108 giri per Rosberg, ma la W04 è ancora inaffidabile

21 febbraio 2013 18:56 Scritto da: Giacomo Rauli

Nico Rosberg si è detto soddisfatto della W04, vettura però ancora acerba ed inaffidabile nonostante la base appaia più che buona. 108 i giri inanellati dal tedesco, che domani lascerà il volante ad Hamilton per l’ultimo giorno di test della prima sessione catalana.

Rosberg_W04Il copione seguito dalla nuova Mercedes W04 è sempre lo stesso al terzo giorno di test a Jerez: tanti giri al giorno, conditi da piccoli e regolari inconvenienti che relegano Rosberg e Hamilton ai box, costringendoli poi a veri e propri tour de force per portare a termine il programma giornaliero.

108 i giri compiuti dal tedesco quest’oggi, che ha ereditato la W04 dopo averla momentaneamente ceduta ad Hamilton nella giornata di ieri, il quale è però rimasto spesso ai box nella mattinata causa problemi di alte temperature e conseguente surriscaldamento al retrotreno della nuova “freccia d’argento”.

Nel pomeriggio invece, dopo le dovute riparazioni alla monoposto, Rosberg ha potuto inanellare una serie importante di long run, uno dei quali ha inoltre fruttato il quarto tempo di giornata con 1’22″611. “Stamattina abbiamo avuto problemi di surriscaldamento al retrotreno e non abbiamo potuto girare con continuità. Ne pomeriggio invece è andata meglio ed abbiamo raggiunto i 108 giri compiuti, abbastanza per poter svolgere il nostro programma quotidiano. La base della vettura risulta molto buona anche se il lavoro da fare è tanto e non sappiamo dove siamo rispetto alla concorrenza. Ad ogni modo sono molto a mio agio con la vettura“.

Rosberg, al contrario di molti colleghi, si ritiene soddisfatto dei nuovi pneumatici Pirelli:Sono soddisfatto delle nuove coperture portate dalla Pirelli. Certo, la temperatura qui a Barcellona è abbastanza bassa e non abbiamo notato troppo degrado. A Melbourne sarà certamente diverso, ma penso che faremo un pit-stop in più. Non vedo tutti questi problemi, sinceramente“.

La nuova W04” ha proseguito Rosberg “non è una mangiagomme come la monoposto 2012, per cui mi sento molto più fiducioso rispetto all’anno scorso. Siamo messi meglio rispetto all’anno scorso, la base è migliore, le opportunità di sviluppo sono più ampie. Non so se saremo subito con i primi ma non siamo troppo lontani“.

Domani, ultimo giorno della prima sessione di test invernali al Montmelò, Rosberg cederà il volante della W04 a Lewis Hamilton che dovrà portare a termine il programma previsto della quattro giorni catalana.

11 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!