HRT, ora è finita davvero: vendute tutte le attrezzature

14 febbraio 2013 14:58 Scritto da: Giacomo Rauli

Il rivenditore Matt Martin ha acquistato i beni dell’HRT, ponendo fine una volta per tutte alla storia del team spagnolo, breve e priva di soddisfazioni.

HRT LogoSì, ora è ufficiale: l’avventura in F1 dell’HRT può considerarsi davvero terminata. Il primo passo verso il baratro a fine novembre, con la mancata iscrizione al Mondiale 2013, poi la perdita dei piloti titolari, dipendenti non pagati da mesi ed ora lo smantellamento definitivo.

Lo stabilimento dell’ormai ex scuderia spagnola a Madrid, chiamata “Caja Magica” ovvero scatola magica, è stato smantellato dopo l’acquisizione di gran parte del materiale da parte di Teo Martin, noto rivenditore di pezzi i ricambio.

Il lotto acquistato da Martin è composto da due vetture 2012 complete, due della stagione 2011, una show car, un camion per i trasporti, strumenti e macchinari, arredamenti e tutto ciò che può ancora essere considerato riciclabile.

Molti collezionisti sembano già essersi fatti avanti per avere il materiale da corsa, anche se non può certo considerarsi una rivendita facile come quella che interesserà la mobilia, più facile da piazzare perchè non vincolata necessariamente al mondo delle corse.

Con questa transazione, si chiude effettivamente il breve quanto infruttuoso passaggio della scuderia iberica in Formula Uno, con le ultime voci che davano pronte a rilevare il team alcune nuove cordate di imprese destinate a spegnersi come la brace di una sigaretta arrivata al filtro.

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!