Rosberg mette in dubbio la competitività della Ferrari

14 febbraio 2013 11:38 Scritto da: Davide Reinato

Dopo Lauda, anche Rosberg ammette che la Ferrari è apparsa lontana da McLaren e Red Bull sul fronte della stabilità.

de_la_rosa_ferrari

La nuova F138, erede della F2012, ha talmente tante novità tecniche che sembra dare un taglio netto con il passato. Sulla nuova monoposto di Maranello si sono mantenuti i punti di forza della scorsa stagione, stravolgendo invece i punti deboli del progetto precedente, arrivato troppo presto al limite di sviluppo.

Mentre a Maranello si augurano che il nuovo prodotto sia abbastanza competitivo fin dalle prime gare, gli avversari si sono resi conto che la prima uscita della F138 non è stata certamente sorprendente. Così, dopo le esternazioni di Lauda, anche Nico Rosberg ha rilasciato qualche dichiarazione in merito. Il tedesco della Mercedes ha ammesso di non aver visto un debutto sorprendente per la F138: “Nei primi due giorni la Ferrari non era messa molto bene, ma ovviamente avranno trovato la soluzione al problema”, ammette Nico. Il paragone con Red Bull e McLaren, dunque, pare non reggere secondo il tedesco che afferma: “Hanno letteralmente guidato come se fossero sui binari”.

Una frase che, unitamente a quella del direttore tecnico della Ferrari, raffredda gli animi di chi già faceva sogni di gloria ancor prima di cominciare: “Sul fronte aerodinamica abbiamo iniziato circa tre mesi più tardi di quanto ci sarebbe piaciuto fare, ma faremo di tutto per recuperare questo ritardo”.

107 Commenti

  • attenzione: mi pare che le regole sull’ aerodinamica 2014 non siano ancora definitive.. tempo ho letto che con le regole 2014 “1.0” le macchine sarebbero state poco più veloci di una gp2, quindi si parlava di rivedere le regole sul fronte aerodinamico..mi dispiace di non poter citare le fonti ma non ricordo dove e quando ho letto questa cosa e sopratutto chi l’ ha detta….io cmq aumenterei la potenza dei motori a 850cv…di solo motore termico 😉

  • a me è sembrato che la Ferrari andasse addirittura meglio delle altre, in particolare quando hanno provato a fare 13-14 giri consecutivi, mi pare che nessun altro sia riuscito a tenere lo stesso ritmo.
    vero è che non sappiamo carichi di benzina, quanto spingessero etc.. però la Mercedes a livello di tempi registrati mi è sembrata molto indietro, si sono nascosti? bè se è così l’hanno fatto davvero bene.
    forse è di questo che è preoccupato Nico, ha capito che col chiodo di macchina che avrà a disposizione si beccherà un secondo su ogni pista da Lewis e stà cercando di distogliere l’attenzione dalle prestazioni scarse.
    per chi si ricorda del padre, mi pare che sia l’unico campione del mondo ad aver vinto una sola gara nell’anno del titolo e ricordiamoci cosa è successo nel 82 altrimenti il titolo l’avrebbe vinto qualcun altro.

  • Caribbean Black

    Bah, non capisco tutto questo putiferio sulle dichiarazioni di Nico, gli è stato domandato, ed a domanda ha risposto la sua impressione, inoltre, chi si aspetta una ferrari gia competitiva per la vittoria a livello di prestazioni pure, gia nelle prime fasi del campionato, crede gia alle favole.

    Nico non ha fatto altro che constatare un fatto certo ed incontrovertibile, visto che lui è pilota, e ci è sceso lui in pista, penso che per poter dire una cosa del genere l’avrà vista coi suoi occhi….se ha visto una rossa ballerina nei primi 2 giorni, non credo abbia detto un’eresia, considerando che cmq, alle prime fasi dei test, si fa fondamentalmente sperimentazione, che è poi, cio che la ferrari ha fatto…poi, se Nico, che è un professionista, ha dichiarato che vede mclaren e red bull sui binari, e la ferrari non come loro, c’è da credergli, anche perchè, con le modifiche pressochè nulle sul regolamento, e, di conseguenza, non influenti sulle prestazioni gia viste al termine del campionato scorso, è presumibile che si riparta coi valori in campo che abbiamo lasciato ad interlagos.

