f1 …e allora parla di f1 e basta con me con gli altri fa come ti pare ovviamente

    • Io parlo di F1 oggettivamente e l’ho sempre fatto..però quando leggo certe cose mi vien proprio da ridere..ti ho ribadito tutti e 3 i giorni ke sono test e ke la ferrari ha sempre fatto buoni long run..ma tu hai sempre e solo visto i tempi nel giro veloce..per questo ti ribadisco ke tra i due il meno oggettivo sei stato tu..e ora volevo solo ribadirlo

  • John ma quanto fai ridere?xD..il primo giorno piangevi come un bimbo..il secondo ridevi della ferrari e di tutti quelli ke ci lavorano e oggi dici..” nel 3 test capiremo piu o meno come sono messi i vari team…. ” ” la amcchina è nata bene era da un bel po che nn capitava in ferrari….” da qui si nota quanto le tue affermazioni siano davvero di poco conto..

    • ecco bravo impegna meglio il tuo tempo allora

      • e come tutti quelli come te non sai cosa dire e te ne esci con ”impegna meglio il tuo tempo”..xDDD..tanto gia so ke domani con de la rosa comincerai a dire le solite cose contro la ferrari..poi chissa a barcellona sarai di nuovo contento?

  • maxleon
    Si vero, ma la novità più eclatante in Mclaren è l’adozione della pull rod all’anteriore ed un conto è avere un anno di esperienza alle spalle ed un’altra cosa è scoprire tutto da zero, mentre in Ferrari se da una parte hanno corretto i problemi vecchi, dall’altro hanno introdotto delle cose nuove, basta solo pensare alla carenetura delle sospensioni che ha comportato una naturale evoluzione di tutto il retrotreno, fondo, diffusore, cambio, meccanica generale, adattamento aerodinamico delle fiancate e non dobbiamo poi dimenticare che questa vettura, in pratica sta girando, con gli alettoni vecchi che, probabilmente, non si adattano completamente a questa nuova configurazione. In pratica a Maranello hanno rifatto la macchina in toto.

    beh in meclaren hann alzato le pancie e ridisegnato completamente le pancie e carenato pure la la sospensione posteriore , insomma nn poca roba poi quello che dici tu è vero la ferrari ha un anno di vantaggio sul pull anteriore …..ma tu che sei piu tecnico di me a barcellona arriverà la prima ondata di sviluppi sulla f 138 cosa toccheranno pe rprima cosa scarichi o drs passivo ?”

    • volevo dire hanno alzato il telaio e ridisegnato le pancie

    • Si ma in effetti ti ho dato ragione, ma io riflettevo più in ottica prospettive future, tutto qui, riguardo a quello che mi chiedi, posso solo formulare delle ipotesi che lasciano il tempo che trovano, in ogni caso il DRS passivo (ma forse sarebbe meglio parlare di f-duct passivo) credo richieda un po di tempo per lo sviluppo poi a Barcellona sarà la volta di Alonso che dovrà pur prendere confidenza con la nuova macchina, per cui credo che testeranno prima l’alettone anteriore e dei nuovi scarichi e, forse un nuovo alettone posteriore predisposto al nuovo dispositivo, ed infine un EVENTUALE f-duct passivo, di sicuro Massa ha provato con una miriade di sensori che lasciano intendere che qualcosa hanno intenzione di fare in merito.

      • vedremo come si metteranno le cose…..t aspetto una soluzione stile rb per gli scarichi io nn credo….

  • maxleon
    Si vero, ma la novità più eclatante in Mclaren è l’adozione della pull rod all’anteriore ed un conto è avere un anno di esperienza alle spalle ed un’altra cosa è scoprire tutto da zero, mentre in Ferrari se da una parte hanno corretto i problemi vecchi, dall’altro hanno introdotto delle cose nuove, basta solo pensare alla carenetura delle sospensioni che ha comportato una naturale evoluzione di tutto il retrotreno, fondo, diffusore, cambio, meccanica generale, adattamento aerodinamico delle fiancate e non dobbiamo poi dimenticare che questa vettura, in pratica sta girando, con gli alettoni vecchi che, probabilmente, non si adattano completamente a questa nuova configurazione. In pratica a Maranello hanno rifatto la macchina in toto.

    ESATTAMENTE!!!

  • Tempo o non tempo i pochi video che girano in rete dimostrano che effettivamente la musica è diversa.. Ok i nuovi pneumatici ma sicuramente non sembra essere quella macchina che si prestava di più a gareggiare contro Loeb e compagni. Se i miglioramenti che hanno in cantiere incrementeranno questa buona base si può avere fiducia. Del resto la base era una macchina che nasceva da una rivoluzione concettuale.. Wait and see

  • Mah, stando alle indiscrezioni che si sentono in giro, sarebbe già pronta una nuova scocca per la F138 su cui “incollare” i nuovi componenti aerodinamici frutto del lavoro di Massa, la stessa cosa si vocifera per la RB9, certo, ora come ora, il potenziale della Ferrari sembra essere superiore a tutte le altre, sia sulla velocità su giro singolo che sui long run, quindi parte avvantaggiata, ma la ragione andrà a chi avrà meglio lavorato sullo sviluppo successivo.

