Ferrari, problemi agli scarichi? Fry smentisce

19 febbraio 2013 11:10 Scritto da: Davide Reinato

Secondo una fonte interna alla Ferrari, la F138 soffrirebbe di un problema di surriscaldamento al retrotreno per via della complicata gestione degli scarichi. Pat Fry ha voluto smentire.

ferrari-f138-buco

La rivista tedesca Auto Bild Motorsport aveva lanciato l’allarme: la Ferrari F138 avrebbe problemi al retrotreno, in particolar modo nella gestione degli gas di scarico che andrebbero a creare grossi problemi di surriscaldamento. La fonte della notizia, ovviamente anonima, ha però rassicurato i giornalisti che si tratta di un problema risolvibile.

A smentire la notizia ci ha pensato direttamente il direttore tecnico Pat Fry, che ha provato a spiegare i programmi della Rossa e gettando così acqua sul fuoco prima che si propaghi il solito allarmismo: “Nella maggior parte delle zone aerodinamiche della vettura, abbiamo avuto i risultati che ci aspettavamo. Jerez ci è servita soprattutto per capire a che punto siamo con la nuova vettura. A Barcellona dobbiamo invece capire a che punto siamo con le prestazioni. Nell’ultimo test della prossima settimana, introdurremo un primo importante aggiornamento”, ha confermato.

Impossibile dire come sia andato il primo test della stagione per la Rossa, tanto che lo stesso Pat Fry ha minimizzato: “Non leggerei troppo in quei tempi. Facile fare dei temponi con la monoposto scarica e gomme a mescola morbida”, ha concluso il direttore tecnico della Ferrari.

26 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!