Button promuove le nuove Pirelli: “Sono facili da capire”

25 febbraio 2013 14:28 Scritto da: Giacomo Rauli

Jenson Button, ai microfoni di Autosport, ha esternato tutta la sua approvazione per il comportamento in pista dei nuovi pneumatici Pirelli P Zero versione 2013, trovandoli più facili da comprendere rispetto alle specifiche dell’anno passato.

jenson_buttonDopo un 2012 passato in gran parte a cercar di comprendere i Pirelli P Zero, mai completamente digeriti, Jenson Button sembra finalmente soddisfatto dei prodotti pensati e costruiti per il Mondiale 2013 di F1 dall’impresa italiana della “P lunga”.

Nonostante qualche perplessità sul comportamento della nuova Mp4-28 nei long run, nei quali alterna giri veramente performanti a giri non all’altezza dei primi, il pilota di Frome ha esternato ai microfoni di Autosport tutto il suo consenso verso i nuovi P Zero versione 2013:I Pirelli 2013 sono più complicati dal punto di vista del graining, che se tutto ciò potrebbe essere dovuto alle basse temperature dell’asfalto, ma sono certamente molto più comprensibili di quelli usati l’anno passato“.

Nonostante nel 2012 Button sia arrivato a pochi punti dall’ex compagno di team Hamilton in graduatoria generale, l’inglese ha avuto notevoli difficoltà nell’assettare la Mp4-27, cercando di adattarla ai P Zero ma senza trovare il giusto compromesso tra prestazione e giusto degrado: “Lo scorso anno abbiamo impiegato 6-7 mesi di lavoro per poter comprendere gli pneumatici, ed è successo anche ad altri team. Alcuni invece le hanno potute sfruttare prima perché la loro vettura rispondeva subito bene, ma il motivo per cui accadeva era abbastanza ignoto“.

Ecco dunque spiegato l’ottimismo del Campione del Mondo 2009, il quale avrà l’opportunità di concentrarsi maggiormente su altri aspetti della nuova monoposto, come le risposte delle sospensioni anteriori, passate allo schema Pull-rod (a tirante) reintrodotto dalla Ferrari lo scorso anno.”Le nuove coperture hanno un range d’esercizio molto più ampio, che permette di trovare la prestazione molto più facilmente rispetto allo scorso anno. Altro aspetto molto importante – ha proseguito Button – è la risposta che danno nei long run: non sono imprevedibili, una volta notato il loro comportamento non danno più sorprese di sorta“.

il 28 febbraio avranno luogo, sempre sul Catalunya Circuit di Barcellona, gli ultimi test invernali prima della gara inaugurale dell’Albert Park previsto per metà marzo. Lo scorso anno Button trionfò proprio nel primo GP in Australia, prima di perdersi nei meandri di assetti astrusi rivelatisi poi sbagliati ed inefficaci, facendogli perdere il treno Mondiale nonostante una vettura assai performante. Le prime gare potranno svelarci quanto di buono avrà fatto Pirelli con i nuovi pneumatici 2013.

 

1 Commento

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!