Webber: “Bene la norma limitativa del Drs in qualifica”

18 febbraio 2013 09:31 Scritto da: Antonino Rendina

Per il pilota australiano la limitazione all’uso del Drs in prova e in qualifica diminuirà i rischi per i piloti e aiuterà le squadre nel set up.

mark-webberPilota da sempre impegnato sul fronte sicurezza, Mark Webber si è favorevolmente espresso nei riguardi delle nuovo regolamento sull’ala mobile.

Fino a quest’anno l’ala posteriore poteva essere liberamente aperta in prova e in qualifica, mentre era limitata alla famosa Drs-zone per la gara.

Dal 2013 la Fia ha deciso di uniformare l’utilizzo del Drs nell’arco del week-end, adattando la limitazione domenicale ai giorni di prova.

I piloti quindi non saranno più liberi di spalancare a loro piacimento l’alettone in qualifica, ma dovranno attenersi anche sul giro per la pole alle zone del tracciato appositamente designate.

Per il pilota della Red Bull la nuova norma è un bene per la sicurezza: “Noi piloti chiedevamo questo cambiamento da un po’, penso sia davvero un bene. Non aveva alcun senso per noi piloti e per le squadre girare venerdì e sabato con il Drs libero. Anche per gli spettatori cambiava ben poco. Era semplicemente un rischio inutile che si aggiungeva, e se possiamo è meglio contenerli i rischi”.

Webber ammette di avere ancora l’abitudine di aprire l’ala durante i test: “Mi sto abituando a non azionare il Drs nei test, credo comunque sia anche meglio per le squadre che adesso possono lavorare meglio sugli assetti e non in funzione di un sistema che domenica veniva limitato”.

7 Commenti

  • L’uso del DRS è una boiata per come oggi è usato in gara, ma non in prova.
    Io mi divertivo a veder sfrecciare e a derapare le macchine, e a vedere chi aveva le palle di aprire prima degli altri l’alettone.
    è vero, sicuramente si guadagnerà in spettacolo in qualifica, visto che abbiamo tolto un’altra variabile schiacciando ancora di piu le differenze tra le monoposto…però non mi sono mai sembrate noiose le qualifiche…mba.
    La sicurezza webber??? ma per favore…col DRS non si è fatto male manco kartikeyan…
    Io cmq, non capisco come webber possa dire di appoggiare la cosa, visto che, secondo me, i top team ora dovranno faticare di più in qualifica, soprattutto nei primi due turni di eliminazione.

  • F1forever
    Ma tu che macchina stai guardando?
    non lo vedi lo scalino sul muso? Coperto dal vanity panel?
    Mah!

    Ha ragione ryudoctor, basta guardare le gomme sono brigestone.

  • F1forever
    Ma tu che macchina stai guardando?
    non lo vedi lo scalino sul muso? Coperto dal vanity panel?
    Mah!

    Guarda che ha ragione ryudoctor è quella del 2010, basta guardare le gomme che sono bridgestone per capire che la vettura è del 2010 -.-

  • Ma in effetti è sbagliato il pensiero di fondo: se il DRS è un sistema introdotto per favorire i sorpassi, perchè dovrebbero usarlo nelle prove, anche solo nelle zone designate per la gara?

  • Dalla foto di vede quanto il muso punti in giu e quanto l’ala anteriore fletta…demotiviamoci

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!