Pirelli, si attendono 2-3 soste al primo GP a Melbourne

23 febbraio 2013 13:11 Scritto da: Davide Reinato

Altri quattro giorni di test interessanti per capire il comportamento degli pneumatici Pzero 2013. I dati raccolti, nonostante le basse temperature, confermano le aspettative della società milanese.

hembery-pirelliNell’ultimo dei quattro giorni di test a Barcellona, i team di Formula 1 hanno incontrato condizioni di pista bagnata. Nelle altre tre giornate, i piloti hanno approfittato delle condizioni d’asfalto asciutto per testare, su un tracciato ben noto a tutti, la gamma di pneumatici Pirelli 2013.

Tuttavia, le temperature basse (pensate che oggi, a Barcellona, ha addirittura nevicato) hanno limitato la quantità di dati utili raccolti durante la sessione. La colonnina di mercurio oscillava tra i 10 e 15 gradi centigradi come temperature massime, di certo non l’ideale per testare gli pneumatici. Per questo motivo Pirelli ha già proposto dei test in medio-oriente per il futuro.

Paul Hembery, Direttore Motorsport di Pirelli, ha ammesso: “Sul circuito di Barcellona, le squadre hanno sperimentato un livello di degrado piuttosto alto, dovuto essenzialmente alle condizioni meteo che, in questi giorni, sono state ben lontane da quelle tipiche delle gare. Questo ha influito parecchio, perché hanno fatto lavorare le gomme al di fuori delle normali temperature d’esercizio, il che ha dato vita al graining. Se a questo aggiungiamo che le squadre stanno ancora lavorando per migliorare l’assetto generale delle vetture, si può facilmente comprendere il perché ci sia stato questo degrado marcato che, di sicuro, non vedremo nel corso della stagione. A Melbourne ci aspettiamo condizioni totalmente differenti: le gomme subiranno un’usura maggiore e potranno essere usate nelle normali temperature d’esercizio”, ha concluso l’inglese.

Nelle simulazioni di gara viste a Barcellona, abbiamo visto piloti lanciarsi in 3-4 pitstop. Considerando i vari elementi che hanno falsato un po’ il gioco, ci si aspetta di confermare l’aspettative di 2-3 soste nel primo GP della stagione a Melbourne.

I test riprenderanno il 28 febbraio e vivranno il loro ultimo atto sempre sul circuito catalano, fino al 3 marzo.

8 Commenti

  • Forse nell’articolo si intendeva “le gomme subiranno un’usura minore e potranno essere usate nelle normali temperature d’esercizio”…

  • Secondo me succederà che a Melbourne avra + pit stop rispetto al 2012. Di sicuro penso che le polemiche diranno anche alla prima stagione

  • Non oso immaginare cosa succedera’ con tutti questi pit

  • Bhe il dregato rispetto allo scorso anno è diverso, ma durante i test a Jerez le polemiche sono state meno rispetto a Barcellona, vedremo il 28

  • oggettivamente, la grande e vera novità delle gomme di melbourne, non sarà il degrado se vai piano o se vai al massimo, ma il salto di mescola. Infatti sarà dura capire quale strategia adottare, perchè se fra due mescole consecutive il gap varia tra 7 decimi e 1,2 secondi, quale sarà il gap saltando una mescola? A Melbourne la Pirelli porterà Supersoft e Medie, saltando le soft. Quanto pagherà in termini di gara fare 1 o 2 pit stop in più ma guadagnare minimo 1’4 secondi al giro o al massimo 2,4 secondi al giro? Se pensiamo che con le SS si possono fare 10 giri beh ci potrebbe essere un margine massimo di 24 secondi che consentirebbe di effettuare un pit stop senza perdere la posizione.
    Mah vedremo…

  • Dato il degrado eccessivo di queste gomme (“briciole”) io direi come minimo 3 soste, ma forse anche 4.

  • Mah…io credo che Melbourne sia meno abrasivo di barcelona in quanto è un circuito cittadino…

  • Direi 3-4 soste se vuoi tirare un po’ la macchina, poi se come la Williams vai tranquillo anche 2-3.
    D’altronde le nuove coperture Pirelli hanno questo scopo creare ancora piu’ incertezze e spettacolo, costringere i Team a giocare di più di strategie o corri come un forsennato a fai piu’ cambi o vai tranquillo e mantieni le gomme, quindi non capisco le dichiarazioni Hembery… Ci fossero state le vecchie Bridgestone avremmo visto 1 solo cambio gomme e quindi meno spettacolo.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!