Vergne fiducioso sulle potenzialità della Toro Rosso

13 febbraio 2013 13:45 Scritto da: Davide Reinato

Il pilota francese resta cauto e non fa pronostici, ma ammette di aver provato un senso di miglioramento generale, sia grazie alla nuova monoposto che alla sua maggiore esperienza.

Jean-Eric Vergne

Jean-Eric Vergne, dopo i primi test di Jerez, si è detto fiducioso sul consistente passo avanti della Toro Rosso STR8 rispetto alla vettura dello scorso anno. Il francese, alla sua seconda stagione in Formula 1, sa bene che dovrà dimostrare di meritare il posto che occupa attualmente, per evitare di fare la fine dei suoi predecessori, passati dalla tagliola di Helmut Marko.

“La mia sensazione è positiva, ma l’anno scorso eravamo felici alla prima uscita e poi abbiamo visto come è andata a finire. Quindi andiamoci con i piedi di piombo, l’obiettivo principale è quello di capire la vettura e svilupparla il più possibile. Su questo sono fiducioso, ma probabilmente ci servirà del tempo per poterla sfruttare pienamente”, ha ammesso Vergne.

La Toro Rosso cercherà di mettersi alle spalle la disastrosa stagione 2012, dove ha ottenuto solamente il nono posto nella classifica costruttori. E per farlo occorre che anche i piloti siano all’altezza: “Io mi sento un pilota migliore”, ammette Jean-Eric. “Ho molta più esperienza e capisco le reazioni della vettura in maniera migliore. Tutto è più automatico ora e questa è una bella sensazione”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!