Red Bull soddisfatta del terzo giorno di test a Barcellona

108 giri per Mark Webber nella terza giornata di prove sul circuito di Barcellona. Red Bull soddisfatta per aver risolto i problemi di affidabilità che avevano rallentato il lavoro nella giornata precedente.

webber_jerezMark Webber ha preso il posto di Sebastian Vettel al volante della Red Bull RB9 nel corso della terza giornata di prove a Barcellona. Il pilota australiano ha coperto una distanza di 497 chilometri, ossia 108 giri. Dopo i problemi di affidabilità occorsi ieri, oggi il team di Milton Keynes ha lavorato senza grandi problemi.

“Abbiamo avuto una giornata abbastanza buona oggi, stiamo imparando molto sulla macchina, è stata una giornata piuttosto positiva”, ha affermato Webber. “In generale, la macchina è andata bene e abbiamo raccolto una bella quantità di dati per i ragazzi in factory. Vorremmo girare ancora domani, ma sarà difficile, dato che le previsioni dicono che pioverà. Anche oggi faceva freddo e non capita quasi mai d’avere queste temperature durante la stagione, a parte al Nurburgring, Spa o Silverstone… per cui, tutte le informazioni sono preziose”.

I valori in campo sono impossibile da capire e Webber lo ribadisce: “Le monoposto avversarie veloce ci sono, ma nei test invernali è difficile dire se qualcuno è meglio di un altro. Tutto quello che possiamo fare è continuare a spingere. I conti li faremo alla prima gara”.

6 Commenti

  1. Le dichiarazioni rese in questi test lasciano il tempo che trovano, tutti sono soddisfatti di tutto, solo la Ferrari lo scorso anno ebbe il coraggio di dire le cose come stavano. Piuttosto che le dichiarazioni di facciata, a me fa paura Newey, lo scorso anno fregò tutti con gli scarichi farlocchi, quest’anno cosa si inventerà????

Lascia un commento