    Mia impressione è, che cmq la ferrari, l’anno scorso ha fatto il grande salto, ha estremizzato la vettura prendendo direzioni diverse sulla progettazione, rispetto agli anni precedenti, segno che la macchina dell’anno scorso è una ottima base per il futuro, per cui penso che la rossa, magari non gia da quest’anno, ma dal prossimo, tornerà a lottare ai vertici per l’intera durata di un campionato, anzichè continuare a raccogliere briciole vincendo qua e la con una macchina mai competitiva costantemente.

    Ad ogni modo, chi vivrà vedrà, il campionato non ancora inizia, per cui tra un mesetto ne sapremo davvero di piu….inutile accanirsi ora con questa o quell’altra dichiarazione 😉

    • l’anno prossimo partiranno tutti dal foglio bianco…..

      • Caribbean Black

        Foglio bianco?

        Non mi sembra corretto dire così, visto che cambieranno i motori, ma non le regole sull’aerodinamica a tal punto da riprogettare completamente telaio e scocca, o rivedere gli schemi di progettazione.

        Il foglio bianco riguarderà i propulsori principalmente.

      • i motori saranno completamente diversi, piu’ piccoli (quindi pance piu’ piccole) e con varie diavolerie moderne…….non avranno piu’ il doppio scarico, ma uno solo centrale, quindi addio effetto coanda (almeno all’inizio)……posteriore da ridisegnare completamente, di conseguenza l’anteriore……..piu’ foglio bianco di cosi’…..

      • questo è il link se vuoi approfondire, almeno quello che si sa’ per ora…. http://www.blogf1.it/2011/08/11/2014-la-formula-del-cambiamento/

      • Caribbean Black

        Grazie onlyred per il chiarimento 😉 avevo letto un’abbozzo, ma senza troppo interesse e senza approfondire, vado a leggere subito 😉

      • figurati….è un piacere!!

      • Caribbean Black

        Ok, ho appena finito di leggere, ma non si parla di stravolgimenti nell’aerodinamica, si parla di impoverimento ulteriore.

        Penso che cmq le basi nella progettazione rimarranno piu o meno invariate…

  • ferrarinelsangue

    il titolo dell’articolo dice tutt’altro, perchè condannare le affermazioni di un pilota capace come Niko Rosberg?!
    Ha detto quello che non era un segreto, i primi giorni di test, i tecnici hanno dovuto capire la monoposto, studiarla nelle sue reazioni e non ha dato grandi sorprese, Massa nel terzo giorno l’ha portata in cima alla classifica facendo un tempo davvero interessante, è una monoposto che dovrà crescere costantemente ad ogni gran premio. Personalmente non ritengo la Mercedes all’altezza delle aspettative prefissate, ma il campionato ancora non deve iniziare, e poi vorrei ricordare a Nico che quando la Ferrari era in lizza per il mondiale la Mercedes era nelle retrovie a leccarsi le ferite, quindi..tante chiacchiere non le farei..almeno chè non voglia mettere il fiammifero acceso sulla paglia…

  • poz
    In quanto alla Ferrari battersi sino all’ultima gara per il campionato per me non è un fallimento.

    Concordo che battersi sino al ultima gara non è un fallimento, ma perderlo perchè si è stati sbattuti fuori dalla concorrenza e non per demeriti, fa male.
    Speriamo che dietro le dichiarazioni stellari dei due Niki, sia solo pretattica per nascondere i difetti della propria vettura. Eppoi solo negli inizi di questo millenio si parlava tanto della Ferrari, nei test invernali.
    Quindi se il buongiorno si vede al mattino…

  • Lo scorso anno nei test la Ferrari era assolutamente inguardabile, non un solo tempo cronometrato decente (a parte il guizzo di Alonso nell’ultima giornata 1.18.877 che è comunque superiore di oltre 1 secondo al tempo di Massa di quest’anno) arrancava maledettamente in entrata curva ed in uscita mancava assolutamente di trazione, eppure si è giocata il mondiale fino all’ultima gara.