    Un altro aspetto su cui vorrei soffermarmi è il fatto che tutte le vetture sembrano essere la naturale evoluzione di quelle dello scorso anno, tuttavia, la scuderia che ha apportato le maggiori variazioni al vecchio progetto è solo la Ferrari, ciò è importante per due fattori: il primo quello che sicuramente è la vettura che si presterà maggiormente alla evoluzione ed il secondo è il fatto non trascurabile che si parte da una buona base e senza problemi di correlazione dati fra galleria del vento e pista e sotto questo aspetto, con l’acquisto dei nuovi elementi in generale ed in particolare di De La Rosa per il comparto simulazione e di Bigois per la gestione della galleria, la Ferrari sicuramente è destinata ad evolversi positivamente.

    • nn rendi giustizia alla meclaren anche loro hasnno portato una macchina molto diversa da quella precedente

      • Si vero, ma la novità più eclatante in Mclaren è l’adozione della pull rod all’anteriore ed un conto è avere un anno di esperienza alle spalle ed un’altra cosa è scoprire tutto da zero, mentre in Ferrari se da una parte hanno corretto i problemi vecchi, dall’altro hanno introdotto delle cose nuove, basta solo pensare alla carenetura delle sospensioni che ha comportato una naturale evoluzione di tutto il retrotreno, fondo, diffusore, cambio, meccanica generale, adattamento aerodinamico delle fiancate e non dobbiamo poi dimenticare che questa vettura, in pratica sta girando, con gli alettoni vecchi che, probabilmente, non si adattano completamente a questa nuova configurazione. In pratica a Maranello hanno rifatto la macchina in toto.

    • Per favore, non parliamo di dati che coincidono tra galleria e pista perchè dopo 3anni sono (e siamo) un pò stanchi di illuderci di questa cosa…

      stavolta speriamo..SPERIAMO sia davvero così.

      Appunto non poco importante…ricordiamoci che Ferrari e McLaren usano la stesa galleria! Quindi la macchina che andrà più veloce avrà anche i tecnici che avranno lavorato meglio…

  • ZioTure
    Leggendo qua e la tutti, dico tutti parlano bene delle loro macchine….
    Ma non è che sono migliorate le gomme ?
    La stragrande maggioranza delle vetture sono evoluzioni e quindi si conosce il mezzo come le proprie tasche.
    Comunque se prendiamo come esempio la Lotus E21 ci rendiamo conto che il loro lavoro è abbastanza compatibile, per non dire uguale, al lavoro dell’anno precedente. La loro vettura è una e20 con il tunnel e lo scivolo, quindi nessun imprevisto e tutto normale. I problemi ci saranno dopo quando finalmente la Ferrari la Redbull usciranno le unghie. E’ facile rifare la stessa vettura è dire che va bene…. chi cerchera’ un plus di prestazioni con qualcosa di nuovo che funzioni fara’ la differenza.

    Ma è anche vero che nessun team partiva da zero.. quindi le macchine sono già tutte più o meno bilanciate, oltretutto le ideee agressive e innovative adesso sono ben nascoste.
    I piloti possono valutare ch el amacchina è ben bilanciata a da buone prestazioni, poi quando vedono che vanno 1 sec più lenti di un’altra dicono che è lenta :-)

  • ZioTure
    Leggendo qua e la tutti, dico tutti parlano bene delle loro macchine….
    Ma non è che sono migliorate le gomme ?
    La stragrande maggioranza delle vetture sono evoluzioni e quindi si conosce il mezzo come le proprie tasche.
    Comunque se prendiamo come esempio la Lotus E21 ci rendiamo conto che il loro lavoro è abbastanza compatibile, per non dire uguale, al lavoro dell’anno precedente. La loro vettura è una e20 con il tunnel e lo scivolo, quindi nessun imprevisto e tutto normale. I problemi ci saranno dopo quando finalmente la Ferrari la Redbull usciranno le unghie. E’ facile rifare la stessa vettura è dire che va bene…. chi cerchera’ un plus di prestazioni con qualcosa di nuovo che funzioni fara’ la differenza.

    Sono d’accordo sulle gomme, e sul fatto che quest’anno il lavoro di progettazione delle vetture sia forse “facilitato” dal fatto che i regolamenti non sono cambiati più di tanto.

    Mettiamola così, alla Ferrari serve un asso nella manica, serve uno sviluppo costante e UTILE durante tutta la stagione…la base c’è, e sembra ottima, ma non dobbiamo scordarci eravamo a quasi un secondo da Red bull e McLaren solo 3 mesetti fa, e anche loro hanno migliorato la loro base 😉

    • si è vero….ma loro avevano poco o niente da migliorare……noi mooolto, anche errori progettuali, intrinsechi…….se lo abbiamo fatto, il nostro margine di miglioramento DEVE essere più’ grande

      • Mmm forse hai ragione, ma è altrettanto vero che il problema fondamentale della Ferrari nel 2012 è stato l’aerodinamica. Dopo l’estate ci siamo persi….

        Ecco cosa intendevo per sviluppi UTILI, se si avessero per tutto l’anno degli sviluppi aerodinamici efficaci sarebbe già una gran cosa…(ripeto, la base già c’è e sembra ottima)…

  • bhè dai.. se l’anno scorso partendo da un catorcio che prendeva un sec a giro si è arrivati a giocarsi il mondiale all’ultima gara, magari quest’anno partendo in maniera normale.. chissà cosa succederà

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!