Rosberg: “In Mercedes non c’è un clima instabile”

16 febbraio 2013 20:16 Scritto da: Antonino Rendina

Il pilota della Mercedes ha risposto a muso duro a chi insinuava che nel team vigesse un clima teso dopo i cambi al vertice della scuderia.

mercedes-rosberg-hamilton-2013Nico Rosberg ha vestito i panni di difensore d’ufficio della sua “Stella a tre punte“.

Il ventisettenne pilota tedesco ha affermato che l’avvicendamento al vertice della Mercedes Gp tra Norbert Haug e Toto Wolff e l’entrata nella scuderia di Niki Lauda nei panni di “presidente non esecutivo” non sono fattori destabilizzanti.

La continuità tecnica, d’altronde, è assicurata: “Questi avvicendamenti al vertice non influenzeranno la stagione anche perché i tecnici addetti alla progettazione della monoposto non sono cambiati. Quindi non è giusto parlare di ambiente instabile” così Rosberg.

Il nuovo assetto del team, sempre secondo Nico, potrebbe avere soltanto effetti positivi a lungo termine: “Guardando avanti ci saranno molti cambiamenti di certo la nuova gestione sortirà i suoi effetti a lungo termineQuesto è soltanto un fattore positivo perché per puntare in alto abbiamo bisogno di stabilità a lungo termine e in questo senso i cambiamenti non possono che far bene in vista del futuro”.

5 Commenti

  • Spero per la mercedes e hamilton che siano competitivi almeno da avere un grande equilibrio,anche se sarà difficile da subito annullare il gap enorme che hanno dai primi

  • Spero che la Mercedes possa rivelarsi competitiva fin da subito, mi spiacerebbe tantissimo se Hamilton non potesse competere ad alti livelli. @Davide78. Purtroppo il male peggiore della F1 e degli sport in generale, sono i “giornalai sensazionalisti”, quelli che pur di fare il titolone si inventano cazzate a tutto spiano. Ma secondo la logica, vi pare possibile che uno solo dei team abbia fornito informazioni veritiere alla stampa? Ma che forse viviamo a Topolinia o Paperopoli? Aspettiamo Melbourne e dopo non avremo bisogno dei commenti degli “esperti” per farci un’idea delle forze in campo.

  • In più io sono ottimista, la Mercedes W04 non sembra male, a Brackley sono fiduciosi, lo ha detto Ross Brawn dopo i Test di Jerez, lo stesso Nico Rosberg ha rivelato che la nuova macchina è un deciso passo avanti rispetto a quella dello scorso anno.
    Insomma ci sono tutti gli ingredienti per fare decisamente meglio delle precedenti 3 stagioni.
    Si deve fare decisamente meglio, non vorrei che in caso di ennesima deludente stagione, Mercedes decidesse di dismettere il programma F1, già poco ben visto dagli azionisti a Stoccarda ma difeso a spada tratta dal Presidente del Gruppo Daimler, Dieter Zetsche.

  • Credo che si siano e si stiano ancora dicendo troppe cose sulla Mercedes, il più delle volte senza riscontri nella realtà, indiscrezioni, pareri personali di addetti ai lavori e di ex piloti, insomma un parlare continuo, la Mercedes ha già vinto, si il Campionato delle indiscrezioni, delle aspettative e dei “per sentito dire” !!!
    Credo adesso sia giunto il momento di lasciare le parole e di fare “parlare” la pista, solo allora si potrà giudicare la “nuova” Mercedes dell’era Hamilton, Wolff e Lauda, prima no.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!