    Mi sono divertito ad analizzare un po i long run dello scorso anno, bhe, la Ferrari non ne ha fatto nemmeno uno, mentre quest’anno Massa viaggiava almeno con la benzina necessaria a fare 14 giri ed il secondo giorno di test ha fatto un tempo di 1.19 basso su ben 19 giri senza fare rifornimento (e meno male che per Rosberg nei primi due giorni la Ferrari non era messa bene) ma guardando un po le prestazioni cronometriche in questi run Massa e sempre partito con un crono di 1.19/1.20 mentre la RBR partiva con un crono di 1.22/1.23, quindi oltre al fatto che rispetto allo scorso anno Massa ha migliorato (alla terza giornata di test) di ben un secondo rispetto al tempo di un certo Alonso, ottenuto lo scorso anno nell’ultima giornata utile, riguardo alla dichiarazione di Rosberg, do per scontato che si riferisca ad una impressione del tutto personale, ancorchè sincera, secondo cui la Mclaren e la RBR viaggiavano quasi fossero sulle rotaie, bhe, però rifacendomi a quello che ho scritto prima, visto che Massa è andato leggermente più veloce all’inizio dei run (mediamente di due secondi al giro, accusando però un degrado gomme leggermente maggiore rispetto alla concorrenza) se si spinge di più è ovvio che “L’IMPRESSIONE” potrebbe essere di una vettura un po più instabile, fermo restando tutte le incognite di questi test.

    Inoltre non dobbiamo dimenticare che dal punto di vista aerodinamico manca molto a questa Ferrari, basta pensare che sta utilizzando ancora alettoni stile 2012 e dopo aver visto tutte le review tecniche, sono sempre più convinto che senza gli accorgimenti tecnici dedicati questa Ferrari è molto ma molto lontana dalla versione che vedremo a Melbourne.

  • E assurdo tutti che criticano la ferrari e la svalutano…..buon segno…..la temono…..in australia vedremo……..w ferrari

  • Sicuramente Rosberg ne capisce più di noi e se ha dato questo giudizio ci saranno dei motivi, però a me fa strano che si sia sbilanciato così tanto, anche quando parla di Red Bull e McLaren che “stanno sui binari”, sono solo dei test, e al di là delle sensazioni penso sia impossibile anche per i piloti conoscere i valori in campo. Al massimo possono farsi un’idea della vettura che guidano, ma poi bisogna sempre vedere il livello rispetto agli altri. Solo a Melbourne lo sapranno. Io ho come la sensazione che in Mercedes soffrano una sorta di complesso di inferiorità nei confronti della Ferrari (forse perchè sono gli unici team a farsi da soli il motore e a vendere vetture stradali), e infatti non perdono mai occasione di criticarla (anche se poi i risultati dicono che loro stanno nettamente sotto), basta guardare a ciò che ha detto anche Lauda, a come l’anno scorso si prendevano gioco della Ferrari a inizio campionato, o ad altre dichiarazioni dello stesso Rosberg del tipo “mio padre mi ha consigliato di non andare in Ferrari” ecc ecc ecc

    • ci sei andato molto vicino…..Lauda non ha mai sprecato occasioni per infangare la Rossa……un piccolo esempio?ricordo cosa disse dopo quel famoso sorpasso di Alonso su Massa in Germania (si se ricordo bene fu’ in Germania) nel 2010…..ma anche contro schumacher non si è risparmiato…….insomma ne ha per tutti…….adesso vedremo cosa sapra’ fare lui e la sua blasonatissima mercedes che dopo essersi ritirata dalle corse nel lontano 1955 ( dopo il tremendo incidente che causo’ un sacco di morti) è rientrata da 4 anni ormai senza vincere niente di niente………di chi è stata la colpa di norbert haug? di un 44enne che ha scritto i libri della f1?? vedremo!!

