Bianchi – Force India, siamo alla stretta finale?

9 febbraio 2013 14:44 Scritto da: Giacomo Rauli

Dopo l’eccellente giornata di ieri a Jerez, Jules Bianchi sembra sempre più avviato a diventare il compagno di box di Paul Di Resta alla Force India. Sutil sembra sempre più defilato nella corsa all’ultimo posto disponibile in F1 per il 2013.

bianchi_force_indiaSahara Force India è l’unica scuderia di F1 rimasta a non aver ancora annunciato ufficialmente il secondo pilota per la stagione 2013. Con l’inizio dei test invernali, sulla pista di Jerez de la Frontera, al volante della nuova monoposto indiana VJM06 si sono alternati ben tre piloti, due dei quali rispettivamente tester e terzo pilota del team di Mallya.

Confermato lo scozzese Paul Di Resta, per il posto rimasto vacante dopo la partenza di Nico Hulkenberg sono rimasti in lizza in due: Adrian Sutil e Jules Bianchi. Il francese, in questi test andalusi, ha condiviso il volante della monoposto con il già citato Di Resta e con il trentenne britannico James Rossiter, il quale però non sembra rappresentare un vero e proprio pericolo per il pilota cresciuto nel FDA.

Bianchi ha potuto saggiare le qualità della VJM06 nell’ultima giornata a Jerez, cogliendo un ottimo secondo posto nella graduatoria della giornata, a pochi millesimi dal miglior tempo di Kimi Raikkonen e destando un’ottima impressione nel team:Siamo stati soddisfatti del lavoro svolto da Jules, inoltre abbiamo potuto appurare che la vettura è buona ed abbiamo potuto completare il nostro programma di valutazione e sviluppo sulla VJM06 previsto per Jerez. Ora potremo concerntrarci sul lavoro per portare ai test di Barcellona novità importanti, che testeremo proprio in Catalogna“.

Queste invece le dichiarazioni di Bianchi al termine dell’ultima sessione di test di Jerez:La mia prima esperienza della nuova vettura è stata molto positiva e la VJM06 è chiaramente un miglioramento rispetto vettura dello scorso anno. Ho trascorso la maggior parte del test con le gomme medie, ma ho avuto la possibilità di effettuare il mio ultimo run con le morbide, che mi hanno offerto un sacco di grip in più e mi hanno consentito di potermi divertire e spingere. E ‘stato anche bello fare alcuni long run, quindi ho sentito che la macchina era più pesante per il carburante imbarcato, ed è stato importante perchè son riuscito a fare esperienza anche in queste condizioni. Sono contento della squadra, mi ha chiesto di aiuto questa settimana e sono contento di come sono andate le cose oggi“.

In realtà sembra che l’esperienza di Bianchi sulla Force India sia destinata a proseguire già a Barcellona. Il francese sembra sempre più vicino a diventare il nuovo compagno di squadra di Paul Di Resta, soprattutto dopo l’egregio lavoro svolto dal francese nella giornata di ieri e per l’interesse sempre più flebile del team indiano nei confronti di Adrian Sutil. Fondamentale potrebbe rivelarsi anche l’eventuale accordo tra Force India e Ferrari per la fornitura motori 2014, ma attualmente sembra che la strada, per Bianchi, sia già abbastanza delineata.

 

1 Commento

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!