      • oltretutto adesso hanno anche il fenomeno ed è pure giovane……..speriamo non invecchi li dentro dividendo la colpa con uno o con l’altro….perché non si vince??……la Ferrari quando è andata male, è comunque stata in corsa…..spesso lottando non solo contro i “naturali” rivali (le macchine)….ultimamente, nemmeno con dei rivali “naturali” (la redbull)!!!

  • Ricordate che un pilota professionista è in grado di riconoscere il valore degli avversari conoscendo quali sono i tempi che realizzano, vedendo le proprie telemetrie ed analizzando il comportamento su pista degli avversari! Sareste in grado di riconoscere chi zoppica per strada? Bhè penso sia la stessa cosa per un pilota nei confronti degli avversari… Spero che lo step evolutivo atteso dalla Ferrari le permetta di fare un salto di qualità….

  • io dico che ha solo risposto ad una domanda ed a espresso una sua opinione poi chi scrive le risposte accentua per vendere il prodotto

  • ma infatti sarei curioso di vedere la mercedes dove sarà ,cmq non mi aspetto che la f138 sia la macchina migliore ma almeno sia in scia con i migliori

  • C?è da dire che le parole di Lauda contrastano un pochino:

    “La Red Bull è ancora superiore a tutti, poi c’è un gruppo di vetture molto vicine con McLaren, Lotus, Ferrari e noi di Mercedes”.

    in sostanza le sensazioni mi sembrano un pò diverse rispetto a quelle di rosberg.

    Io rimarrei di stucco se la Ferrari in pochi mesi dovesse annullare il divario prestazionale nei confronti di redbull e mclaren. Credo, ma questa è solo una sensazione legata alla storicità degli eventi, che in Austrialia ci sarà sempre la redbull li davanti con Mclaren Ferrari e Lotus ad inseguire.
    Se la Mclaren avesse avuto Hamilton alla guida forse l’avrei messa al pari della redbull, l’incognita dei due piloti che ha me la fa mettere dietro la redbull.

    La Ferrari al momento è ancora indecifrabile, il progetto è molto più estremo di quello che si potesse ipotizzare, ma se Rosberg che comunque è un pilota di Formula 1 ed anche realista, ha capito che c’erano dei problemi… evidentemente non tutto alla Ferrari è stato risolto, ed era anche chiaro..tuttavia.. i quantitativi di benzina dall’esterno non si conoscono per cui se la Ferrari ha girato i primi due giorni con il pieno di carburante è logico che la vettura essendo pesante la vedi meno performante in curva.

    • se vogliono cosnservare il lavoro è meglio che si spremano , per la 1 volta in in vita loro, le meningi fino a farsele scoppiare al primo accenno di palle per giustificare un eventuale figuraccia montezemolo fara’ saltare il tavolo stavolta….. alonso gia se lo sono giocati vedessero di nn ritrovarsi disoccupati tra un mese

  • Può essere che sia così, come dice Rosberg: almeno lui dovrebbe aver avuto la possibilità di vedere la F138 girare in circuito dal vivo. E’ anche vero però che non ho letto commenti simili a quelli dell’anno scorso da parte degli addetti ai lavori: la F2012 era scorbutica all’estremo, mi pare che nessuno abbia fatto emergere questa sensazione. Inoltre mi pare strano dire che RB e McLaren fossero su binari, quando gli stessi Vettel e Button hanno affermato che le loro vetture inizialmente erano sottosterzanti (cosa normale per una F1 che mette le ruote in pista per la prima volta). Poi non capisco cos’è tutto questo parlare della Ferrari: Lauda prima, Rosberg poi … Magari per i primi tempi sarebbe il caso di guardare in casa propria. E’ chiaro che ancora la Ferrari non ha sfornato LA vettura più forte del lotto, ma sicuramente si parte da una base migliore rispetto all’anno scorso.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!